Al via Anteprima di MatIFF – Matera International Film Festival 2020 con documentario “Il lato grottesco della vita” di Federica Di Giacomo con Giuseppe Paradiso e Girolamo Lacertosa e dibattito su “Matera pre e post-boom turistico”: report e foto

16 Settembre, 2020 22:43 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Con la proiezione dl documentario “Il lato grottesco della vita” di Federica Di Giacomo con Giuseppe Paradiso e Girolamo Lacertosa in piazza Sant’Agnese al rione Agna di Matera è partita questa sera la prima delle quattro serate dedicate all’Anteprima di MatIFF – Matera Art International Film Festival 2020.

A seguire si è svolto l’incontro sul tema “Matera pre e post-boom turistico”.

Al dibattito, moderato dal direttore artistico del MatIFF, Antonio Andrisani. Hanno partecipato la regista del film Federica Di Giacomo, don Basilio Gavazzeni, il direttore dell’Apt Basilicata, Antonio Nicoletti, la dirigente dell’ufficio sistemi culturali Patrizia Minardi, la vice sindaco e assessora al turismo; Marianna Dimona e Francesco Foschino, operatore turistico e co-fondatore della rivista “Mathera”.

Programma prossimi eventi per Anteprima MatIFF – Matera Art International Film Festival 2020

Il 17 settembre, in piazza San Pietro Caveoso, in programma “I Basilischi”, una serata dedicata ai corti lucani, con la proiezione – alla presenza dei registi – di: “L’aeroplano” di Maria Cristina Di Stefano; “Transhumance” di Giuseppe Squillante e Aurelia Lassaque; “The rebel’s escape” di Eugenio Morin; “Pausa pranzo” di Nicola Telesca; “Fly” di Gianni Saponara; “Terrurism” di Vito Cea e Roberto Moliterni, “Soffio” di Nicola Ragone e “Stardust” di Antonio Andrisani, tutti e tre in prima visione a Matera, e “So pazz’ e te” di Giuseppe Marco Albano.

Il 18 settembre, sugli scaloni di via Muro, sempre nei Sassi, sarà proiettato il film di Luchino Visconti “Rocco e i suoi fratelli”, in versione restaurata. A seguire, l’incontro sul tema “La Basilicata di Visconti e Scotellaro”, al quale interverranno Guido Aldo Ettore Taroni, fotografo e rappresentante della famiglia Visconti; Salvatore Verde della Lucana Film Commission e Giuseppe Miseo, attore e studioso di Rocco Scotellaro. Nella stessa serata, sarà assegnato anche il premio “Cartier Bresson” per la fotografia a Giovanni Gastel, fotografo di fama mondiale, che sarà ritirato da Guido Aldo Ettore Taroni.

Sabato 19 settembre 2020 dalle ore 20 sulla terrazza di Palazzo Lanfranchi di Matera è in programma la quarta e ultima giornata dell’Anteprima di MatIFF – Matera International Film Festival 2020. L’ingresso per la serata finale avverrà in ordine di presentazione, senza possibilità di prenotazione. Ingresso libero.

Programma
Ore 20,30
Incontro con Giancarlo Giannini. Partecipa alla cerimonia Vito Bardi, presidente della Regione Basilicata.

Segue Cerimonia di consegna del “Premio Visconti” a Giancarlo Giannini e consegna del premio “Cartier Bresson”per la fotografia a Giovanni Gastel, fotografo di fama mondiale. Ritira il premio Guido Aldo Ettore Taroni

Ore 21,30
“Torso virile Colossale” – concerto di Alessandro Grazian
Con
Davide Andreoni – organo
Nicola Manzan – violino
Emanuele Alosi – percussioni
Alessandro Grazian – chitarra

La fotogallery della prima serata per l’Anteprima di MatIFF – Matera International Film Festival 2020 (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.