Piano strategico regionale, intervento Lucia Sileo (coordinatrice regionale Donne Democratiche)

14 Gennaio, 2022 18:17 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Piano strategico regionale, intervento Lucia Sileo (coordinatrice regionale Donne Democratiche). Di seguito la nota integrale.

L’empowerment femminile e il contrasto alle discriminazioni di genere, così come l’attenzione alle nuove generazioni e aigiovani, costituiscono una componente trasversale di tutto il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). La Regione Basilicata, come egregiamente evidenziato dalla Presidente della Commissione Regionale Pari Opportunità, nella stesura del suo Piano Strategico dedica, con preoccupante e ingiustificata superficialità, una scarsa attenzione all’impatto di genere sull’investimento.
Come è noto,il Piano è suddiviso in 6 Missioni e il legislatore lucano esclude la platea femminile dalle opportunità delle Missioni 2 e 3: la prima è orientata all’avvio della transazione ecologica e allo sviluppo ambientale sostenibile e, per quanto riguarda le diseguaglianze di genere,il piano prevede che potrà esserci un impatto positivo grazie alle misure a favore dell’implementazione dell’edilizia residenziale pubblica poiché la carenza abitativa impatta diversamente su donne e uomini anche in virtù del fatto che le famiglie monoparentali sono affidate a donne; la Missione 3 prevede un ingente investimento e potenziamento delle reti infrastrutturali del nostro Paese, soprattutto nel Mezzogiorno,che potrebbe impattare -anche se non direttamente- sulla condizione femminile migliorando la mobilità delle donneche tendono ad usare di più il trasporto pubblico.
Nell’aprile del 2021 le democratiche hanno lavorato con i consiglieri regionali del Partito Democratico – Roberto Cifarelli e Marcello Pittella – alla stesura della pdl “Misure di sostegno per la promozione della parità di genere in Basilicata” uno strumento che avrebbe aiutato la Regione a formulare una proposta con la dovuta attenzione alle donne e all’esigenza di costruire una strategia per favorire l’occupazione femminile. Con lo stesso senso di responsabilità e con la consapevolezza che, mai come prima e in questo momento storico, i lucani abbiano bisogno di migliori amministratori, nei prossimi giorni le Democratiche lucane presenteranno la loro proposta di Piano strategico regionale con l’attenta valutazione di Impatto di Genere di ogni Missione e dell’intero piano dimostrando che l’impegno delle donne è necessario più che mai, perché gli investimenti sulle donne (e anche sulle famiglie) sono investimenti moltiplicatore,che hanno un potenziale incredibile e che generano un impatto economico molto rilevante.

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.