1^ Commissione Regione Basilicata: via libera a proposta di legge modifica Legge regionale 25/2020 Fual e parere negativo nomina presidente Parco Vulture

28 Ottobre, 2020 19:32 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Pdl modifica L.R. 25/2020 Fual, sì da prima Commissione
Con la pdl, d’iniziativa dei consiglieri Acito, Bellettieri e Piro,sieliminal’indicazione del capitolo di riferimento all’interno della legge regionale. L’organismo consiliare ha, poi, espresso parere negativosu nominapresidente Parco Vulture

La proposta di legge, d’iniziativa dei consiglieri regionali di Forza Italia, Acito, Bellettieri e Piro che apporta modifiche ed integrazioni alla legge regionale n.25/2020 relativa alFondo unico Autonomie locali, è stata licenziata amaggioranzadalla prima Commissione consiliare, presieduta da Pasquale Cariello (Lega). Hanno votato a favore i consiglieri Cariello e Zullino (Lega),Acito e Bellettieri(Fi), Trerotola(Pl); si sono astenuti i consiglieri Leggieri(M5s), Polese (Iv)e Cifarelli(Pd).

“Si tratta di una modifica di carattere tecnico – ha spiegato il proponente Acito – che si rende necessaria al fine di eliminare l’indicazione del capitolo di riferimento all’interno della legge regionale, dal momento che l’articolazione dei capitoli e la loro variazione sono atti strettamente gestionali”.

Successivamente,all’attenzione dell’organismo consiliare l’avviso pubblico relativo alla nomina del Presidente dell’Ente di gestione del Parco Naturale regionale del Vulture. La commissione, dopo aver esaminato singolarmente le proposte di candidatura all’incarico e verificata la rispondenza tra i requisiti posseduti dai candidati e quelli richiesti specificamente dall’avviso(art.5, L.R. 32/2000 “Nuove norme per l’effettuazione delle nomine di competenza regionale”),ha espresso parere negativo.

Tra i requisiti richiestila comprovata esperienza e competenza in materia amministrativa e di tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio naturalistico ed ambientale e conoscenza del territorio e delle sue problematiche, con particolare riguardo alla tutela ambientale.

Le candidature riguardavano il sindaco di Rapolla, Biagio Cristofaro (ha votato a favore il consigliere Zullino -Lega, si è astenuto il consigliere Cariello -Lega, hanno espresso voto sfavorevole i consiglieri Acito e Bellettieri -Fi, e Leggieri -M5s), il sindaco di Barile, Antonio Murano (voto favorevole di Zullino, astensione di Cariello, voto contrario di Bellettieri, Acito e Leggieri), il sindaco di Ruvo del Monte, Michele Metallo (astensione di Zullino e Cariello, voto contrario di Bellettieri, Acito e Leggieri), il sindaco di San Fele, Donato Sperduto (voto favorevole di Zullino, astensione di Cariello, voto contrario di Bellettieri, Acito e Leggieri) e il sindaco di Atella, Gerardo Petruzzelli (astensione di Zullino e Cariello, voto contrario di Bellettieri, Acito e Leggieri). Alle votazioni non hanno partecipato i consiglieri Cifarelli -Pd, Polese -Iv e Trerotola -Pl.

Erano presenti ai lavori oltre al presidente Cariello (Lega), i consiglieri Zullino (Lega), Acito e Bellettieri (Fi), Polese (Iv), Leggieri (M5s), Coviello (Lega), Trerotola (Pl), Cifarelli (Pd).

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.