Collegamento ferroviario Ferrandina-Matera, raddoppio strada statale 7 Matera-Ferrandina, navette Matera-aeroporto Bari Palese: Associazione “Infrastrutture, Servizio e Mobilità nel Materano” smentisce intervento assessore regionale Merra a Matera

1 Ottobre, 2020 22:09 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’Associazione “Infrastrutture, Servizi e Mobilità nel Materano” smentisce le dichiarazioni rilasciate su  questa mattina su collegamento ferroviario Ferrandina-Matera, raddoppio strada statale 7 Matera-Ferrandina e navette Matera-aeroporto Bari Palese dall’Assessore regionale Donatella Merra in occasione della conferenza stampa che si è svolta questa mattina presso Alvino 1884 a sostegno del candidato sindaco di centrodestra. Di seguito la nota integrale.

L’Associazione si dissocia dalle dichiarazioni dell’Assessore Merra in riferimento al raddoppio della Strada Statale 7 Ferrandina-Matera, alle navette Matera-Aeroporto di Bari Palese e per il collegamento ferroviario Matera-Ferrandina.

In merito alle dichiarazioni dell’Assessore Donatella Merra riportiamo quanto segue:

AUTOSTRADA MATERA – GIOIA DEL COLLE

Merra dichiara: Mancano 210 milioni di Euro per terminare il tratto autostradale Matera-Gioia del Colle.
L’Associazione risponde: “Occorrono precisazioni e delucidazioni dettagliate nel merito, infatti il tratto autostradale Matera-Gioia del Colle individuato con la scheda ANAS Pz138 (inserita del piano triennale dei lavori pubblici, già progettata dall’ANAS), ha inizio a Gioia del Colle in corrispondenza dell’autostrada A14 e si sviluppa dall’attuale Strada Provinciale SP135 ex SS171 per Gioia del Colle-Santeramo interessando le Regioni di Basilicata e Puglia arrivando con strada di tipo C1 (strada con una corsia per senso di marcia) di circa 25 KM dalla zona Jesce fino alla Strada Statale 99 Matera-Bari, di cui 8 Km in Basilicata. Il costo complessivo di quest’opera è di circa 129 di milioni di euro non ancora finanziati e quindi in attesa di copertura.

BY PASS MATERA – SVINCOLO TRE CONFINI

Merra dichiara: Mancano circa 130 Milioni di Euro per il By Pass a 4 corsie della strada statale 7 Matera-Ferrandina,
L’Associazione risponde: “Occorrono precisazioni e delucidazioni dettagliate nel merito, infatti Il tratto, chiamato By Pass di Matera individuato con la scheda ANAS Pz139, di maggior interesse del materano, parte da Serra Paducci (nei pressi dell’inizio delle 4 corsie della SS99 Matera-Altamura) fino all’ex strada statale 380 nel Comune di Miglionico (in corrispondenza dello svincolo per Montescaglioso della Strada Provinciale SP3 Matera-Metaponto) per uno sviluppo pari a circa 14 km di categoria B (strada a 4 corsie, con due corsie per senso di marcia). Il costo dell’intervento è di 69,5 Milioni di Euro stanziato attraverso il finanziamento con delibera CIPE (Comitato Interministeriale per lo Sviluppo Economico) N.62/2011, inserito nel Piano per il SUD che ammonta a 2,5 Milioni di Euro a cui si è aggiunto un ulteriore imposto di 67 Milioni di Euro, attraverso l’FCS (fondo di coesione Sociale) 2014-2020. La consegna del progetto in oggetto è prevista per ottobre 2020 con successiva cantierabilità”.

SVINCOLO TRE CONFINI – BASENTANA 407

Il secondo tratto della SS7 Matera-Ferrandina è ancora bloccato in fase progettuale poiché si attendono i risultati delle analisi geo-statiche di competenza del Dipartimento e Assessorato alle Infrastrutture della Regione Basilicata, che non ha ancora adempiuto alla consegna delle stesse per portare a termine la progettazione.

NAVETTE  MATERA-AEROPORTO BARI PALESE

Merra dichiara: “Abbiamo firmato il CIS (Contratto Istituzionale di Sviluppo) legato alla candidatura di Matera 2019 per le sette coppie di navette di avvicinamento da e per Matera-Aeroporto di Bari Palese aggiungendo altre tre coppie random delle stesse navette”.
L’Associazione risponde: “Non è la Regione Basilicata che ha firmato il contratto CIS (Contratto Istituzionale di Sviluppo) per Matera, ma bensì il Comune di Matera con Invitalia. L’Associazione ribadisce che tali navette sono a tutt’oggi ancora non attive per ingiustificati motivi cui si richiede una chiarificazione immediata tra gli enti interessati, la cui diatriba permane dal 1 luglio 2020, nonostante l’apertura dell’Aeroporto di Bari Palese dei voli nazionali ed internazionali, generando gravi danni all’economia turistica di Matera e della provincia tutta. Infine si sono perse le tracce delle tre navette storiche finanziate dalla Regione Basilicata, infatti non sono finanziate dal 2016. Le uniche due navette Matera-Aeroporto di Bari Palese sono offerte gratuitamente dal Co.Tr.a.P (Consorzio di Trasporto della Puglia) della Regione Puglia.

Merra dichiara: “Nel nuovo piano del TPL (Trasporto Pubblico Locale), alla chiusura della procedura di gara, ci saranno 11 navette e devono essere strutturate, ovvero permanenti”.

L’Associazione risponde: “In base alla delibera N. 122/2020 del Consiglio Regionale, si parla di 8 coppie strutturate e non 11 come asserito nelle dichiarazioni dall’Assessore Merra, omettendo la data in cui saranno indetti i Bandi di Bacino Provinciali ed extraregionali, che presumibilmente da sue precedenti dichiarazioni, saranno pubblicati ad ottobre 2021. In definitiva la città di Matera è praticamente isolata fino alla pubblicazione del bando ed alla successiva attivazione dei servizi relativi, non solo dai collegamenti Aeroportuali, ma anche da quelli Ferroviari, vista anche l’assenza delle navette Matera-stazione ferroviaria di Ferrandina.
L’Associazione ha inviato tramite lettere aperte a mezzo mail-pec sia al Presidente di Giunta e del Consiglio Regionaleche all’Assessore Merra, le richiesta di chiarimenti e solleciti in merito a tutte ed altre istanze, che ad oggi, non hanno avuto nessuna risposta e riscontro. A soli due giorni dal ballottaggio tra i due candidati Sindaci in competizioni per la carica di Sindaco di Matera, ci sembrano pretestuose le dichiarazioni rilasciate dall’Assessore Merra di cui sopra, che hanno il sapore di solite promesse elettorali. L’Associazione comunque non desiste dall’azione di controllo sulle istanze e sulle dichiarazioni istituzionali fino ad oggi effettuate e prossime future.

Nella foto l’assessore regionale Donatella Merra (foto www.SassiLive.it)

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 commento