- SassiLive - http://www.sassilive.it -

Inter-Napoli apre la Coppa Scirea 2011. Differita su Rai Sport 1

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Inter-Napoli sta per cominciare.  Sarà una sfida tutta tricolore, ideale per celebrare anche i 150 anni dell’Unità d’Italia, ad inaugurare nella serata di venerdì 10 giugno allo stadio XXI settembre-Franco Salerno di Matera la 15^ edizione della Coppa Gaetano Scirea, la lealtà nello sport, torneo di calcio intercontinentale under 16.
La gara, con fischio d’inizio alle ore 20,30, sarà diretta dal signor Marco Capolupo della sezione di Matera. Assistenti Ruggero Paolillo e Vincenzo Picerno. Inter-Napoli sarà ripresa dalle telecamere di Rai Sport 1 e sarà trasmessa in differita sabato 11 giugno alle ore 12.
La cerimonia inaugurale prevede la disputa di mini-partite con la partecipazione dei baby-calciatori delle scuole-calcio materane e saggi di danza sul manto erboso del XXI Settembre-Franco Salerno con la partecipazione dei piccoli allievi che frequentano la scuola di ballo G & D (Grieco e Defilpo). Lo spettacolo di danza è organizzato dalla Soirèe, agenzia di animazione e spettacolo di Tony Santopietro.
Il presidente del comitato organizzatore della Coppa Scirea Mimmo Bellacicco racconta le sue sensazioni alla vigilia della giornata inaugurale del torneo: “Dopo un anno di assenza sono felice e orgoglioso di riportare la Coppa Scirea nella città di Matera, città in cui questa manifestazione dedicata al compianto libero della Juventus e della Nazionale è nata nel 1990.  In un periodo in cui il mondo del calcio viene nuovamente “inquinato” da veleni di varia natura, il torneo Scirea rappresenta certamente quella “boccata d’aria fresca” di cui parla Antonio La Cava nel testo inserito all’interno dell’opuscolo che viene stampato per la manifestazione”.
Gli organizzatori della Coppa Scirea annunciano anche una variazione relativa al campo di gioco della gara Bari-Pateadores, in programma nella seconda giornata della fase eliminatoria. La gara prevista a Grassano domenica 12 giugno alle ore 20,30 si giocherà a Laterza.

Michele Capolupo

 

Per motivi di salute l’allenatore della selezione under 16 della Juventus che partecipa alla Coppa Scirea 2011 non potrà guidare i suoi ragazzi in questa edizione del torneo. Al suo posto sulla panchina della Juventus under 16 ci sarà l’ex calciatore Corrado “Ciccio” Grabbi, che in questa stagione ha allenato gli esordienti bianconeri classe ‘99. Grabbi sarà in tribuna a Matera per seguire con la squadra della Juventus la prima gara della Coppa Scirea tra Inter e Napoli.

Riportiamo la scheda di Grabbi tratta da wikipedia.

Corrado Grabbi (Torino, 29 luglio 1975) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.
È il nipote di Giuseppe Grabbi, ex mediano della Juventus degli anni ’20.

Dotato di un gran talento ha avuto una carriera poco generosa. Dopo aver svolto la gavetta allo Sparta di Novara, tra i dilettanti, entrò a far parte della prima squadra della Juventus, con cui esordì in Serie A l’11 dicembre 1994, nella gara di Roma contro la Lazio terminata 4-3 per i bianconeri, realizzando anche il suo primo gol in Serie A. Al termine della stagione la Juventus allenata da Marcello Lippi conquistò lo scudetto, unico suo trofeo in carriera. L’anno successivo venne ingaggiato prima dalla Lucchese e poi, a novembre, dal Chievo, squadre con cui giocò in Serie B.

Nel 1996 passò al Modena e, con la compagine emiliana, segnò 30 gol in 58 partite, convincendo la Ternana ad acquistarlo. Dopo una prima stagione sofferta con la squadra umbra a causa dei postumi di un infortunio ad un piede, trascorse in prestito una stagione al Ravenna, condita da 13 gol. Tornò così alla Ternana, disputando una memorabile stagione con 20 gol e 15 assist, ed entrando nel cuore dei tifosi rossoverdi. In quella stagione formava un temibile trio d’attacco con Massimo Borgobello e Fabrizio Miccoli, ma le speranze di promozione della Ternana in Serie A vennero infrante da un arbitraggio discutibilissimo di Stefano Farina durante un Ternana-Torino finito 0-1 con un rigore evidentissimo negato al numero 21 rossoverde e una rete annullata al giovane Adeshina.

Così nel luglio del 2001 venne ceduto agli inglesi del Blackburn Rovers per 6.750.000 sterline, ma in Premier League non riuscì a ripetersi, segnando solo un gol in 14 presenze. Venne dunque girato in prestito al Messina, in Serie B, nel gennaio del 2002: qui fu fondamentale il suo contributo nella conquista della salvezza, grazie alla doppietta firmata, nell’ultimo turno, contro il Crotone. Doppietta che condannò proprio la “sua” Ternana ad un’amara retrocessione (poi verrà ripescata per il fallimento della Fiorentina). Dopo due stagioni da riserva in Inghilterra, il Blackburn lo cedette a titolo definitivo all’Ancona nel 2003, dove però non riuscì ad evitare la retrocessione della squadra marchigiana in B e dove disputerà solo 7 gare a causa di un infortunio.

Nel settembre del 2005 venne ingaggiato dal Genoa e contribuì alla promozione della squadra ligure in Serie B. Prima del match di ritorno dei play-off contro il Monza, annunciò di aver preso in esame la possibilità di ritirarsi dall’attività agonistica a causa delle sue condizioni fisiche, ma di essersi poi persuaso a continuare vista l’insistenza dei tifosi, dei compagni di squadra e del presidente del club genoano Enrico Preziosi.

Nonostante questo, nel gennaio del 2007 è stato ceduto all’Arezzo, squadra dalla quale ha poi rescisso il contratto durante la sessione di calciomercato dell’estate 2007. Dopo la rescissione ha firmato con il Bellinzona, squadra militante nella Challenge League svizzera, con la quale ha ottenuto la promozione nella Axpo Super League. Il 26 Marzo 2011 ha preso parte nel derby di beneficenza per la SLA contro gli storici rivali del Torino rilevando Michele Padovano

Allenatore

Nella stagione 2009/2010 è stato allenatore dei Pulcini classe 2000 della Juventus. Attualmente, nella stagione 2010/2011, sta allenando gli esordienti ’99 della Juventus.

Curiosità

Ha anche testimoniato contro Luciano Moggi e suo figlio Alessandro nel processo GEA World, ed ha inoltre affermato che l’ex dirigente della Juventus, di fronte al suo rifiuto di trasferimento al Prato nel 1997, gli rispose: “Dovresti giocare nel giardino di casa tua”.

Riportiamo di seguito i gironi e il calendari della Coppa Scirea 2011

I GIRONI DELLA COPPA SCIREA 2011

GIRONE A
Bari
Zenit
Pateadores USA
Area Virtus Ludi

GIRONE B
Juventus
Deportivo Guadalajara
Juve Stabia
Fc Matera

GIRONE C
Reggina
Sparta Praga
Partizan Belgrado
Rappresentativa Basilicata

GIRONE D
Inter
Honved Budapest
Napoli
Polisportiva Bellavista

IL CALENDARIO DELLA COPPA GAETANO SCIREA 15^ EDIZIONE

1^ giornata
Venerdì 10 giugno ore 20 Matera: Inter-Napoli
Sabato 11 giugno ore 20,30 Altamura: Juventus-Matera
Sabato 11 giugno ore 20,30 Noicattaro: Virtus Ludi-Bari
Sabato 11 giugno ore 20,30 Picerno: Pateadores-Zenit
Sabato 11 giugno ore 20,30 Castellaneta: Juve Stabia-Deportivo Guadalajara
Sabato 11 giugno ore 20,30 Avigliano: Basilicata-Partizan Belgrado
Sabato 11 giugno ore 20,30 Acerenza: Sparta Praga-Reggina
Sabato 11 giugno ore 20,30 Grassano: Honved Budapest-Polisportiva Bellavista Bitonto

2^ giornata
Domenica 12 giugno ore 20,30 Acerenza: Inter-Honved Budapest
Domenica 12 giugno ore 20,30 Noicattaro: Area Virtus Ludi-Zenit
Domenica 12 giugno ore 20,30 Laterza: Bari-Pateadores
Domenica 12 giugno ore 20,30 Altamura: Polisportiva Bellavista Bitonto-Napoli
Domenica 12 giugno ore 20,30 Salandra: Matera-Deportivo Guadalajara
Domenica 12 giugno ore 20,30 Picerno: Basilicata-Reggina
Domenica 12 giugno ore 20,30 Castellaneta: Juventus-Juve Stabia
Domenica 12 giugno ore 20,30 Matera: Sparta-Partizan Belgrado

3^ giornata
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Miglionico: Sparta Praga-Basilicata
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Noicattaro: Area Virtus Ludi-Pateadores
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Matera: Juve Stabia-Matera
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Castellaneta: Zenit-Bari
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Grassano: Inter-Polisportiva Bellavista Bitonto
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Avigliano: Juventus-Deportivo Guadalajara
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Picerno: Napoli-Honved Budapest
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Altamura: Reggina-Partizan Belgrado

Quarti di finale
Martedì 14 giugno ore 20,30 Miglionico: 1^ girone A-2^ girone B
Martedì 14 giugno ore 20,30 Altamura:    1^ girone B-2^ girone A
Martedì 14 giugno ore 20,30 Picerno: 1^ girone C-2^ girone D
Martedì 14 giugno ore 20,30 Castellaneta: 1^ girone D-2^ girone C

Semifinali
Giovedì 16 giugno ore 20,30 Noicattaro
vincente quarto di finale di Miglionico-vincente quarto di finale di Altamura

Giovedì 16 giugno ore 20,30 Picerno
vincente quarto di finale di Picerno-vincente quarto di finale di Castellaneta

Finale 3-4° posto
Venerdì 17 giugno ore 17 Genzano, stadio Comunale

Finalissima
Sabato 18 giugno ore 20,30 Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail