Buccico: no alla soppressione della linea Roma-Taranto

8 Ottobre, 2007 22:19 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

ferrovie
“Un intervento urgente per impedire la soppressione delle corse ferroviarie Taranto-Roma e Roma-Taranto”. E’ quanto richiesto dal Sen. Emilio Nicola Buccico, Sindaco di Matera, in una interpellanza rivolta al Ministro dei Trasporti, nella quale si chiede di conoscere se e come si possa intervenire per scongiurare la cessazione di un servizio che rappresenta, per la città di Matera, l’unica via di collegamento ferroviario interno per e dalla capitale.
Secondo quanto appreso da notizie giornalistiche (Corriere del Mezzogiorno del 6 ottobre 2007), infatti, nella programmazione del nuovo orario invernale 2007/08, Trenitalia starebbe procedendo alla soppressione delle corse Taranto-Roma (06-16 – 12.16) e Roma-Taranto (15-45 – 21-54).
E, queste notizie, evidenzia Buccico, come è ovvio e naturale che accadesse, hanno determinato preoccupazione ed apprensione nei cittadini materani, che vedono così crescere l’isolamento delle popolazioni lucane, praticamente impossibilitate, tranne che per la piccola fascia tirrenica, a fruire di un mezzo importante come quello ferroviario. “Non può essere tollerata – conclude il primo cittadino – una condizione di subalternità a meri interessi aziendali: ed in verità non si tratta neppure di operazione chirurgica, ma di una vera e propria amputazione di funzioni vitali per la vita e l’economia dell’intera Regione”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.