Il 3 dicembre manifestazione presso la Regione Basilicata contro l’arrivo dei rifiuti pericolosi vicino al fiume Noce

1 Dicembre, 2021 17:24 |
Facebooktwitterlinkedinmail

Venerdì 3 dicembre 2021 alle ore 11 presso la Regione Basilicata è in programma la manifestazione contro l’arrivo dei rifiuti pericolosi vicino al fiume Noce. Di seguito la nota integrale.

I sindaci della Valle del Noce e della costa Tirrenica, di Basilicata, Calabria e Campania, manifestano sotto la regione Basilicata affinché venga annullato l’atto autorizzativo del Dipartimento Ambiente, che permette l’apertura di un’industria di “trattamento di rifiuti pericolosi e non” lungo il fiume Noce e a pochi chilometri dal mare di Maratea, Tortora e Sapri. I sindaci, le comunità che rappresentano, e tutte le associazioni di categoria del settore turistico, della pesca e dell’ambiente, dell’intera area, manifesteranno presso la Regione Basilicata convinti che, in un’area a forte vocazione turistica, e dichiarata “area SIC” dall’Unione Europea, una prestigiosa zona in cui nidifica la lontra, vola l’aquila reale, si riproducono specie di animali e vegetali in estinzione, non possono essere trattati “rifiuti pericolosi industriali”. L’obiettivo primario della regione Basilicata e degli Enti pubblici deve essere quello di difendere, tutelare, monitorare e favorire lo sviluppo di aree simili, portatrici di bellezza, e non di mortificarle e minarne la vita futura.



Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.