Rinnovo concessioni loculi nel cimitero di Pomarico, intervento consigliere comunale Gianluca Grieco (In Movimento per Pomarico)

21 Gennaio, 2020 19:06 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il consigliere comunale Gianluca Grieco del gruppo consiliare “In Movimento per Pomarico” in una nota torna ad occuparsi della vicenda delle proroga delli concessioni dei loculi cimiteriali a Pomarico. Di seguito la nota integrale.

“Il Cimitero della Discordia”

Con delibera di Giunta Comunale n.90 del 18.11.2019si dava atto di indirizzo al responsabile del Settore Urbanistica e LL.PP. arch. Pignatelli a porre in essere gli atti conseguenziali a perseguire le finalità riguardanti le scadenze di diverse concessioni cimiteriali. Nell’atto deliberativo, si individuano n.89 concessioni in scadenza e si fissa la somma di €1.500,00 per anni 10 (dieci) rivolta a quei cittadini che intendono rinnovare simile diritto.
La somma richiesta, viene giustificata, richiamando in premessa, la delibera di G.C. n. 20/2014 (approvazione tariffe per il rinnovo delle concessioni) e la delibera di G.C. n. 9/2016 che fissava il prezzo di acquisto di un nuovo loculo in €1.500,00 e che pertanto al fine di riaggiornare le tariffe per il rinnovo delle concessioni (per 10 anni) si richiedeva la medesima somma. Però gli “amministratori” nell’approvare simile atto, dimenticano che ai sensi della normativa vigente la materia di che trattasi è già articolata dal regolamento di polizia mortuaria adottato con Delibera di C.C. n.24 del 06 dicembre 2011. Infattiall’art.13 comma 1 recita:
“la riconcessione all’originario concessionario, o ai sui eredi, di loculi e/o cellette già regolarmente occupate, ovvero utilizzati per la sepoltura di persone titolari dello iussepulchri, comporta il versamento di oneri amministrativi pari a €50,00 a loculo”; il successivo art. 2 recita: “a fronte del versamento di cui al comma precedente viene riconcesso, il diritto di uso per anni 30 (trenta) per i loculi facenti capo ad una concessione originaria conferita in perpetuo; mentre il diritto d’uso è di anni 30 (trenta) per i loculi facenti capo ad una concessione originaria conferita a tempo determinato”.Quindi ai sensi del Regolamento in vigore, per chiedere la proroga della concessione bastano €50,00 e non € 1.500 da loro richiesti.
Tra l’altro, la Legge Regionale n.11/2016 affida ai RegolamentiCimiteriali Comunali la fissazione delle tariffe sulle concessioni e la relativa durata. Chiederò, pertanto, al Sindaco la revoca immediata della delibera in questione e la eventuale restituzione delle somme riscosse ai cittadini interessati.
Non è accettabile da parte di una politica “responsabile”, affrontare simile materia con tanta leggerezza. Il tutto poi a spese dei cittadini pomaricani che hanno creduto in questa maggioranza politica e che continua imperterrita, a prosciugare le loro tasche.

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.