Montemurro (Cna Matera): “Riaprire i bagni pubblici e riattivare navette Matera-aeroporto Bari-Palese”

6 Luglio, 2020 12:14 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 

Con una nota inviata Al Signor Sindaco della Città di Matera Raffaello De Ruggieri, all’Assessore al Turismo Marianna Dimona, all’Assessore all’Igiene Dr. Giuseppe Tragni e all’Assessore alla Mobilità Dr. Tommaso Mariani la CNA di Matera ha richiesto l’attivazione di servizi indispensabili a sostegno dell’offerta turistica nella Città. Di seguito il testo integrale inviato dal presidente di Cna Matera, Leo Montemurro.

Gentilissimi,
sono ormai diversi giorni che la Città è tornata ad essere meta di turisti per lo più italiani ma iniziano a fare capolino anche gli stranieri ma a detta degli operatori turistici e dell’intera filiera del turismo materano sono diverse le emergenze alle quali occorre dare subito risposte se si vuole consolidare questo ritorno dei turisti.

Due sono quelle ritenute prioritarie:

– da un lato aprire prima possibile i bagni pubblici che garantiscono un servizio essenziale ai turisti senza che gli stessi debbano avviare il giro delle sette chiese alla ricerca di un posto dove realizzare alcune funzioni fisiologiche corporali essenziali. La scopertura di questo essenziale servizio fa si che particolarmente in queste giornate di caldo in alcuni punti dei Sassi non si respiri più l’aria di una già Capitale della Cultura bensì l’olezzo dell’urina umana cosa che ha veramente ben poco a che fare con le nostre aspirazioni di proseguire nel miglior modo possibile il percorso di crescita culturale e turistica nel solco di quanto già tracciato nel 2019.
– la seconda potenziare prima possibile il servizio di navette su gomma da Matera all’aereostazione di Bari e viceversa, atteso che in questo momento vi sono solo due corse garantite grazie al sostegno della Regione Puglia. La ragione di questa seconda richiesta trova giustificazione nel fatto che non è di certo alla portata di tutti servirsi di taxi ed Ncc come pure non tutti sono disponibili ad impiegare 2 ore e più per arrivare a Matera con i servizi pubblici su gomma. Vi è da aggiungere che i biglietti aerei in questo momento hanno dei costi notevolmente superiori agli stessi periodi degli anni precedenti.

Certo che la presente verrà tenuta nella debita considerazione, coglie l’occasione per porgere distinti saluti.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 commento

  1. 1 mese  

    I nostri cari e ben amati amministratori non hanno il coraggio di scendere nei Sassi ed ascoltare i commenti dei turisti sulla mancanza dei bagni.