“Matera Libera” promuove incontro con Digilio (Assessore comunale alle attività produttive)

3 Marzo, 2021 10:34 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Michele Cornacchia, presidente dell’ Associazione di promozione Sociale A.S.S.S. Onlus (Spazio salute sana Alimentazione), ha promosso l’incontro con  l’assessore alle attività produttive del Comune di Matera, Giuseppe Digilio. L’incontro è stato promosso dai coordinatori di Matera Libera, Domenico Troia dell’APD (Associazione Provinciale Diabetici) e da altri dirigenti di Matera Libera, come  Gianni Di Caro e rappresentanti della società civile significativi, Carlucci Pio, Vincenzo Maria, Vespe, Catoccio, Andrisani, Paolo Guida.

Nel dibattito, sono emersi gli elementi base come trasformare la cultura della città, riprendendo i valori/anche elementari, della Civiltà contadina, le biodiversità, la tradizione nazional-popolare della Storia vissuta nel Sud, dai Normanni ad oggi, e farla diventare patrimonio di tutti, con spettacoli, eventi, meetings da riportare nel popolo, e non più patrimonio di casta; con la presentazione di giovani Attori e registi di fama internazionale come Federico Cornacchia.

L’Assessore comunale Digilio ha garantito che  si occuperà di questi programmi nelle prossime settimane.

Di seguito il messaggio letto dal coordinatore di Matera Libera:
Cari Amici Libertari ed Ecologisti,
ossia combattenti per la libertà di Matera, come ebbi a dire nelle ultime due riunioni, stiamo rilanciando il ruolo, le idee, i valori di “Matera Libera”, a livello Meridionale, Europeo, Mondiale.
Si sta creando nel Sud, una posizione politica maggioritaria indipendente, su posizioni di tutela dell’Ambiente, Socialista, al di fuori dei due blocchi storici, sinistra e destra.
Sud Italia, Europa, Mondo.
E anche a Matera stiamo lavorando per quest’area politica libera, libera, libera.
A Matera stiamo creando i presupposti, per una alleanza di coalizione, della Società Civile, con la maggioranza del governo cittadino, per portare avanti i temi del Manifesto Futurista, dei 5 punti, proiettato verso la tutela di Madre Terra.
All’Assessore Digilio, proponiamo una nostra collaborazione con Europa Verde, iniziando a proporgli due temi importanti per la diffusione della nostra battaglia Ambientalista, per la salvaguardia dei nostri Diritti della Pace, della nostra identità, della storia Urbana degli Ultimi:
1) Parallelamente al G20 Esteri, stiamo organizzando su Matera-Bari-Brindisi, il Forum Internazionale su Pace, Tutela Ambiente e Disarmo, i diritti degli ultimi nel cui ambito sarà organizzato il Festival del Cinema.
2) Proponiamo al Comune di realizzare il Progetto Pilota sul Borgo Venusio, che è la creazione di un restauro, ristrutturazione, e realizzazione di un progetto Pilota Futurista, dal punto di vista Urbanistico-Storico-lngegneristico e Ambientale, solo con tecnici, Urbanisti e depositari della spiritualità locale.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.