Scirea Cup: Lazio si arrende al Partizan, Roma esulta ai rigori contro Sparta Praga. Report e fotogallery delle due semifinali. Domenica 17 giugno finale al XXI Settembre-Franco Salerno di Matera

15 Giugno, 2012 18:14 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Una doppietta di Vukcevic nel giro di quattro minuti piega la Lazio nell’ultimo scorcio della semifinale di Matera e regala al Partizan la quarta finale nel torneo Scirea. Nell’edizione 2012 i serbi sfideranno nella finalissima in programma domenica 17 giugno al XXI Settembre-Franco Salerno di Matera la Roma, che ha conquistato uno storico traguardo superando lo Sparta Praga ai rigori nella semifinale disputata nel pomeriggio a Laterza contro lo Sparta Praga. Sparta Praga e Lazio si ritroveranno a Capurso sabato 16 giugno per disputare la finale che assegnerà il terzo posto della Scirea Cup 2012. Fischio d’inizio ore 18,30.

Matera – Stadio XXI Settembre-Franco Salerno, semifinale Scirea Cup

Lazio-Partizan Belgrado 0-2 (p.t. 0-0)

Lazio: Guerrieri, Perocchi (Ruggiero), Maciucca, De Dominicis (Pomponi), Mattia, Bonacini (Falanga), Tentoni, Gattamelata (Cinti), Fiore (Palombi), Steri, Pingitore (Milano). A disp.: Lazzari. All. Bianchi

Partizan: Mirkovic, Tepavac, Bogosavac, Stanimirovic, Mladenovic, Stevanovic, Radonjic (Arsenijevic), Lukic Sa., Lukic St. (Vukcevic), Pantic, Zivkovic. A disp.: Vasic, Andjelkovic, Mrsevic, Lapcevic, Sajcic. All. Zavisic

Arbitro: Capolupo Eustachio di Matera

Picerno e Di Pelo di Matera

Reti: st 31′ e 34′ Vukcevic.

Ammoniti: Radonjic e Pantic nel Partizan, Cinti e Pingitore nella Lazio.

Rec.: pt 0′, st 4′.

Matera – La doppietta di Vukcevic stende la Lazio e consente al Partizan di raggiungere la Roma nella finalissima di Matera della Scirea Cup 2012. Il primo attacco dopo undici minuti è dei serbi, che scheggiano la traversa sul tiro di Radonjic, ben servito da Stefan Lukic. I bianconeri continuano a spingere e al 13′ minacciano nuovamente la porta difesa da Guerrieri prima con Radonjic che manca clamorosamente la porta da posizione centrale e poi con Tepavac, che ci prova con un colpo di testa. La risposta della Lazio arriva al 18′ con Steri, che mira nell’angolino alla destra di Vasic: il portiere serbo si distende e respinge con i pugni. al 33′ clamorosa occasione per la Lazio con un tiro dal limite dell’area di Fiore salvato sulla linea dalla difesa bianconera. Al 35′ girata di Fiore dai venti metri, Vasic blocca. Al 39′ Bogasavac tenta la conclusione da fuori area, Guerrieri è attento. Nella ripresa Partizan subito pericoloso: al 3′ è Zivkovic a tentare un rasoterra da fuori area, il portiere della Lazio non si fa sorprendere. Il Partizan ci prova anche al 9′ con l’angolo di Pantic per la testa di Tepavac, palla bloccata da Guerrieri. I due tecnici cominciano ad inserire gli uomini più freschi per dare la svolta al match ma è il Partizan a fare la partita grazie alla spinta offensiva garantita da Zivkovic sulla destra. Il suo cross tagliato al 12′ è buono per la botta da fuori area di Sasa Lukic, pallone che sfiora il palo alla sinistra di Guerrieri. La Lazio risponde al 21′ con il nuovo entrato Palombi che riesce a trovare lo spazio in area ma calcia alto sulla traversa. Al 26′ Palombi minaccia nuovamente la porta del Partizan mentre il Partizan si esalta con Zivkovic: slalom ubriacante e difesa della Lazio che si salva in extremis sul cross basso dalla destra. Un minuto dopo Sasa Lukic manda a lato e al 31 è Vukcevic a siglare il gol che spacca la gara. Partizan straripante e Zivkovic pronto a deliziare il pubblico con un colpo di tacco che favorisce la conclusione del nuovo entrato Arsenijevic: Guerrieri compie un autentico miracolo ma deve arrendersi sulla combinazione tra Pantic e Vukcevic, autore della doppietta che manda a casa la Lazio e in finale il Partizan, che adesso cercherà il successo per conquistare il terzo trofeo Scirea nella finalissima di Matera.

In occasione della semifinale contro il Partizan abbiamo intervistato il tecnico della Lazio Fabio Bianchi,  per la prima volta a Matera con la squadra biancoceleste al torneo Scirea: “Voglio fare i complimenti agli organizzatori perchè ci hanno accolto benissimo. Ci dispiace solo di aver ritrovato in semifinale una squadra come il Partizan già affrontata nella prima gara sempre qui a Matera. Credo che sia opportuno puntare sul sorteggio dai quarti di finale in modo da evitare queste situazioni. Intanto faccio i complimenti alla Roma per il traguardo raggiunto. Sarebbe stato bellissimo disputare un derby in questo torneo così prestigioso ma in ogni caso siamo soddisfatti perchè di fronte c’era un grande Partizan”.

Michele Capolupo

Laterza, stadio comunale – semifinale Scirea Cup

Sparta Praga-Roma 4-5 d.c.r.  (0-0 al 90′)

Sparta Praga: Vorel, Pisko, Toml, Prenka, Hovorka, Schindler, Mràzek, Kulhanek, Spacek, Surmanj, Schick.
A Disposizione: Zavadil, Terzky, Doupal, Stejskal, Novak, Nemec, Moravec, Modr,Vesely. ALL.Spacek

Roma: Romano,Taviani,Mantovani,Montesi,Pellegrini,Selvaggio,Zeccalella,Shominas,Ansini,Cademi,Muzzi.
A Disposizione:Mastropietro,Serrone,Tortora,D’Antoni,Capanna,Taranto,Casaretti. ALL.Mattioli.

Arbitro: Contini di Matera

Assistenti: Paolillo e Santochirico di Matera

Spettatori: 500 circa

Ammoniti: 40′ st Vorel per lo Sparta Praga

Sequenza rigori

Roma: Serrone(gol), Taviani(parato), Shominas(parato), Taranto(gol), Pellegrini(gol), Montesi(gol).

Sparta: Schindler(gol), Schick(gol), Moravec(alto), Kulhanek(gol), Spacek(parato), Toml(alto).

 

Laterza – Finisce 5-4 per la Roma dopo un errore per parte che aveva costretto le due squadre a proseguire “ad oltranza”.  I giallorossi affronteranno  la vincente della gara prevista in serata a Matera tra Partizan e Lazio, replay della sfida inaugurale disputata il 10 giugno scorso sempre sul campo della città dei Sassi.  Partita avara di emozioni per 60′, poi la Roma negli ultimi venti minuti cerca di abbattere il muro difensivo creato dai cechi ma rischiadi prendere gol in contropiede in un paio di occasioni. Quindi arrivano i rigori e i giallorossi conquistano dal dischetto il pass per la finalissima della Scirea Cup 2012.

La fotogallery di Partizan-Lazio (foto www.sassilive.it) e di Roma-Sparta Praga a cura di Giuseppe Angelini

Semifinali Scirea Cup 2012

Venerdì 15 giugno 2012, Laterza, stadio Comunale, ore 18: Sparta Praga-Roma 4-5 dopo i calci di rigore (0-0 al 90′)

Venerdì 15 giugno 2012, Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno, ore 20,30: Partizan-Lazio

Finali Scirea Cup

Finale 3 e 4 posto in programma sabato 16 giugno a partire dalle 18,30 a Capurso

Finalissima in programma domenica 17 giugno a partire dalle 20,30 a Matera – stadio XXI Settembre-Franco Salerno tra Sparta Praga e vincente tra Partizan e Lazio.

 

Classifica marcatori aggiornata dopo le semifinali

7 reti Schick (Sparta Praga)

6 reti: Zivkovic (Partizan)

5 reti: Muzzi (Roma)

4 reti: Mastrangelo (Bari), Steri (Lazio)

3 reti: Milani (Lazio), Taranto (Roma), Radonjic (Partizan), Fiore (Lazio), Guerra (Di Cagno), Vukcevic (Partizan)

2 reti: Gili (Juventus), Consalvo (Capurso), Mianulli (Laterza), Ponti (Inter), Pachulia (Di Cagno), Tentoni (Lazio), Casale (Inter), D’Auria (Inter), Maiorano (Inter), Roncone (Bari), Lukic Stefan (Partizan), Spacek (Sparta Praga), Cappelluzzo (Juventus), Lukic Sasa (Partizan).

1 rete: Shahinas (Roma), Lomolino (Inter), Mrazek (Sparta Praga), Surmaj (Sparta Praga), Schindler (Sparta Praga), Antezza (Juventus),  Stanimirovic (Partizan), Sajcic (Partizan), Faliero (Capurso, rigore), De Dominicis (Lazio), Utzeri (Roma), Ortenzi (Roma), Serrone (Roma), Ramundo (Matera), Criscuolo (Laterza), Ansini (Roma), Moncino (Juventus), Manicone (Altamura), Palombi (Lazio), Leo (Bari), Runza (Bari), Patano (Capurso), Arsenijevic (Partizan), Vladenovic (Partizan), Pantic (Partizan), Varetto (Juventus), Nemec (Sparta Praga), Spacek (Sparta Praga) Moralec (Sparta Praga), Benedetto (Laterza).

1 autogol: Cutecchia Avanti Altamura pro Di Cagno Abbrescia).

Di seguito calendario completo e risultati della sedicesima edizione della Scirea Cup 2012.

I Giornata

Matera DOMENICA 10 GIUGNO ore 20.30 PARTIZAN vs LAZIO 3-1
Capurso LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 JUVENTUS vs CAPURSO 3-2
Laterza LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 S. PRAGA vs V. LATERZA 3-1
Bari LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 A. ALTAMURA vs DI CAGNO 0-4
Matera LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 INTER vs MATERA 5-0
Ginosa LUNEDI 11 GIUGNO ore 20.30 BARI vs ROMA 0-1

II Giornata

Matera MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 S. PRAGA vs MATERA 5-0
Capurso MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 BARI vs CAPURSO 7-1
Laterza MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 V. LATERZA vs INTER 1-3
Bari MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 DI CAGNO vs PARTIZAN 1-4
Ginosa MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 ROMA vs JUVE 2-1
Altamura MARTEDI’ 12 GIUGNO ore 20.30 LAZIO vs A. ALTAMURA 7-1

III Giornata

Matera MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 MATERA vs LATERZA 1-2
Capurso MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 ROMA vs CAPURSO 9-1
Laterza MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 BARI vs JUVE 1-1
Bari MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 DI CAGNO vs LAZIO 1-5
Altamura MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 PARTIZAN vs A.ALTAMURA 9-0
Ginosa MERCOLEDI 13 GIUGNO ore 20.30 INTER vs S. PRAGA 0-1
QUARTI DI FINALE

CAPURSO GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Partizan-Inter 3-1
MATERA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Sparta Praga-Juventus 5-2
ALTAMURA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Roma-Di Cagno 2-1
GINOSA GIOVEDI 14 GIUGNO ore 20.30 Lazio-Bari 1-0

SEMIFINALI

MATERA VENERDI 15 GIUGNO ore 20.30 Partizan-Lazio 2-0
LATERZA VENERDI 15 GIUGNO ore 18.00 Sparta Praga-Roma 4-5 dopo i calci di rigore


FINALE 3/4 POSTO – CAPURSO SABATO 16 GIUGNO ore 18,30 

FINALISSIMA – MATERA DOMENICA 17 GIUGNO ore 20.45

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.