Michele Martinelli nel libro dei poeti del terzo millennio

25 Dicembre, 2008 12:53 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

martinelli.jpg

Il libro raccoglie quanto prodotto dai poeti selezionati da una giuria specializzata e l’intento dell’autore Guido Miano  è “quello di valorizzare coloro che non inseguono il successo ma i connotati autentici dell’arte, perseguiti attraverso opere di alta documentazione storico-letteraria(…).

E il volume "Poeti scelti per il terzo millennio" propone una selezione di studi monografici, in quanto l’impostazione dell’opera intende offrire al lettore un percorso esemplificativo di alcuni orientmenti della scrittura poetica del nostro tempo attraverso analisi organiche ed esaurienti dei testi di autori contemporanei.

La poetica del nostro Michele Martinelli è trattata da Enzo Concardi che lo evidenzia nel capitolo a lui dedicato dal titolo: “ Spiritualità e poesia civile nella scrittura di Michele Martinelli” e nella premessa precisa: “ Due filoni tematici contraddistinguono il limpido messaggio di Michele Martinelli : la spiritualità e la poesia di impegno civile. Tali nuclei si compenetrano e si sostengono a vicenda, anche se- in ultima analisi e come esplicitamente riconosciuto dallo stesso autore- l’origine artistica primaria della sua ispirazione va ricercata nell’affermazione delle verità cristiane. Secondo le tre dimensioni della personalità umana che Martin L. King definisce come: verticalità, orizzontalità, profondità, in Martinelli – prosegue Concardi- la dimensione verticale è costitutiva del rapporto con Dio e segna la gran parte della sua poesia religiosa; la dimensione della profondità è dedicata all’anima e alla sua ricerca di se stesso da parte dell’uomo; la dimensione orizzontale è la proiezione dell’amore cristiano per il prossimo e si concretizza nel poeta civile che si erge a coscienza critica del tempo storico e della società in cui vive.

La spiritualità di Martinelli è ricca, complessa, articolata e tocca gli aspetti fondamentali della fede cristiana, per cui si può affermare che essa si riallaccia ed ha come fonti storiche alcuni modelli: dalla poesia religiosa umbra del 1200 con l’essenziale contributo del francescanesimo del “Cantico delle creature (amare Dio attraverso la Natura) al Cristianesimo manzoniano degli “Inni Sacri” (…) alla spiritualità moderna del Novecento europeo (…) e comunque decisamente orientate verso un Vangelo vissuto”.

In questo volume di straordinaria accoglienza di autori dal variegato stile poetico e letterario, l’autore materano Martinelli  lascia la sua impronta di uomo di fede e di autentico valore cristiano.

 

Chi è Michele Martinelli

è nato a Valenzano (Ba) nel 1940 ma vive ed opera a Matera in via Pentasuglia, 22 (tel.0835-334820).
E’ pittore, grafico e poeta. Partecipa alla vita artistica nazionale ed internazionale dal 1970 ed ha ottenuto numerose segnalazioni e premi.
Ha frequentato l’Asccademia de Belle Arti di Bari per la Scenografia interrompendo gli studi per dedicarsi all’insegnamento di Disegno e Storia dell’Arte presso Istituti Superiori per poi passare al Liceo Artistico Statale di Matera dove insegna ancora Discipline Geometrico-Architettoniche e Arredamento.

Ha disegnato e dipinto scene teatrali per le favole e le commedie di Nino Rota, di Eduardo De Filippo e di marcello Cagnacci.
Nel 1987 è stato insignito quale Benemerito della Scuola, della cultura e dell’Arte per l’attività scolta nella carriera scolastica e artistica con nomina del Presidente della Repubblica Italiana.

Ha all’attivo molte mostre, tra cui personali dal 1971 al 1998 (Roma Taranto, Montesano sulla Marcellana, Matera, Lecce, Norcia e svariate collettive dal 1965 al 1998 (Torino, Lecce, Trento, Taranto, Potenza, Bari, Pisa, Tokio, Malta, Matera ecc.)
Ha partecipato a numerose rassegne nazionali ed internazionali e sue opere si trovano in varie collezioni private e pubbliche.
E’ interessato alla mail-Art ed ha preso parte a mostre collettive (Matera, Torino, Siracusa, Padova, Milano, Pavia, San Vito dei Normanni, Lucca ecc.)

E’ inserito in dizionari, volumi, cataloghi e riviste d’arte, tra cui:

    * Arte Italiana Contemporanea- Firenze – 1974;
    * Mercato d’Arte Contemporanea – Napoli – 1977;
    * Novecento –Catanzaro – 1978;
    * Prospettive –Supersano(Le) – 1979;
    * I nipoti di Dio e Dizionario Artisti Oggi – Terni . 1979;
    * Grande Dizionario degli Artisti Contemporanei – Salsomaggiore – 1979;
    * Bolaffi-catalogo dell’arte Moderna italiana – Milano – 1981;
    * Expoarte catalogo Fiera int.Arte contemporanea – Laterza – 1983;
    * Catalogo generale – Raduno Int. Arte Contemporanea San Zeno (Pi) – 1983;
    * Art Diary Italia e Internazionali – Milano 1983-93;
    * Artisti della Comunità Europea – Bologna 1984;
    * Arteoggi e Graficaoggi – Cervia – 1984-94;
    * I maestri del colore-grandi artisti dal 1947 al 1987 –Fidenza – 1987;
    * Quotazioni indirizzi degli artisti in Italia – Abbazia di S. Eutizio (Pg);
    * Whos Who in International Art- International Biographical Art Dictionary Genève – 1987-1988;
    * Indice Bio.Bibliografico degli Artisti Italiani e Stranieri – 1088-89;
    * L’Elite – Selezione Arte Italiana – Varese – 1991;
    * Contemporary Artists 1993-94 Nussbaumen Svizzera – 1993-94;
    * River Art Book – Venenzia – 1993-94;
    * Rassegna dell’Arte pugliese contemporanea – Martyina Franca – 1994;
    * Contemporary Painters And Scukptors – Nussbaumen Svizzera. 1994;
    * Prima Triennale d’Arte sacra contemporanea –Aridiocesi di Lecce – 1997;
    * Arte contemporanea in Puglia – Taranto – 1997;
    * Post scriptum. Percorsi e ssegnali d’arte di fine millennio – Taranto 1998;
    * Angeli e poeti – Milano – 1998;
    * La porta d’Oriente – Galatina – 1999;.

Ha pubblicato libri a carattere monografico:

    * Lucania – Milano – 1984;
    * Disegni – Milano – 1988;
    * Serenata alla luna –Matera 1990;
    * La luna nel pozzo – Taranto 1991;
    * M’illudo di sassi – Taranto 1991;
    * Spunti e Disappunti – Taranto – 1992;
    * Quadretti fiorentini – Taranto – 1993;
    * Quadretti tavennati – Ravenna – 1994;
    * Mater(n)a-voce dei Sassi – Taranto – 1994;
    * Ai confini della Lucania e oltre – Ragusa – 1994;
    * La mia fede – Milano – 1994;
    * Lucania e altre liriche civili oltre Eboli – Milano 1996;
    * Ventole – Massacra – 1998;
    * Il mio bisogno di Dio – Milano – 1999;
    * Ritratti ri-disegnati – Massacra 1999;
    * Angeli del nostro tempo – Massacra 2000.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.