Consiglieri regionali Carlucci, Leggieri e Perrino (M5s): “Abbiamo chiesto delucidazioni sui progetti di ammodernamento ed elettrificazione della Linea Ferroviaria Potenza-Foggia”

11 Luglio, 2020 09:17 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Consiglieri regionali M5s Gianni Leggieri, Gianni Perrino e Carmela Carlucci: “Abbiamo chiesto delucidazioni sui progetti di ammodernamento ed elettrificazione della Linea Ferroviaria Potenza-Foggia”. Di seguito la nota integrale.

Abbiamo preso atto con grande soddisfazione che nell’elenco delle opere strategiche del Decreto Semplificazioni, approvato dal Consiglio dei Ministri nei giorni scorsi, sono stati inseriti diversi importanti interventi che riguardano le infrastrutture ferroviarie della nostra Basilicata: la realizzazione della Ferrandina- Matera-La Martella e il potenziamento tecnologico e interventi infrastrutturali sulla linea Taranto-Metaponto-Potenza-Battipaglia. Per questi progetti il Decreto Legge Semplificazioni prevede il commissariamento per velocizzare il completamento delle infrastrutture.

Quello che viviamo potrebbe essere un momento storico fondamentale per lo sviluppo della nostra regione, che dipende inesorabilmente dalla creazione di infrastrutture moderne che connettano in maniera rapida il nostro territorio con il resto dell’Italia e con l’Europa.

Tra le opere infrastrutturali fondamentali a raggiungere tali obiettivi c’è senza dubbio anche la linea ferroviaria Potenza-Foggia. Questo importante tratto ferroviario, che collega il capoluogo di regione con la città dauna, entrambi nodi della linea Alta Velocità, e l’area industriale di San Nicola di Melfi,  è oggetto di due sottoprogetti: S1 – Interventi prevalentemente di tipo tecnologico di adeguamento e razionalizzazione impianti; S2 – Elettrificazione, rettifiche di tracciato, soppressione PL, consolidamento sede.

Per l’intero progetto relativo all’ammodernamento della Linea Ferroviaria Potenza-Foggia sarebbe previsto un costo di intervento pari a 283 milioni di euro, di cui finanziati 213 milioni di euro. In riferimento al sottoprogetto 1, sarebbe prevista come data di inizio e di fine dei lavori, rispettivamente il 28.08.2014 e 30.06.2020; mentre, in riferimento al sottoprogetto 2, sarebbe prevista come data di inizio e di fine dei lavori, rispettivamente il 26.12.2020 e il 29.05.2024.

Vogliamo ricordare che una linea ferroviaria moderna potrebbe contribuire al rilancio turistico dell’area nord, dove troviamo i Laghi di Monticchio, i Castelli Federiciani, le città d’arte di Melfi e Venosa, oltre che  a decongestionare una delle arterie più trafficate e pericolose della regione, la SS 658 Potenza-Melfi, divenuta tale a causa anche della depotenziamento e della soppressione di importanti presidi come il Tribunale di Melfi.

Monitorare costantemente lo svolgimento di questi lavori è estremamente importante, pertanto abbiamo presentato un’interrogazione per conoscere nel dettaglio lo stato di avanzamento dei lavori e la presumibile data di conclusione e consegna degli stessi.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.