Coronavirus, Senatore De Bonis: “Governo si attivi per sostenere Comuni ex zona rossa colpiti da emergenza”

22 Ottobre, 2020 15:26 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 

“Mi auguro vivamente che il governo intervenga con misure concrete per aiutare tutti quei Comuni e territori che sono stati particolarmente colpiti dalle ripercussioni dell’emergenza sanitaria, senza distinguere tra figli e figliastri e dando seguito all’articolo 112-bis introdotto nel cosiddetto ‘decreto Rilancio’. Per questo ho presentato un’interrogazione ai Ministri Lamorgese e Gualtieri. In Basilicata, Comuni come Irsina, Grassano, Tricarico e Moliterno rientrano sicuramente tra quelli previsti dal decreto. Durante il periodo in cui tali Comuni sono stati ‘zona rossa’ le attività produttive del territorio, gli esercizi commerciali, i professionisti e, in generale, l’intera economia locale hanno subito ingenti danni. Considerato anche l’aumento dei contagi e le ulteriori restrizioni alla vita sociale e alle attività produttive previste dall’ultimo Dpcm, il governo dovrebbe dare risposte certe e immediate. La situazione dei piccoli Comuni, che devono fronteggiare con scarse risorse questo difficile periodo, richiederebbe una maggiore attenzione e sollecitudine. Per questo ho chiesto ai Ministri se non ritengano opportuno provvedere con urgenza al riparto del fondo previsto per aiutare queste realtà ad affrontare l’emergenza sanitaria”.

Lo ha dichiarato il senatore Saverio De Bonis, commentando l’interrogazione parlamentare sui fondi del ‘decreto Rilancio’ destinati ai Comuni delle zone rosse e altri territori particolarmente colpiti dall’emergenza sanitaria, presentata alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e al ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.