Parcheggio sotterraneo in piazza Visitazione a Matera, PD contesta posizione Consigliere comunale Schiuma: “Occasione da non perdere”. Replica di Schiuma: “Mia scelta coerente con quanto dichiarato in campagna elettorale”

3 Dicembre, 2020 18:55 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Parcheggio sotterraneo in piazza Visitazione a Matera, PD contesta la posizione del Consigliere comunale Schiuma: “Occasione da non perdere”. Di seguito la nota integrale.

Il PD di Matera esprime perplessità circa la posizione assunta su Piazza della Visitazione dal consigliere comunale Giovanni Schiuma secondo il quale va messa in discussione la realizzazione del parcheggio sotterraneo.
Dopo decenni, l’opera è stata definitivamente approvata dal Consiglio comunale di Matera e dalla Giunta regionale di Basilicata e sono stati finalmente perfezionati gli atti che hanno trasferito l’uso delle aree di Piazza della Visitazione e di Piazza Matteotti al Comune, che ha il dovere di portare a termine l’investimento programmato ed impedire così ulteriore cementificazione dell’area.

Il finanziamento riconosciuto dalla Regione Basilicata, pari a complessivi 10,9 milioni di euro di fondi europei PO FESR destinati alla qualità urbana ed alla accessibilità, è vincolato tanto alla realizzazione del grande Parco Intergenerazionale quanto a migliorare la mobilità dell’intera area del centro cittadino e non può essere utilizzato per altri scopi.

Il Parco Intergenerazionale, disegnato da Stefano Boeri, è caratterizzato dalla presenza di verde attrezzato per i cittadini e da percorsi pedonali sicuri che accompagneranno i turisti verso il Centro storico e i Sassi.
Il disegno della nuova Piazza contribuisce anche a definire una nuova mobilità cittadina, più funzionale, razionale e soprattutto sostenibile sul piano ambientale, che prevede necessariamente un parcheggio interrato per chi lavora o deve raggiungere gli Uffici e le attività del centro Città.
Inoltreil parcheggio interrato di Piazza della Visitazione è stato indicato quale infrastruttura necessaria per l’interscambio ferro-gommanell’ambito del progetto di metropolitana leggera presentato dal Comune al Ministero delle Infrastrutture.

Il nuovo disegno di Piazza della Visitazione, compresa la nuova viabilità ed il parcheggio interrato, sono un unicum che rappresenta un forte segnale di qualità urbana,senza neanche un metro cubo di cemento in superficie, la cui gestazione è durata diversi anni e che siamo convinti l’Amministrazione Bennardi saprà portare a buon fine nel termine previsto del 2023.

Uno dei risultati eccezionali che l’Amministrazione De Ruggieri ha realizzato, grazie al convinto sostegno del Partito Democratico e del gruppo consiliare del centrosinistra.Tutto il lavoro fatto non può e non deve essere vanificato, lasciando quest’area strategica al suo destino e mettendo a repentaglio gli investimenti già assegnati e programmati.

Di seguito la replica del Consigliere comunale Giovanni Schiuma, già candidato sindaco sostenuto anche dal PD alle ultime elezioni comunali.

“Ho sempre dichiarato al Dd che non avrei sostenuto le scelte del Governo De Ruggeri di natura non sostenibile ed orientate alla speculazione cementizia. In qualità di candidato sindaco avevo chiarito al PD e alla coalizione che non avrei subito le scelte dell’amministrazione passata sostenuta dal PD e avrei criticamente valutato ciascun progetto. Il Parcheggio di P.zza della Visitazione risponde ad una logica cementizia,ed è un’opera che rischia di essere una cicatrice nel centro della città dal momento che rappresenterà un attrattore di flusso veicolare in una zona che, invece, dovrebbe essere interdetta all’accesso delle automobili. Come uomo del centrosinistra abbraccio i valori della sostenibilità e degli investimenti per le famiglie. Per questa ragione ho proposto una mozione, che è stata bocciata dalla maggioranza di governo incluso il PD, che salvaguardando il parco intergenerazionale destinava le risorse designate per realizzare un parcheggio di soli circa 200 stalli al costo cadauno di circa 25 mila euro alla qualificazione degli impianti sportivi e alle famiglie in difficoltà. Il governo Bennardi ha approvato e fatta sua la delibera del governo De Ruggeri e del PD attraverso la sottoscrizione della ratifica 235 che prevede due interventi. Il primo, quello del Parco Intergenerazionale per un valore di circa 5 milioni di euro che ho sempre valutato positivamente perché volto a creare un’area verde. Il secondo intervento, quello della realizzazione del parcheggio sotterraneo per un importo di circa 6,2 milioni euro di cui 1,2 milioni di euro di risorse dell’avanzo di bilancio, ho sostenuto è totalmente contrario ai principi di sostenibilità. Questo secondo intervento poteva essere rimodulato, benchè si voglia far credere che non è così!Prendo atto della convergenza delle scelte del governo di Bennardi e di quelle fatte nel passato dal PD. Resto perplesso, nel constatare che il PD ora faccia una dichiarazione di contestazione della mia posizione dopo aver condiviso il mio programma che aveva condiviso. Mi auguro che il PD continuerà a riconoscersi nel programma di matrice di centrosinistra che ho definito con una chiara visione di qualità della vita per Matera. Io dal canto mio continuerò a difendere gli interessi della città e della comunità in una logica di sostenibilità della città e contraria a speculazioni edilizie”.

 

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

  1. 2 mesi  

    pabiusi

    ha ragione Schiuma! al momento quel parcheggio non ci serve perchè abbiamo inutilizzato quello di via Saragat che dista 200 metri. non diciamo cavolate sullo scambio gomma -ferro perchè i fruitori della stazione Fal sono 65 persone al giorno e non certo per quello che si può definire funzione di metropolitana leggera, leggera di che? Circa gli ITI di cui la città dispone verrà il momento per discuterli senza perdere nulla basta dire che abbiamo da spendere risorse rivenienti dalla programmazione 2000/2006

  2. 2 mesi  

    E62

    Mah, forse, più semplicemente, si cerca di favorire l’affluenza in qualche parcheggio del centro!!