Feste a cena, le cifre spese dai materani

1 Gennaio, 2008 19:58 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

cenone.jpg

CAPODANNO 2007

A Matera e provincia a capodanno cenoni di fine anno fino a 110,00-180,00 euro a persona, rispetto a 33,00 euro se si è deciso di organizzare il cenone in casa.

In base ad un sondaggio della Federconsumatori questi i costi pro capite per la cena di natale o il cenone di capodanno da passare a casa in famiglia.

La cena di natale, festa che tradizionalmente si  trascorre   a  casa, per una famiglia composta da sei persone è costata da 17,00(1) a 25.32(2) € a persona complessivamente spendendo da 102,00(1) a 151.92(2)

Per un cenone di fine anno, invece, festeggiato in casa si è speso € 32,58(2) € a persona con una spesa complessiva di circa 195.48(2) €.

Ma visto che la notte di San Silvestro è una festa che, al contrario del Natale, si festeggia generalmente fuori casa quanto ha speso la nostra famiglia per attendere il nuovo anno in un ristorante di Matera?

In base ad un nostro monitoraggio effettuato su 68 esercizi di ristorazione (ristoranti, pizzerie-ristoranti, sale di ricevimento etc) di Matera ed altri 11 nella provincia si va da un minimo di 22,00 fino a € 90,00 e sino ad un massimo di 110,00 -180,00 euro


Il monitoraggio è stato effettuato individuando sei zone (centro, centro storico, zona sassi, zone decentrate, periferia, e fuori città), cosi da far emergere anche l’incidenza del luogo sui prezzi proposti. Pertanto:

9 esercizi di ristorazione situati in centro hanno offerto un cenone di San Silvestro con menù misto il cui prezzo è andato da un minimo di 35,00 (bevande escluse ) ad un massimo di 80;00, di cui uno solo ha offerto la cena alla carta e due hanno scelto di restare chiusi.

11 sono i ristoranti da noi monitorati nel centro storico (vedi note) i prezzi proposti per il cenone partivano da 40,00 fino ad arrivare a 70,00, due di questi, poi, hanno proposto cene alla carta, un ristoratore non ha ritenuto dare informazioni, altri tre sono restati chiusi.

I 9 ristoranti del sasso barisano che abbiamo monitorato si sono attestati sul prezzo più alto di 80,00, partendo da un minimo di 40,00 offrendo per il cenone un menù misto, data probabilmente la struttura dei locali, insieme al prezzo non sono stati offerti servizi di ballo organizzato, animazione, etc. Di questi un ristoratore ha offerto la cena alla carta e due sono restati chiusi.

Nel sasso caveoso i servizi di ristorazione monitorati sono stati 6. I prezzi proposti per il cenone andavano da un minimo di 40,00 ad u massimo di 90,00 generalmente per un menù misto senza poter ballare o animazione. Di questi un ristoratore con 80,00 a persona ha offerto il cenone con ricette di solo pesce, uno ha organizzato la fine dell’anno con  variegato buffet, con possibilità di muovere qualche passo di danza a fine cena. Due ristoranti annessi a rispettivi hotel non hanno ritenuto organizzare nulla.

I cenoni offerti dagli 8 ristoratori e sale di ricevimento situati in zona decentrata sono stati proposti a prezzo fisso da un minimo di 22,00 (vedi tabella) fino ad arrivare a € 100,00. Di questi solo due hanno offerto una cena a base di solo pesce (€ 50,00 / 75,00), tre ristoratori hanno offerto anche musica, balli ed animazione.

Il monitoraggio effettuato su 16 esercizi di ristorazione situati in periferia hanno fatto emergere una forbice di prezzi che parte da € 30,00 sino da arrivare a € 110,00. solo 4 di questi hanno dato la possibilità di poter ballare. Un ristoratore con 70,00 ha offerto il cenone a base di solo pesce, uno non ha organizzato nulla, altri tre sono restati chiusi.

Abbiamo anche monitorato 9 ristoranti-pizzerie e sale ricevimenti ed agriturismo con attività fuori Matera con i seguenti risultati: i prezzi a menu fisso partivano da un minimo di € 50,00 sino ad un massimo di 80,00, offrendo la maggior parte un cenone con menù misto, solo uno ha sposato la proposta del buffet variegato, intervallato da balli e musica dal vivo, un agriturismo ha proposto produzioni tipiche e due sono restati chiusi. Discorso a parte va fatto per la proposta di festeggiare la fine dell’anno, pagando ben 180,00, pur prendendo atto della raffinatezza dei piatti e dell’alto servizio ai tavoli, di animazione, musica balli, che ovviamente nulla hanno che vedere con il principio d i una proporzione equa

In provincia, poi, si sono evidenziati prezzi più accessibili nei 11 ristoranti presi a riferimento, eclatante quello che offre a soli 35,00 un cenone base di solo pesce, rispetto ai prezzi pagati per lo stesso tipo di cenone a Matera. Il prezzo massimo proposto invece arriva a 70,00. anche in questo caso quasi nessuno ha aggiunto al prezzo la possibilità  di poter ballare, o musica dal vivo e animazione. Un ristoratore si è rifiutato di dare infrazioni un altro non ha ritenuto organizzare alcun cenone

Emerge, del tutto evidente come avere un ristorante nella zona dei sassi conviene, almeno a capodanno.

Come si può notare, inoltre. solo 5 sono gli esercizi di ristorazione che sono risultati concorrenziali che hanno proposto prezzi a persona in linea con le stime per il cenone di Fine Anno organizzato in casa.

Tutti gli altri hanno applicato prezzi cha vanno dal doppio fino a cinque volte il costo a persona stimato per un cenone in casa.

La media aritmetica su 50 ristoranti in attività la notte di San Silvestro 2007 porta ad un risultato di 58,00 euro a persona, per un totale complessivo di sei persone di, 348,00. In definitiva la nostra famiglia tipo, per differenza, avrà speso se ha deciso di andare a ristorante circa € 153,00 in più.

Ma tutti questi ristoratori che hanno organizzato i cenoni, hanno garantito alla loro clientela un servizio cucina all’altezza dei suo nome il rispetto dell’igiene e delle regole previste per la manipolazione degli alimenti, servizi igienici sempre puliti, spazi adeguati e non augusti, il non utilizzo di camerieri o addetti alla cucina in nero, il rilascio della ricevuta o scontrino fiscale, la trasparenza sulla fatturazione delle derrate acquistate? Viceversa nessun marchio di qualità e nessun prezzo giustifica la presenza di quel ristorante sul mercato.

(1)    fonte confesercenti
(2)    fonte federconsumatori

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.