Diritto allo studio, Consiglio regionale approva Ddl modifica legge regionale 50/2018

7 Luglio, 2020 20:21 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Anticipato il termine per l’approvazione del Piano annuale dal mese di ottobre al mese di agosto e stabilito che la normativa 50/2018 si applichi con decorrenza dall’anno scolastico 2020-2021
Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con 13 voti favorevoli di Fi, Lega, Idea, Iv, Bp e Fdi e 3 astensioni di M5s) il disegno di legge della Giunta regionale che apporta modifiche alla legge regionale n.50 del 4 dicembre 2018 “Diritto allo studio e sostegno all’apprendimento permanente nel corso della vita”.
Con il dettato legislativo si anticipa il termine per l’approvazione del Piano annuale dal mese di ottobre al mese di agosto e si stabilisce che la normativa del 2018 si applichi con decorrenza dall’anno scolastico 2020-2021.
“Gli strumenti di programmazione previsti dalla L.r. 50/18 – si legge nella relazione – non hanno consentito l’attivazione degli interventi legati all’apertura dell’anno scolastico 2019/2020 nei tempi previsti perché ricaduti nella fase di avvio della nuova consiliatura, momento di riformulazione del quadro programmatico generale della Regione e, quindi, anche delle politiche per il diritto allo studio. Il termine indicato per l’approvazione del Piano annuale (ottobre) risulta successivo all’apertura dell’anno scolastico che, normalmente, ricade nella prima metà del mese di settembre. Da qui la necessità di anticiparlo al fine di consentire le autorizzazioni delle azioni previste dallo strumento di programmazione prima dell’inizio dell’anno scolastico”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.