Il sedicente riflessologo di Matera incastrato da Striscia la notizia

8 Ottobre, 2009 16:32 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Striscia la Notizia colpisce ancora. Dopo aver incastrato anche Vanna Marchi e tanti altri truffatori italiani, alla coppia di inviati pugliesi Fabio e Mingo è stato segnalato anche un caso del genere nella città dei Sassi. A quel punto è scattato il servizio a sorpresa che ha fatto emergere la truffa. Nella nostra città un uomo di sessant’anni, con pochi capelli brizzolati e i baffi si fingeva medico per palpeggiare impunemente le donne che capitavano nel suo studio abusivo allestito in una stanza adiacente la sua abitazione con tanto di illustrazioni del corpo umano. A quanto pare  l’uomo esercitava a volte anche la professione di psicologo o sessuologo. Quando Fabio e Mingo hanno fatto irruzione nel suo studio per intervistare il truffatore, il finto medico ha prima cercato di evitare telemcamera e microfono e poi ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere ignorando completamente i due inviati di Striscia. Il servizio sarà in onda in una delle puntate della prossima settimana.

Giovedì 24 settembre a Matera, i carabinieri del NAS di Potenza e i colleghi della locale Stazione hanno proceduto al sequestro preventivo di una struttura sanitaria abusiva e alla denuncia di una persona che esercitava la professione medica senza averne titolo.
I militari dell’Arma, nel corso di una mirata ispezione igienico sanitaria, effettuata presso una struttura sanitaria complessa, sita in una zona periferica di Matera, rilevavano che la stessa era stata attivata in assenza delle prescritta autorizzazione, quindi abusivamente.
Nel contempo, i carabinieri procedevano alla denuncia del titolare del citato centro, un pensionato di 66 anni, che, così come verificato, esercitava la professione medica, fisiatrica e fisioterapica, senza averne titolo.
Valore della struttura sottoposta a sequestro stimato in 120.000 euro.
Sulla vicenda indaga la Procura di Matera.Striscia la Notizia colpisce ancora. Dopo aver incastrato anche Vanna Marchi e tanti altri truffatori italiani, alla coppia di inviati pugliesi Fabio e Mingo è stato segnalato anche un caso del genere nella città dei Sassi. A quel punto è scattato il servizio a sorpresa che ha fatto emergere la truffa. Nella nostra città un uomo di sessant’anni, con pochi capelli brizzolati e i baffi si fingeva medico per palpeggiare impunemente le donne che capitavano nel suo studio abusivo allestito in una stanza adiacente la sua abitazione con tanto di illustrazioni del corpo umano. A quanto pare  l’uomo esercitava a volte anche la professione di psicologo o sessuologo. Quando Fabio e Mingo hanno fatto irruzione nel suo studio per intervistare il truffatore, il finto medico ha prima cercato di evitare telemcamera e microfono e poi ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere ignorando completamente i due inviati di Striscia. Il servizio sarà in onda in una delle puntate della prossima settimana.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 commenti

  1. 11 anni  

    MIKIBARROYAL

    CHE PECCATO AL DOTTORE!! E PENSARE CHE PURE IOO AVEVO PENSATO QLC AL BAR!! VOLEVO INVITARE LE SIGNORE CHE SI VENIVANO A PRENDERE IL KAFFE NEL RETRO X FAR VEDERE SE FUNZIONA L’EFFETTO CAFFEINA!!NA BELA TOKKATTINA ALLE TETTE SE IL KAPEZZOLO SI ARRIZZA VUO DIRE CJE IL KAFFFE FA BENE AL CUORE!!! MO CON STA COSA MASSROMM! MAVESSR A CHIAMA’ A STRISCIAAAA!!UFFA!!

  2. 11 anni  

    DrBlock

    [quote=MIKIBARROYAL]CHE PECCATO AL DOTTORE!! E PENSARE CHE PURE IOO AVEVO PENSATO QLC AL BAR!! VOLEVO INVITARE LE SIGNORE CHE SI VENIVANO A PRENDERE IL KAFFE NEL RETRO X FAR VEDERE SE FUNZIONA L’EFFETTO CAFFEINA!!NA BELA TOKKATTINA ALLE TETTE SE IL KAPEZZOLO SI ARRIZZA VUO DIRE CJE IL KAFFFE FA BENE AL CUORE!!! MO CON STA COSA MASSROMM! MAVESSR A CHIAMA’ A STRISCIAAAA!!UFFA!![/quote]
    Però il tuo Bar sarebbe finito in TV, quindi ti avrebbero fatto pubblicità in tutta la nazione, e pir FRONGH!!!!

  3. 11 anni  

    antonello

    e io che devo dire che anni fa sono stato pure io vittima di questo stronzo…tutto può essere meno che medico o guaritore. Mo speriamo che gli fanno una multa di qualche centinaia di migliai di euro! almeno!!!!!

  4. 11 anni  

    GRADINATA 80

    Perchè non si fa nome e cognome di questo “elemento” così lo sputtaniamo ancora di più. Ma vi rendete conto che figura del C…..ci ha fatto fare.