Raccolta differenziata rifiuti a Matera, al via gli incontri pubblici con le associazioni di categoria e i cittadini dei borghi La Martella, Picciano A e Picciano B

27 Febbraio, 2020 20:32 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Con l’incontro in mattinata nella sala Mandela del Comune di Matera che ha coinvolto i responsabili delle associazioni di categoria delle piccole e medie imprese industriali, commerciali e artigianali e quello nel pomeriggio al Teatro Quaroni del Borgo La Martella per i cittadini dei borghi La Martella, Picciano A e Picciano B è partita ufficialmente in giornata la fase di informazione e di comunicazione delle modalità di svolgimento del nuovo servizio di raccolta differenziata. Agli incontri hanno partecipato l’assessore comunale all’ambiente Giuseppe Tragni e i tecnici del Consorzio Nazionale Servizi. per spiegare come avverrà la distribuzione dei kit e del materiale informativo per dare avvio al nuovo ciclo di gestione dei rifiuti.

Lunedì 2 marzo alle 18.30 nella Chiesa di San Giovanni da Matera, l’attività di informazione sarà rivolta ai residenti del Borgo Venusio.

“Il nuovo sistema di raccolta differenziata porta a porta – spiega l’assessore comunale Tragni – prevede delle novità nel modo di conferire i nostri rifiuti, che dovranno essere differenziati per frazione merceologica come di seguito indicata: carta, plastica e metalli, vetro, organico e rifiuto indifferenziato. I rifiuti dovranno essere conferiti, attraverso questa differenziazione, non più mediante sacchetti ma in contenitori domestici che verranno consegnati dal gestore a ciascuna famiglia. Ogni utente dovrà semplicemente esporre fuori dalla propria abitazione, su strada pubblica, il rifiuto differenziato nell’apposito contenitore nei giorni e negli orari calendarizzati che saranno comunicati.

Tutte le famiglie che hanno a disposizione un orto o un giardino potranno inoltre aderire alla pratica del compostaggio domestico, che permette il recupero domestico della frazione organica trasformandola in fertilizzante naturale per il prato e per le piante.
Per la presentazione delle caratteristiche del nuovo servizio verranno organizzati alcuni incontri ai quali vi invitiamo a partecipare. Durante gli incontri sarà possibile ricevere informazioni supplementari sul servizio, consigli per effettuare al meglio la raccolta in casa e suggerimenti per ridurre i rifiuti.

Ai cittadini è stato comunicato che a partire da lunedì 2 marzo 2020 personale incaricato della ditta CNS, munito di documento di riconoscimento, distribuirà ai cittadini il kit che contiene i mastelli per la raccolta differenziata per le varie tipologie di rifiuti (marrone per l’organico, giallo per la plastica, verde per il vetro, blu per la carta, grigio per l’indifferenziato), la lettera di presentazione del sindaco, il calendario per il conferimento dei rifiuti e una guida al corretto conferimento dei rifiuti. Ai cittadini sarà spiegato dove posizionare i mastelli per la raccolta dei rifiuti da parte degli operatori ecologici.

La raccolta differenziata partirà quindi dai primi tre borghi, quelli di La Martella, Picciano A e Picciano B. In particolare dal 16 marzo è previsto l’avvio della nuova modalità di raccolta dei rifiuti. Questo significa che qualche giorno prima i bidoni attualmente presenti saranno rimossi. Per evitare confusione e disagi ad ogni bidone sarà affisso un adesivo che comunicherà il giorno preciso in cui sarà rimosso, in modo tale che i cittadini possano essere informati.

Con questa iniziativa parte il percorso per avviare la raccolta differenziata a Matera e si concretizza anche il lavoro svolto dagli uffici del Sub Ambito 1″.

Altre informazioni possono essere richieste al Numero Verde 800 370042.

Solo con la partecipazione e la collaborazione di tutti, possiamo rendere migliore l’ambiente in cui viviamo quotidianamente”.

La fotogallery degli incontri (foto www.SassiLive.it)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.