- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Consiglio Comunale di Matera approva assestamento di bilancio, soddisfazione Movimento 5 Stelle Matera

Facebooktwitterlinkedinmail

Il Movimento 5 Stelle Matera esprime soddisfazione dopo l’approvazione dell’assestamento di bilancio avvenuta nell’ultima seduta del Consiglio comunale. Di seguito la nota integrale.

Un assestamento di bilancio che mostra con chiarezza la visione politica dello sviluppo che l’Amministrazione Bennardi intende perseguire per la Città di Matera. Non una mera allocazione di risorse per rimpinguare capitoli di spesa già esistenti, ma una salvaguardia che si configura come una seconda fase di previsione della spesa dell’Amministrazione Comunale.

Due le voci che meglio rappresentano il lavoro svolto dall’Assessore Colella, in stretta collaborazione con la Giunta e gli uffici e recependo le sollecitazioni provenienti dalla maggioranza in Consiglio.

Si avvia ufficialmente, con il provvedimento adottato ieri, la fase di redazione del Piano Strutturale della Città di Matera che, associato al già approvato RU e alla implementazione del Piano Strategico redatto dallo SVIMEZ e che sarà presentato nelle prossime settimane alla città, rappresenta il modello per ridefinire l’identità culturale e le scelte strategiche di crescita, generato partendo dall’analisi dei bisogni di tutti i settori della società civile, ponendo attenzione all’integrità ambientale dei luoghi. Di primo piano sarà il coinvolgimento della città a partire dalle imprese, alle associazioni, ai singoli cittadini. Azione che viene posta sul tavolo di lavoro sin dall’inizio della consiliatura per evitare che in conclusione si possa trasformare, per qualcuno, in merce di scambio elettorale.

Così come il Movimento 5 Stelle si era impegnato ad assicurare in fase di bilancio di previsione, viene ridefinito il capitolo di spesa riguardante l’Osservatorio Ambientale e lo studio di analisi della qualità dell’ambiente materano. Lo sforzo che la maggioranza ha compiuto vede un ampliamento del valore, che passa da 60 ad 80 mila euro, in funzione di obiettivi più ambiziosi che si spingono sino ad una verifica sanitaria, della qualità della vita dei cittadini materani, estesa a tutta la città e non solo a particolari aree.

Nonostante i vincoli legati ad un bilancio che non consente grandi spostamenti, il lavoro di mediazione del Sindaco Bennardi si apprezza nella particolare attenzione posta alle politiche sociali. Come una vera e propria salvaguardia viene garantita la continuità di servizi importanti, quali quelli relativi agli asili nido che erano stati oggetto di verifica in fase di bilancio di previsione. Ma di grande interesse risulta anche il capitolo legato alla progettazione delle Opere Pubbliche, con la messa in esercizio di un finanziamento regionale che rappresenta la base della visione di “Matera si Projetta”, book di progetti messi a punto dal settore per i quali si avvia ora la fase operativa.

Il Movimento 5 Stelle di Matera esprime tutta la propria soddisfazione per come l’azione amministrativa della Giunta Bennardi stia procedendo in modo spedito a dieci mesi dall’insediamento. Nonostante le difficoltà generate dalla novità di governare in coalizione, il costante dialogo e confronto con tutte le parti, di cui il Movimento si è fatto carico, sta contribuendo a mantenere salde le redini di una macchina comunale abituata ad altre logiche di gestione meno indirizzate verso l’interesse per il Bene Comune.

Le accuse di mancanza di visione associate a gratuite invettive volgari e lontane dall’etica che dovrebbe caratterizzare il ruolo di amministratore pubblico, provenienti da una parte dell’opposizione, dimostrano chiaramente che ancora non è stato digerito il risultato elettorale e soprattutto che non è ancora chiaro il ruolo che ad ognuno la città ha assegnato. La certezza che il Movimento 5 Stelle ribadisce è che ogni azione che l’Amministrazione Bennardi mette in campo va ad interrompere legami della vecchia politica che hanno nel tempo bloccato lo sviluppo e la crescita economica e sociale della Città.

 

Facebooktwitterlinkedinmail