Giovane di Senise trova per terra 4455 euro e li consegna ai Carabinieri

Facebooktwitterlinkedinmail

 

In un momento così difficile, laddove il fenomeno epidemiologico in atto è stato purtroppo capace di condizionare pesantemente le quotidiane relazioni umane, sociali ed economiche del nostro Paese, con indubbie ripercussioni, non può che far piacere pensare e soffermarsi su di un nobile gesto concretizzatosi a Senise, nella mattinata di lunedì scorso, 19 aprile, poco prima delle 10.00.
Nella circostanza, Andrea Fioretti, trentenne del luogo, si è spontaneamente presentato nell’ufficio del Comandante della locale Stazione Carabinieri, il Luogotenente Biagio De Astis, consegnandogli la somma in contanti di 4.455 euro,suddivisa in 4 mazzi di banconote, di vario taglio, avvolta in un foglio di carta, appena rinvenuta per terra, in un piazzale del centro abitato.
Il protagonista della vicenda, tra l’altro al momento non occupato, ha voluto così affidare ai Carabinieri il compito individuare e restituire il “tesoretto” appena rinvenuto al suo possessore, non esitando nel senso ma soprattutto dando ampia dimostrazione di sani principi etici e morali, in termini di sensibilità e onestà, che evidentemente connotano la sua persona, espressi attraverso un comportamento encomiabile e meritevole sotto ogni punto di vista.
Nella stessa mattinata i Carabinieri hanno individuato e restituito il denaro al legittimo proprietario, che lo aveva smarrito poco prima di effettuare un versamento presso una banca del luogo.
Lo stesso ha chiesto di poter conoscere l’autore del ritrovamento, al fine di ringraziarlo personalmente.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.