Antonio Romano e Domenica Malvasi presentano il libro “Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Discorsi e cronache attraverso i giornali” a Montalbano Jonico

Facebooktwitterlinkedinmail

Martedì 31 agosto 2021 alle ore 20.30 nel giardino delle mura medievali di Montalbano Jonico è in programma la presentazione del libro “Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Discorsi e cronache attraverso i giornali” con gli autori Antonio Romano e Domenica Malvasi nell’ambito del Festival della Cultura – Rassegna Letteraria “Sui binari della scrittura”.
Per la quarta edizione del Festival della Cultura che si svolge a Montalbano Jonico (Matera), nella rassegna degli incontri con gli autori “Sui binari della scrittura” gli ospiti della serata sono Domenica Malvasi e Antonio Romano curatori del libro “Giuseppe Zanardelli in Basilicata” pubblicato dalla Edizioni Magister.
Ad aprire la serata sarà Piero Marrese, Presidente della Provincia e sindaco di Montalbano Jonico, che ha patrocinato questa ricerca storica documentata nel libro. A presentare l’opera sarà Emiliana Lisanti che sarà accompagnata da Gianni Santoiemma per alcune letture dei testi. Sono previsti momenti musicali a cura di Giuseppe Asprella mentre le conclusioni saranno degli autori Antonio Romano e Domenica Malvasi. Il moderatore dell’evento sarà Antonello Lombardi, direttore artistico della rassegna.
Il Presidente del Consiglio dei ministri, S. E. Giuseppe Zanardelli, sollecitato dalle denunce e dagli accorati appelli ad ascoltare il “grido di dolore” del Sud da parte di autorevoli intellettuali e politici lucani, come Nitti e Fortunato, Francesco Torraca, Michele e Pietro Lacava, Ciccotti, e spinto dal suo amore per tutta l’Italia, intraprese nel settembre del 1902 la storica visita di quindici giorni in terra lucana. Alla veneranda età di 76 anni, ma con spirito giovanile, volle toccare con mano, vedere con i propri occhi, rendersi conto di persona dei problemi e dello stato di miseria in cui versavano i nostri derelitti paesi e contrade. Volle così percorrere centinaia di chilometri tra aree malariche e franose, quasi sempre in carrozza trainata da cavalli su parvenze di strade polverose e accidentate, da Lagonegro a Moliterno, da Corleto Perticara a Stigliano, da Craco a Montalbano Jonico, proseguendo poi per Policoro e Matera, Melfi e Rionero e infine a Potenza. Per ascoltare i Sindaci, ma anche tanti cittadini, per sapere dei loro problemi, dei loro bisogni più urgenti.
Il Festival della Cultura 2021, la rassegna letteraria “Sui binari della scrittura”, è promossa dall’Amministrazione comunale con il supporto operativo delle associazioni Omnia Mentis, I Sassi-Matera 2019, Edizioni Magister e si avvale, inoltre, del patrocinio dell’Upi di Basilicata e della Provincia di Matera.
Una kermesse letteraria che dalla prima edizione del 2016 ha conquistato un’importante fetta di pubblico e un ruolo cruciale, in Basilicata, come iniziativa culturale per il territorio ospitando personalità lucane e nazionali.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.