Pasto a scuola con la sorpresa di R.R. Puglia

20 Dicembre, 2007 14:21 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

natale_rrpuglia.jpg“Se a Natale siamo tutti più buoni, chi si confronta con i bambini quotidianamente deve impegnarsi un po’ di più”. Così Cesare Pinto, Amministratore della RRPuglia, commenta l’iniziativa che l’azienda ha intrapreso per porgere i propri auguri di Natale alle famiglie materane. “Il nostro pensiero quotidiano rivolto alla salute dei piccoli alunni delle scuole materne di Matera,si concretizza a Natale nella volontà di far loro un dono dedicato, speciale, che parli alle loro famiglie dell’attenzione che, tutti igiorni, dedichiamo ai loro bambini”.
Domani, ultimo giorno di scuola prima delle vacanze Natalizie,
RRPuglia distribuirà nelle scuole materne di Matera e Montescaglioso,
assieme al pasto, anche un panettone per ciascun bambino, per un totale di 2.000 panettoncini acquistati da “Altro Mondo”, a sostegno del commercio equo e solidale. RRPuglia opera nel settore della ristorazione collettiva a livellonazionale, e gestisce da quest’anno il servizio mensa delle scuolematerne materane, servizio che ha già registrato diversi riscontri positivi sia nell’ambito delle scuole che delle stesse famiglie.Il segreto di RRPUglia è presto svelato: l’azienda garantisce laprovenienza biologica dell’80% dei pasti che fornisce, nell’ambito
della ristorazione collettiva. Solo per le scuole materne nella città
di Matera, RRPuglia produce quotidianamente circa 2.000 pasti, che
vengono preparati con estrema cura ed attenzione.
“Valorizzare la filiera corta è stata la nostra intuizione degliultimi anni, che si è dimostrata premiante, è stata la scelta giusta.La nostra è una valutazione dettata dal rispetto: per le persone, a
cui forniamo pasti sani, per l’ambiente, valorizzando il mercato
locale non importiamo da paesi stranieri, e possiamo farci garanti
della qualità, della freschezza, del valore di ogni portata preparata
nelle nostre cucine”
L’azienda ha investito, negli ultimi cinque anni, nel mercato locale,
selezionando produttori delle materie prime in Lucania e nelle regioni
limitrofe.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.