Sanità, Gallicchio (M5s): “4 nuove strutture socio-residenziali per disturbi spettro autistico in Basilicata”

17 Ottobre, 2020 12:38 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“A seguito della mia interrogazione sull’assenza di strutture ad hoc per l’assistenza di pazienti affetti da disturbi dello spettro autistico in Basilicata ho ricevuto un preciso riscontro dal Ministero della Salute”. È quanto dichiara la senatrice lucana del MoVimento 5 Stelle Agnese Gallicchio in seguito ad un’interrogazione parlamentare presentata al Ministro della Salute Roberto Speranza.

“Il viceministro della Salute Sileri – spiega -si è occupato in prima persona della questione. Ha chiesto ed ottenuto un incontro con il presidente della Regione Bardi e con l’assessore della sanità Leone: è emersa la volontà di affrontare il problema raggiungendo un accordo che permetterà alla Basilicata, a stretto giro, di dotarsi di 4 strutture socio-residenziali adatte alla cura e le terapie destinate ai pazienti affetti da disturbo dello spettro autistico.”.
“Il mio impegno- continua la Senatrice lucana- non termina qui. Continuerò a vigilare sul rispetto di questo accordo raggiunto. E’ una battaglia di civiltà: è insopportabile credere che possano essere Regioni in cui una determinata patologia è oggetto di cure, terapie e strutture adatte ed altre in cui si è lasciati soli.”

Infine, conclude, “mi sto inoltre occupando, in un’interrogazione parlamentare che a breve depositerò, delle innumerevoli visite specialistiche rimandate a causa del Covid per conoscere i numeri attuali della Regione Basilicata. Chiederò, poi, spiegazioni sul motivo per cui la Regione non si è ancora dotata di strutture adatte all’accoglienza dei pazienti COVID non ospedalizzati, nonostante una grande mole di investimenti da parte del Governo. Sono co-firmataria di un ddl che prevede di predisporre un supporto psicologico ed un contributo economico per i familiari che assistono gratuitamente persone non autosufficienti, che dall’inizio dell’emergenza dovuta al Coronavirus si sono totalmente sostituiti allo Stato ed alle Regioni. Il nostro lavoro è orientato a vigilare sul rispetto delle leggi vigenti e sull’aiuto delle famiglie più fragili e bisognose, il Movimento 5 stelle si impegna affinché non possano sentirsi mai sole e abbandonate.”

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.