Scirea Cup 2018, il Matera Calcio di mister Chimenti ci crede e acciuffa l’Ascoli: da 0-2 a 2-2

4 Settembre, 2018 07:58 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Inizia nel migliore dei modi l’avventura del Matera Calcio al torneo giovanile “Scirea Cup”: sul campo di Campomarino di Maruggio i biancoazzurri, inseriti nel girone B, conquistano un prestigioso pareggio per 2-2 contro l’Ascoli. La prima frazione di gioco termina 1-0 per i marchigiani che passano in vantaggio con un gol del suo fantasista. Nella ripresa l’Ascoli trova il raddoppio con un batti e ribatti in area di rigore ma il Matera non si arrende e, al 30′ della ripresa, Ahmatay realizza un eurogol con un tiro al volo dalla distanza ed il pallone che si insacca sotto l’incrocio, tra gli applausi del pubblico. Il Matera spinge e al 40′ minuto trova il gol del pari con una punizione splendida del capitano Zenelay; al 43′ poi anche l’occasione del sorpasso sui piedi di Creanza, ma il portiere dell’Ascoli si supera ed evita il gol. Un buon risultato per il Matera, tenendo presente che questo gruppo, dopo l’accordo triennale sottoscritto con la Matera Sport Academy per la gestione dell’intero settore giovanile, ha iniziato la preparazione appena una settimana fa.

Scirea Cup 2018, 3 settembre, Campomarino di Maruggio, ore 18

Matera-Ascoli 2-2

Matera Calcio: Pinto, Signorelli, Saponaro, Zenelaj, De Marco, Felle, Larocca, Basta, Ahmetaj, Carrino, Caldarulo, Marcangelo, Forte, Dell’Anna, Monticchio, Romeo, Creanza, Mele, Liso, Marrappa. All. Chimenti.

Ascoli Calcio: Tocci, Carfagna, Ambanelli, Arcangeletti, Bianchini, Cifani, Ceccarelli, Colistra, Sciarretta, Filippini, Gurini, Mancini, Maffione, Melchionna, Nociaro, Olivi, Persiani, Pienamente, Romanucci, Scafetta. All. Cerasi.

Reti: pt 28′ Planamente (A), st 12′ Gurini (A); 25′ Ahmetaj (M), 39′ Zenelaj (M)

Martedì 4 settembre il Matera sfida dalle ore 19 l’Hellas Verona, sempre a Campomarino di Maruggio, in provincia di Taranto.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.