Salvatore Renna presenta a Matera il romanzo grafico “Eterna primavera”

22 Marzo, 2017 12:47 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 18 presso l’hotel San Domenico a Matera è in programma la presentzione del romanzo grafico “Eterna primavera” con l’autore Salvatore Renna.
Ospite Olimpia Fuina Orioli. Modera il giornalista Gianpaolo Iacobini.

Nel romanzo di Salvatore Renna (Fois Edizione) sono presenti contributi di Olimpia Fuina Orioli, Salvino Paternò (Colonnello dei Carabinieri) e Franca Coppola (Presidente associazione culturale “Le ali di Frida”)

“Eterna Primavera” è un lavoro di ricerca tradotto in un romanzo grafico incentrato sul caso dei due ventenni Luca Orioli e Marirosa Andreotta, passato alle cronache come il caso dei “Fidanzatini di Policoro”. I due vengono ritrovati privi di vita il 23 marzo 1988 nel bagno di lei. Si tratta di una vicenda complessa e oscura, sulla quale sono state condotte numerose indagini che tuttavia non hanno portato a risultati inequivocabili. C’è chi, come la mamma di Luca, Olimpia Fuina Orioli, è ancora  in attesa di una verità certa. Quello che qui si propone non è un lavoro d’inchiesta, bensì una libera ricostruzione della vita e della morte di Luca, rivisitata attraverso i versi delle sue poesie. Una storia già raccontata tante volte, ma per la prima volta narrata con le parole di chi, solo, conosce la verità, Luca. Il lettore ha il diritto-dovere di avere la propria opinione, nella fiducia che se l’arte non sempre riproduce il visibile, spesso rende visibile ciò che non lo è. Le parole di Luca appaiono quasi profetiche, come se il ragazzo sapesse già cosa gli sarebbe successo; se in esse si coglie quindi una certa inquietudine, una visione irrequieta del futuro, vi è anche una luce di speranza, che riflette quasi quella di chi è sempre stato alla ricerca della verità in un caso complesso e senza dubbio oscuro per tanti aspetti.
Biografia autore
Salvatore Renna è un vignettista nato a Gravina in Puglia il 9 ottobre 1992. Vive a Macerata, dove frequenta il corso di laurea specialistica in Management dei beni culturali. Nel 2015 ha ideato il progetto di arti figurative e di ricerca “Ad Maiora” con l’obiettivo di raccontare l’Italia. Nel febbraio dello stesso anno Salvatore si mette in viaggio e attraversa il Paese, alla ricerca di storie e esperienze, di tutto ciò che gli permetta di realizzare un quadro di vincoli, opportunità, idee e punti di vista che caratterizzano la Nazione. I risultati di questa ricerca sono stati raccolti in una mostra itinerante, in collaborazione con il Ministero dei Beni culturali e del Turismo.

eterna primavera

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.