Uno dei 100 migranti scappa dall’hotel Old West di Ferrandina, senatore Pepe (Lega): “Governo mette a rischio la salute dei lucani”

3 Agosto, 2020 19:53 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“Un immigrato è scappato dal centro di Ferrandina, dove sono ospitati 100 immigrati tunisini, sbarcati nei giorni scorsi sulle coste siciliane. Erano stati messi in quarantena, perché provenienti da zone a rischio pandemia. Avevamo condannato questa scelta del Ministero degli Interni, che così ha messo a rischio la salute pubblica. La nostra denuncia ha trovato, purtroppo, puntuale riscontro”.
Lo dice, in una nota, il senatore e capo del Dipartimento per il Mezzogiorno della Lega, Pasquale Pepe.
“Con il ministro Lamorgese – spiega il parlamentare – gli sbarchi si sono moltiplicati, rispetto all’ottimo lavoro di contenimento che ha fatto prima di lei Matteo Salvini. I rimpatri si sono arenati e alcuni componenti dell’attuale maggioranza di Governo hanno espresso disapprovazione per l’inadeguatezza della ministra, peraltro lucana. Invece le Ong, i cui interessi nelle politiche migratorie non sono sempre chiari, hanno solidarizzato con lei. È dunque facile intuire che la Larmorgese non sia la figura più indicata per difendere gli interessi e, soprattutto, la salute degli italiani”.
Pepe, che nei giorni scorsi aveva parlato di situazione al limite in Basilicata, ora afferma che “quel limite è stato superato. Nella nostra regione abbiamo arginato il Covid-19 con sacrificio e disciplina. Adesso è il Governo a mettere a rischio la nostra salute. Dopo i quasi quaranta immigrati positivi al coronavirus di cui ci ha fatto omaggio nelle scorse settimane, si continua a perseverare nell’errore. Tutto ciò è inaccettabile. Il ministro degli Interni, il ministro della Salute e il Governo tutto chiedano scusa ai lucani per la loro condotta irresponsabile e corrano immediatamente ai ripari”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 commenti

  1. 2 mesi  

    kapo76

    Dopo averci tenuti chiusi in casa per mesi, in nome del solito falso buonismo di questo governo, viene messa a repentaglio la salute degli italiani che tanto hanno pagato in termini di vite ed in termini economici e che ancora per anni ne porteranno le conseguenze.
    VERGONA!

  2. 2 mesi  

    Nicolacritico

    Vergogna a chi specula sulle disgrazie degli immigrati per giunta risultati tutti negativi a differenza di certi leghisti, che si vantano di non usare la mascherina e che farebbero meglio a restare a casa loro .

  3. 2 mesi  

    pedrito_93

    il caos mondiale provocato da questa immane epidemia è un qualcosa di troppo strano, credo fermamente che a qualcuno sia sfuggito di mano qualche esperimento di laboratorio, non credo a un’origine naturale.
    Nel giro di una decina di anni prima la crisi finanziaria del 2008-2009 e poi questa pandemia globale, due cose un po’ troppo ravvicinate, chiaramente provocate da qualcuno per destabilizzare l’intero pianeta; questa pandemia ha l’effetto di una nuova guerra mondiale, con l’obiettivo non dichiarato ma evidente di far fuori quante piu’ persone possibile da questo pianeta e di mettere gli uni contro gli altri in una sorta di guerra tra poveri.
    Due crisi globali nel giro di una decina di anni, con questa pandemia di livello biblico, sono un chiaro segnale per mettere tutto a ferro e fuoco e provocare una crisi globale devastante al livello della seconda guerra mondiale, solo che qui non c’è una guerra ma l’innesco di una epidemia che sta scatenando gli stessi effetti di una guerra, buttare sul lastrico quante piu’ persone possibile, provocare un immane caos totale oltre a un numero di vittime allucinante .
    Non so se e quando ne verremo fuori, quello che e’ certo e’ che qui secondo me c’è la mano di qualcuno in questo caos mondiale, qualcuno che ha provocato deliberatamente questo caos o qualche esperimento sfuggito di mano.