A Montescaglioso la sesta edizione de “Il Paese dei Libri”

7 Giugno, 2021 10:18 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Anche quest’anno l’evento “Il Paese dei Libri”, nato a Montescaglioso nel 2016 da un’intuizione dell’editore Giuseppe Bellone, ci sarà. No a settembre, come l’anno scorso, ma dal 28 al 30 luglio, che farà di Montescaglioso la gemma culturale della Basilicata. Una creazione fortemente bramata – che anche questa volta vede la presenza del giornalista Riccardo Riccardi in qualità di direttore artistico − per invogliare e sperimentare nuove forme di aggregazione culturale, di comunicazione e sovrapposizione tra le varie forme artistiche. Un format in cui interagiranno scrittori, artisti, poeti, chef, sacerdoti, attori, sociologi, virologi, magistrati, intellettuali, imprenditori di provenienze ed esperienze diverse per provare a cercare un altro punto di vista, un’altra strada. Un evento che si terrà in quattro piazzette di Montescaglioso abbigliate a “sagre culturali” con il fine di stabilire un confronto diretto, pur nelle distanze di sicurezza, non solo con i lettori ma anche con chi avrà voglia di ascoltare.
La sesta edizione del “Paese dei Libri”, che per questa stagione è sotto il patrocinio del Comune di Montescaglioso, della Provincia di Matera, del Circolo culturale “La Scaletta”, del “Parco archeologico storico naturale delle Chiese Rupestri del Materano”, dell’associazione culturale “MUV Matera” e della casa editrice “Lilit Books”, avrà come tema “ Sarà vero rinascimento il post pandemia?”. Pertanto, Montescaglioso vedrà per tre giorni consecutivi non solo il coinvolgimento di tutti i negozi con l’esposizione dei libri nelle loro vetrine ma anche incontri in contemporanea sui palchi allestiti in quattro piazzette del centro storico con la presenza di molti studiosi e professionisti lucani, pugliesi e meridionali che avranno modo, attraverso un confronto con giornalisti, di raccontare il proprio bagaglio di conoscenze ed esperienze in un momento storico come questo. Ma non solo. Oltre ad una nutrita presenza di case editrici meridionali − ognuna con i propri banchi – come Adda, Altrimedia, Giannatelli, dal Sud, Les Flaneurs, Gelso Rosso, Lilit Books, Rubbettino, Sellerio e “365 ” ci saranno mostre artistiche e fotografiche di grande prestigio.
Montescaglioso diverrà punta di diamante del cartellone estivo richiamando giovani e meno giovani per una kermesse che godrà quest’anno della presenza di emittenti televisive che racconteranno la manifestazione con collegamenti in diretta e interviste. Senza dimenticare che il “Paese dei Libri” sosterrà la divulgazione di pubblicazioni a carattere scientifico propensi alla promozione della ricerca in ambito sanitario; informerà come sarà possibile essere parte integrante dei più importanti scenari della ricerca internazionale, valorizzando le risorse umane del territorio e diminuendo l’emorragia dei giovani talenti figli della nostra Terra. Oltre a ciò una parte della manifestazione sarà dedicata alla disabilità e molto spazio verrà dato anche al mondo dell’infanzia.
Un evento che ambisce a diventare una vera e propria “Sagra culturale” con un forte indice attrattivo “serale” per Montescaglioso, Matera e per l’intera Basilicata al fine di confermare non solo la sua valenza sociale e turistica ma anche per vivere un evento che sappia coniugare cultura, territorio, turismo, socialità e rete della conoscenza.

 

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.