Scirea Cup: Sparta Praga affonda la Juventus di Antezza, Lazio di misura sul Bari, Partizan fa fuori l’Inter, Roma batte un ostico Di Cagno: venerdì 15 giugno le semifinali Sparta-Roma a Laterza e Partizan-Lazio a Matera

14 Giugno, 2012 20:53 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Con la sfida Juventus-Sparta Praga al XXI Settembre-Franco Salerno di Matera va in scena lo “Stefano Antezza day” ma è la squadra di Krieg a conquistare l’accesso alla semifinale in programma venerdì 15 giugno a partire dalle ore 18 a Laterza grazie al successo sui bianconeri per 5-2. Lo Sparta sfiderà la Roma, che ha superato ad Altamura per 2-1 il Di Cagno al termine di una gara combattuta e dal finale nervoso con un espulso per parte. La supersfida di Capurso tra Partizan e Inter si chiude con la vittoria per 3-1 dei serbi, che ritroveranno per la semifinale di Matera in programma dalle ore 20,30 la Lazio, vittoriosa di misura sul Bari.

Riportiamo di seguito i tabellini dei quarti di finale disputati giovedì 14 giugno a partire dalle 20,30.

A Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno: Juventus-Sparta Praga 2-5 (p.t. 0-2)

Juventus: Dovico, Crepaldi, Pennicchi (Degrassi), Antezza (Benucci), Faverato, Guiducci, Tahiraj, Pira, Moncini, Cappelluzzo (Varetto), Gili. A disp.: Volpe Gia., Volpe Giu., Rinaldi, Giannarelli, Madeddu, Arcangioli. All. Della Morte.

Sparta Praga: Vorel, Pisko, Hovorka, Toml, Moravec (Spacek), Kulhanec, Schikh, Mrazek (Vesely), Schindler, Prenka, Surmaj (Nemec). A disp.: Modr, Doupal, Stejskal, Novak, Tezky, Zavadil. All. Krieg

Arbitro: Manicone di Matera

Assistenti: Marco Capolupo e Gaudiano di Matera

Reti: 13´ p.t. Schick, 27´ p.t. Mrazek, 3´ s.t. Surmaj, 13´ s.t. Schindler, 21´ s.t. Antezza, 32´ s.t. Spacek, 39´ s.t. Cappelluzzo.

Recupero: pt 2′, st 4′

Note: spettatori 3000 circa. Prima della gara il dirigente dell’Invicta Matera Dino Galante ha consegnato la maglia del Matera numero 10 personalizzata per Antezza al calciatore materano cresciuto calcisticamente proprio nella scuola calcio dell’Invicta prima di approdare alla Juventus nel 2010.  L’assessore allo sport del Comune di Matera Sergio Cappella ha consegnato a Stefano Antezza una targa a nome dell’Amministrazione comunale.

Matera – Al XXI Settembre-Franco Salerno va in scena lo “Stefano Antezza day” nella sfida tra Juventus e Sparta Praga, la finalissima della scorsa edizione con la vittoria dei bianconeri di Ciccio Grabbi. Il centrocampista materano, da due stagioni tesserato con la Juventus e più volte convocato nella nazionale italiana under 16 vive un sogno: disputare una sfida della Scirea Cup nello stadio della sua città con la maglia della Juventus davanti a familiari e amici pronti ad applaudirlo sugli spalti. Con la ciliegina della fascia di capitano al braccio. Il giocatore che si ispira a Stefan Gerrard sotto il profilo tecnico gioca una buona partita, segna anche un gol ma la sua Juventus paga a caro prezzo gli errori sotto porta e perde il confronto con il Partizan sopratutto a livello fisico. Impressionante la forza atletica e la fisicità dei giovani atleti dello Sparta Praga. All’8′ primo brivido per la porta juventina: Dovico respinge il tiro di Moravec. La Juventus reagisce e sfiora il vantaggio con Tahiraj, che calcia alto sopra la traversa. Ghiotta occasione in area piccola anche per Faverato, Vorel respinge la conclusione centrale. Al 13′ Sparta in vantaggio con il colpo di testa di Schick, al settimo centro consecutivo. La Juventus prova subito a rientrare in partita ma l’imprecisione sotto porta sarà fatale ai bianconeri. Lo Sparta continua a spingere e dopo un diagonale fuori misura di Kulhanek  al 27 è Mrazek a insaccare a porta vuota dopo la respinta di Dovico sul rasoterra di Surmaj. Al 29′ ci riprova Surmaj ma il gran tiro è salvato sulla linea da Faverato con Dovico ormai fuori causa. Al 35′ Cappelluzzo cade in area e il rigore potrebbe starci ma l’arbitro lascia correre. Al 36′ Varel si supera in tre occasioni ravvicinate: prima respinge due tiri di Moncini e poi salva anche sul terzo tentativo di Gili. Al 3′ della ripresa lo Sparta Praga fa tris con il diagonale vincente di Surmaj e al 13′ cala il poker con la punizione imprendibile di Schindler che si insacca sotto l’incrocio dei pali alla sinistra di Dovico. La Juventus si sveglia al 21′ ed è proprio Antezza con un colpo di testa a chiudere una bellissima azione corale sotto porta dei bianconeri. Al 32′ il nuovo entrato Spacek spara un missile dai trenta metri devastante e lo Sparta si porta sul 5-1. Al 39′ Cappelluzzo segna il secondo gol per la Juventus ma è lo Sparta Praga a festeggiare il passaggio nella semifinale di Laterza, dove affronterà la Lazio.

Michele Capolupo

A Capurso: Inter-Partizan 1-3 (p.t. 2-0) – Inviato Vito Prigigallo

Inter: Costa; Bisceglia, Simonato (26’ st Boateng), Pinton, Lomolino; Golia (20’ st Casale), Rocca, Palazzi, Russo; D’Auria (8’ st Manolache), Ponti. A disp. Feleppa, Maiorano, Lovallo, Salvatori, Baldini. All. Facchetti.

Partizan: Vasic; Tepavac, Mladenovic, Stevanovic, Bogosavac; Zivkovic, Sa. Lukic (37’ st Mrsevic), Stanimirovic (20’ st St. Lukic), Pantic; Radonjic (33’ st Arsenjevic), Sajicic (37’ st Andjelkovic). A disp. Mirkovic, Vukcvic, Mrsevic, Lapcevic. All. Zavisic.

Arbitro: Panettella di Bari.

Reti: pt 26’ Zivkovic; st 8’ Zivkovic, 35’ Sasa Lukic, 39’ Lomolino.


A Ginosa: Lazio-Bari 1-0 (p.t. 0-0)

Lazio: Guerrieri, Perocchi (Pingitore), Maciulla, De Dominicis, Mattia, Bonacini, Tentoni, Gattamelata, Palombi (Lucarini), Steri, Milani (Fiore), Tentoni (Medini). All. Bianchi. A disp.: Lazzari, Ruggiero, Lucarini, Cinti.

Bari:Ventrella, Mastrangelo (Spiridione), Roccotelli, Roncone (Gentile), Runza, Laeano (Franco), Leo (Marasciulo), Lenoci (Camaio, Cianci (Acquafredda), Liberio (Amoruso). All. Loseto. A disp.: Abbinante, Parodi, Liberio, Cialdella.

Arbitro: Rossano di Matera

Rete: 14′ st Fiore


Ad Altamura: Di Cagno-Roma 1-2 (p.t. 0-2)

Roma: Romano, Capanna, Mantovani (24′ st Montesi), Ferrara, Condemi (21′ st Tortora), Taviani, Zeccolella, Serrone (19′ st Ansini), D’Antoni, Shahinas (11′ st Taranto), Muzzi (15′ st Selvaggio). A disp.: Mastropietro, Ortenzi. All.:Mattioli

Di Cagno Abbrescia: Di Gioia (4′ st Fineo), Martino, Dinielli , Roncone (1 St. Guerra), Triozzi , Dellino, Altamura (9′ st Faliero), Pachulia, Carofiglio, Pizzuto, Lavopa. A disp: Sergio, Armienti, Losacco, Mastrangelo. All: Pascazio

Arbitro: Giorgio Vergarono di Bari

Assistenti Amedeo Lacalamita e Marco Belsanti

Ammoniti: Ferrara Shahinas (R), Dinielli, Carofiglio (D)

Espulsi: 29’ st Pachulia (D) e 34’ st Ferrara (R), entrambi per proteste

Recupero: 0’ pt, 4’ st

Reti: pt 9′ Shahinas (R), 37′ Muzzi (R), 67′ Guerra (D).

Note: ad inizio ripresa il Di Cagno ha calciato a lato un calcio di rigore e nel finale sono stati espulsi Pachulia del Di Cagno e Ferrara della Roma

Altamura – Se lo aggiudica la Roma il quarto di finale della Scirea Cup 2012 andato in scena al “D’Angelo” di Altamura. La formazione capitolina ha avuto la meglio per due 2 a 1 dei baresi della Di Cagno Abbrescia che hanno venduto cara la pelle.
La squadra della capitale parte forte e nei primi minuti di gioco sfiora il goal per ben due volte con Serrone che, addirittura, all’8’ centra la traversa con un gran tiro dalla distanza. Il risultato, comunque, si sblocca appena un minuto dopo grazie a Shahias che di testa corregge un traversone proveniente dalla destra.
La Roma è assoluta padrona del campo e al 21’, ancora con Shahias, va vicina al raddoppio: cross basso dalla fascia destra di Zeccolella, velo di Muzzi ma il numero dieci giallorosso alza troppo la mira. Alla mezz’ora arriva il primo break dei baresi con Carofiglio che, su lancio di Lavopa, sfrutta un liscio di Mantovani, supera anche Romano ma, in equilibrio precario, calcia a lato. La Roma ringrazia e, tre minuti prima dell’intervallo, raddoppia con Muzzi che, appostato sul secondo palo, non ha nessuna difficoltà a deviare in rete un perfetto traversone di Capanna.
A inizio ripresa la Di Cagno Abbrescia che, nel frattempo, ha inserito un attaccante in più, Guerra, ha l’opportunità per accorciare le distanze ma Pizzuto calcia a lato un rigore assegnato dal direttore di gara per fallo di mano di un difensore romanista. La formazione giallorossa sembra poter controllare senza affanni la partita ma nella seconda parte della ripresa inizia a soffrire le folate offensive della formazione barese che al 26’ va vicinissima al goal con Guerra che da due passi non riesce a superare Romano che toglie letteralmente la palla da dentro la porta. L’estremo difensore capitolino, però, non può nulla un minuto dopo, quando lo stesso Guerra insacca con un colpo di testa ravvicinato. Nei minuti finali è il nervosismo a fare da padrone, ne fanno le spese, prima Pachulia e, poi, Ferrara, entrambi espulsi. La Roma, comunque, non perde la testa e, così, riesce a portare a casa la vittoria.
In semifinale la formazione giallorossa affronterà lo Sporta Praga che ha eliminato la Juventus, mentre nell’altra semifinale si affronteranno Partizan e Lazio che hanno eliminato, rispettivamente, l’Inter e il Bari.
Con questa partita, inoltre, si chiude la tre giorni di festeggiamenti dei quarant’anni di attività dell’ASD Avanti che, oltre ad aver partecipato alla Coppa, ha ottimamente organizzato le tre gare andate in scena nello stadio altamurano, accompagnate da tanti eventi collaterali.

Domenico Orlandi

Semifinali Scirea Cup 2012

Venerdì 15 giugno 2012, Laterza, stadio Comunale, ore 18:  Sparta Praga-Roma

Venerdì 15 giugno 2012, Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno, ore 20,30: Partizan-Lazio

 

Finali Scirea Cup

Finale 3 e 4 posto in programma sabato 16 giugno a partire dalle 20,30 a Capurso

Finalissima in programma domenica 17 giugno a partire dalle 20,30 a Matera – stadio XXI Settembre-Franco Salerno.

Classifica marcatori aggiornata dopo i quarti di finale

7 reti Schick (Sparta Praga) 

 6 reti: Zivkovic (Partizan)

5 reti: Muzzi (Roma)

4 reti: Mastrangelo (Bari),  Steri (Lazio)

3 reti: Milani (Lazio), Taranto (Roma), Radonjic (Partizan), Fiore (Lazio), Guerra (Di Cagno)

2 reti: Gili (Juventus), Consalvo (Capurso), Mianulli (Laterza), Ponti (Inter), Pachulia (Di Cagno), Tentoni (Lazio), Casale (Inter), D’Auria (Inter), Maiorano (Inter), Roncone (Bari), Lukic Stefan (Partizan), Spacek (Sparta Praga), Cappelluzzo (Juventus),  Lukic Sasa (Partizan).

1 rete: Shahinas (Roma), Lomolino (Inter), Mrazek (Sparta Praga),  Surmaj (Sparta Praga), Schindler (Sparta Praga), Antezza (Juventus), Vukcevic (Partizan), Stanimirovic (Partizan), Sajcic (Partizan), Faliero (Capurso, rigore), De Dominicis (Lazio), Utzeri (Roma), Ortenzi (Roma), Serrone (Roma), Ramundo (Matera), Criscuolo (Laterza), Ansini (Roma), Moncino (Juventus), Manicone (Altamura), Palombi (Lazio), Leo (Bari), Runza (Bari), Patano (Capurso), Arsenijevic (Partizan), Vladenovic (Partizan), Pantic (Partizan), Varetto (Juventus), Nemec (Sparta Praga), Spacek (Sparta Praga) Moralec (Sparta Praga), Benedetto (Laterza).

1 autogol: Cutecchia Avanti Altamura pro Di Cagno Abbrescia).

Di seguito calendario completo e risultati della sedicesima edizione della Scirea Cup 2012.

I Giornata

Matera DOMENICA 10 GIUGNO ore 20.30 PARTIZAN vs LAZIO 3-1
Capurso LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 JUVENTUS vs CAPURSO 3-2
Laterza LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 S. PRAGA vs V. LATERZA 3-1
Bari LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 A. ALTAMURA vs DI CAGNO 0-4
Matera LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 INTER vs MATERA 5-0
Ginosa LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 BARI vs ROMA 0-1

II Giornata

Matera MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 S. PRAGA vs MATERA 5-0
Capurso MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 BARI vs CAPURSO 7-1
Laterza MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 V. LATERZA vs INTER 1-3
Bari MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 DI CAGNO vs PARTIZAN 1-4
Ginosa MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 ROMA vs JUVE 2-1
Altamura MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 LAZIO vs A. ALTAMURA 7-1

III Giornata

Matera MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 MATERA vs LATERZA 1-2
Capurso MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 ROMA vs CAPURSO 9-1
Laterza MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 BARI vs JUVE 1-1
Bari MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 DI CAGNO vs LAZIO 1-5
Altamura MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 PARTIZAN vs A.ALTAMURA 9-0
Ginosa MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 INTER vs S. PRAGA 0-1
QUARTI DI FINALE

CAPURSO GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30  Partizan-Inter 3-1
MATERA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30  Sparta Praga-Juventus 5-2
ALTAMURA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Roma-Di Cagno 2-1
GINOSA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Lazio-Bari 1-0

SEMIFINALI

MATERA VENERDI 15 GIUGNO ore 20.30
LATERZA VENERDI 15 GIUGNO ore 18.00


FINALE 3/4 POSTO – CAPURSO SABATO 16 GIUGNO ore 18

FINALISSIMA – MATERA DOMENICA 17 GIUGNO ore 20.45

La fotogallery di Sparta Praga-Juventus (foto www.sassilive.it) e una foto di Roma-Di Cagno (si ringrazia Altamurasport.it)

 

 



Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.