Comune di Matera presenta nuovo software di Matera Digitale per gestione patrimonio comunale: report, intervista Quintano e foto

24 Gennaio, 2020 11:06 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 Presentato questa mattina al Comune di Matera il nuovo software per la gestione del patrimonio comunale. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato l’assessore al Patrimonio, Simona Orsi, l’assessore al Bilancio, Eustachio Quintano, e i rappresentanti della società Servizi Locali SpA, Giovanna Andrulli e Giuseppe Cucinelli.

Dal 2012 Matera Digitale offre al Comune di Matera un serie di servizi digitalizzati per conto dell’Amministrazione Comunale di Matera. Si sono registrati ad oggi 13 mila utenti, 1500 cittadini hanno eseguito operazioni dispositive, 600 sono stati gli accessi mediante lo SPID e 460 i pagamenti con PagoPA.

Da oggi i cittadini avranno la possibilità di utilizzare all’interno del sito di Matera Digitale anche un software on web dinamico che offre la sezione dell’inventario degli immobili comunali collegato con la banca dati catastale messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, una sezione per la gestione dei controlli e una sezione per la gestione delle utenze.

Assessore al Bilancio, Eustachio Quintano: “Si tratta di un servizio che consente all’Amministrazione di monitorare tutti i contratti di concessione e di fitto che riguardano gli immobili di proprietà del Comune. Il servizio di digitalizzazione è molto utile per la trasparenza dei rapporti tra cittadini e amministrazione finanziaria ma voglio sottolineare che l’informatizzazione del patrimonio immobiliare del Comune di Matera, che è un patrimonio consistente non solo per il patrimonio di varia natura ma anche per il patrimonio culturale per una città a vocazione turistica, consentirà di disporre di un’analitica e dettagliata situazione dei singoli immobili e capire quale deve essere la loro destinazione, se un immobile va alienato o messo a reddito.

Si tratta di un servizio di massima trasparenza per la gestione del patrimonio da parte del Comune, un servizio che si va ad affiancare agli altri servizi di natura telematica a disposizione dei cittadini disponibili sul portale di Matera Digitale.

L’Italia è al terz’ultimo posto per i rapporti telematici con i cittadini ma la città di Matera si è affermata in questi anni ed è riconosciuto come il Comune in cui si applicano buone pratiche di rapporti di informatizzazione con i cittadini.

Michele Capolupo

La foto della conferenza stampa del nuovo software per gestione patrimonio comunale (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 commento

  1. 1 mese  

    Francesco

    Ma che fine ha fatto il software per la gestione delle pratiche cimiteriali? Doveva essere messo a disposizione di tutti nel mese di giugno 2019….