- SassiLive - https://www.sassilive.it -

Operazione Agates, Corte di Cassazione annulla la condanna a carico dell’avvocato e trombettista materano Nicola Sante Di Marzio

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’avvocato Pietro Mazzoccoli in qualità di difensore, unitamente all’avvocato Emilio Nicola Buccico, dell’avvocato e trombettista Nicola Sante Di Marzio, in una nota informa che la Corte di Cassazione, ha reso finalmente giustizia all’uomo e al professionista avvocato Nicola Sante Di Marzio, annullando la sentenza di condanna, emessa nei confronti dello stesso, pari a sei anni di carcere, nell’ambito dell’operazione Agates, avviata con la notifica di ordinanza di custodia cautelare in carcere per sette persone il 13 febbraio 2013.

Di seguito la nota integrale.

L’avvocato Nicola Sante Di Marzio era stato imputato di violenza sessuale aggravata in danno di una donna di Matera.

L’avocato Pietro Mazzoccoli fa rilevare quanto segue:

La Corte di Assise di Potenza prima, e poi la Corte di Assise di Appello, condannavano l’Avv. Nicola Sante Di Marzio, alla pena di anni 6 di reclusione.

La Corte di Cassazione Roma III° Sez. Penale, in data 03.07.2020, accoglieva il ricorso, con relative richieste e argomentazioni, degli Avvocati Pietro Mazzoccoli ed Emilio Nicola Buccico, annullando la sentenza della corte di Assise di Appello di Potenza, con rinvio alla Corte di Assise di Appello di Salerno.

Non può non rimarcarsi che l’avvocato Nicola Sante Di Marzio ha sempre sostenuto la propria estraneità ai fatti contestati.

Trattasi di una vicenda grave e veramente sconcertante, che ha provocato grandi e indicibili sofferenze al citato Avv. Nicola sante Di Marzio, che ha sempre creduto nella giustizia e ha continuato a credere, fino all’annullamento della sentenza della Corte di Cassazione, nonostante la imputazione di violenza sessuale a lui ascritta, dai contorni veramente inspiegabili e incapibili, atteso che la persona che si assume aver subito la violenza sessuale da questi, non lo avrebbe riconosciuto in aula, pur avendo riconosciuto altri, oltre poi, le tante testimonianze favorevoli al Di Marzio Nicola Sante, totalmente ignorati.

Per fortuna, dopo due gradi di giudizio, e tante difficoltà affrontate, la Corte di Cassazione, ha reso finalmente giustizia, all’uomo e al professionista avv. Nicola Sante Di Marzio, annullando la sentenza di condanna, emessa nei confronti dello stesso (sei anni di carcere).

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail