- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Concerto del Nucleo Theatron Ensemble diretto da Gianluigi Borrelli su musiche inedite scritte da Loredana Paolicelli per lo spettacolo I Fiori di Papavero al Museo Ridola di Matera: report e foto

Facebooktwitterlinkedinmail

Applausi al Museo Ridola di Matera per  il concerto del Nucleo Theatron Ensemble diretto da Gianluigi Borrelli su musiche inedite scritte da Loredana Paolicelli per lo spettacolo I Fiori di Papavero. L’evento, inserito nella rassegna VivaVerdi Multikulti,  è stato realizzato con musiche originali e concertazione di Loredana Paolicelli, orchestrazione e direzione di Gianluigi Borrelli e il Nucleo Theatron Ensemble in collaborazione con MATÈ solisti lucani.

Lo spettacolo
I Fiori di Papavero è un racconto ambientato nell’Italia Meridionale, durante il pe- riodo delle invasioni barbariche. Siamo nel IX sec. d.C. Si narra di una epopea drammatica , mistica e redentiva: un miracolo d’amore ed arte.
Lotte e avvicendamenti di duchi e principi per la conquista di territori e potere, fanno da cupo sfondo alle vicende della duchessa di Benevento Romilda e di suo figlio Papavero.
una società rozza e crudele che travolgerà inesorabilmente il corso delle loro vite.
Il bambino affidato alle cure di frati benedettini, verrà chiamato Papavero per via dei suoi capelli rossi e svilupperà doti artistiche notevoli alimentate dagli insegnamenti di Fra Mariano, suo mentore e padre putativo.
Papavero, perseguitato da Radelchi, l’uomo che ha ucciso suo padre, fuggirà dal convento di Fra Mariano per rifugiarsi, nei pressi della città di Matera, in una grotta utilizzata come ricovero dalle pecore.
In questo luogo, circondato da una natura rigogliosa e preponderante, Papavero troverà pace e tranquillità. Qui avverrà la sua redenzione e la sua vena artistica raggiungerà vette elevatissime, tanto da trasformare la grotta in una delle chiese rupestri più belle e straordinarie di Matera, ancora oggi ammirata: la cripta dei Cento Santi.

Programma
Le streghe – Conductions
Suite mistica: il Monastero, Canto Orientale e Fra Mariano
Papavero
Radelchi – Conductions
Romilda Theme pianoforte
La rupe – Papavero
La Perdita
Romilda Suite orchestrale
Museo Ridola

Primi Violini Roberta lioy, Michele Ruggieri, Federica Tarturo
Secondi Violini Mario di Marzio ed Emanuela Di Palma
Viole Marilena Notarstefano e Danilo Bonaccorsi
Violoncelli: Vincenzo Lioy, Maddalena licinio
Contrabbassi: Antonio Tiri, Marcantonio Cornacchia
Oboe e Corno Inglese: Pietro Chieco
Clarinetti: Mattia Liuzzi, Tiziana Gigante
Tromba: Giuseppe Di Marzio
Voci: Marilena Notarstefano, Milena Orlandi
Pianoforte: Loredana Paolicelli
Tecnico: Luci Francesco pompilio
Tecnico: Audio Mirko Macina
Elementi di scena Stefano Cavalleri

La fotogallery del concerto (foto www.SassiLive.it)

 

 

Facebooktwitterlinkedinmail