Coppa Scirea, 3^ giornata: risultati, classifiche gironi e marcatori. Due novità per i quarti di finale

13 Giugno, 2011 21:08 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

VARIAZIONI PER DUE QUARTI DI FINALE. Il comitato organizzatore comunica le variazioni relative a due sfide dei quarti di finale della Coppa Gaetano Scirea, la lealtà nello sport.

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Miglionico: Bari-Juventus (1^ girone A-2^ girone B)

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Picerno (e non più Altamura): Deportivo Guadalajara – Noicattaro (1^ girone B-2^ girone A)

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Altamura (è non più Picerno): Partizan Belgrado (1^ girone C)-2^ girone D

Mercoledì 15  giugno ore 20,30 Castellaneta: Inter-Sparta Praga (1^ girone D-2^ girone C)

CALENDARIO COPPA SCIREA  – RECUPERI 1^ GIORNATA

Martedì 14 giugno ore 20,30 Picerno: Pateadores-Zenit (recupero prima giornata girone A)

Martedì 14 giugno ore 18,30 Grassano: Honved Budapest-Polisportiva Bellavista Bitonto 0-0 (recupero prima giornata girone D)


SEMIFINALI

Giovedì 16 giugno ore 20,30 Noicattaro
vincente quarto di finale di Miglionico-vincente quarto di finale di Altamura

Giovedì 16 giugno ore 20,30 Picerno
vincente quarto di finale di Picerno-vincente quarto di finale di Castellaneta

FINALE 3-4° POSTO

Venerdì 17 giugno ore 17 Genzano, stadio Comunale

FINALISSIMA

Sabato 18 giugno ore 20,30 Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno


COPPA SCIREA: IL COMMENTO SULLA 3^ GIORNATA

Nella terza giornata della Coppa Scirea l’Inter chiude in testa il girone D superando nel finale il Bellavista Bitonto per 2-0. Dopo il primo successo del Napoli, ottenuto a spese dell’Honved Budapest per 2-1 resta in sospeso il verdetto per la seconda classifica del girone: in corsa con gli ungheresi anche il Bellavista Bitonto: ai pugliesi basta anche un pari nello scontro diretto che sarà recuperato martedì 14 giugno a Grassano. Nel girone C il Partizan si conferma la più forte con il tris sulla Reggina mentre la Rappresentativa Basilicata pur rimontando due reti allo Sparta Praga deve cedere la qualificazione ai cechi, meglio piazzati nella differenza reti. Nel girone B un arbitraggio scandaloso penalizza la Juventus nel confronto con il Deportivo Guadalajara, che supera i bianconeri per 3-1 e passa il turno da capolista mentre la Juve deve accontentarsi del secondo posto: sfiderà il Bari, che chiude in testa il girone A dopo aver battuto 2-1 lo Zenit. Al secondo posto si conferma il Noicattaro, che chiude sull’1-1 la gara contro il Pateadores. Inutile il recupero previsto a Picerno con lo Zenit: americani e russi non giocheranno la fase finale della Coppa Scirea 2011.

Riportiamo di seguito i tabellini delle gare della 3^ giornata, le classifiche dei gironi e gli accoppiamenti dei quarti di finale, tutti definiti ad eccezione della gara che interessa il Partizan, che sfiderà la seconda classificata del girone C.

Michele Capolupo


 

Coppa Scirea, la lealtà nello sport, 15^ edizione – gare della 3^ giornata

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Miglionico: Rappresentativa Basilicata-Sparta Praga 2-2 (p.t. 0-2)

Rapp. Basilicata: Lafiosca, Carlomagno, D’Andrea, De Marco, Inglese, Pellegrini (Caldararo), Salamone, Salera, Topazio,Toglia, Urbano. All: Cutro/Santarsiero.

Sparta Praga: Prejza, Horvat, Zaviska, Cavos, Sulovsky,Vondra, Necas, Brezina, Chroust, Matusrk, Sima. All:Fridek. Arbitro: Ponzio di Moliterno

Assistenti: Galli e Alagia.

Reti: pt 41’ Sima (S), st 2’ Sima (S),  4’ e 21’ st D’Andrea.


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Noicattaro: Area Virtus Ludi-Pateadores 1-1 (p.t. 1-1)

Area Virtus Ludi Noicattaro: Maggio, Fortini, Muciaccia, Terlizzi, Bruno Valerio, Gionas (33′ st Abbinante G.), Romito, Caruso (33′ st Sciacovelli), Annoscia (1′ st Sciancalepore), Morleo (11′ st Abbinante R.). All. Colucci. A disposizione: Iurlo, De Filippis, Di Sisto.

Pateadores: Elizarraraz, Ibarra, Scharmm, Costantini (16′ st Martinez),  Thompson (13′ De La Cruz), Garcia (5′ st Partida), Roman, Velazquez, Gray. All. Cantu.  A disposizione:  Rejes, Stanley.

Reti: pt 25′ Jackson (P), 3o’ pt Gjonaj (Noicattaro, rigore)


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Matera: Juve Stabia-Matera

Juve Stabia-Matera 2-2 (p.t. 1-1)

Juve Stabia: Bellarosa, Longobardi, Reale (16′ st Bagnoli), Polverino ( 15′ pt Volpe), Arpaia, Carillo, Garello (1′ st Parmentola), Perna (1′ st Rega), Petricciuolo (7′ st Autieri), Maddalena (1′ st Elefante), Somma. A disp.: Pepe, Cammarota, De Falco. All. Turi, vice Foglia Manzillo

Matera: Robertone, Bartoli, Grittani (37’ st Calderone), Santeramo, Tucci, Adorisio, Nicoletti (1’ st Russo), Montemurro, Di Cesare (33’ st Pappapicco), Minei (1′ st Minei), Lorenzoni (22’ st Irimia). A disp.: Cassandro, Di Marzio, Dragone, Iacovone. All. Stasolla

Arbitro: Carretta di Venosa

Reti: 30´ p.t. Di Cesare (M), 33´ p.t. Somma (JS rig.), st 24’ Elefante (JS), 38’ Russo (M)

Espulso: all´8´ Arpaia per fallo da ultimo uomo.

Ammonito: Santeramo del Matera.

Note: prima della gara il presidente della Coppa Scirea Mimmo Bellacicco ha premiato con una targa i dirigenti accompagnatori delle due squadre, Alberico Turi della Juve Stabia e Rocco Cerabona del Matera.

Matera – In dieci uomini dopo appena otto minuti di gioco per il fallo da ultimo uomo di Arpaia sul lanciatissimo Di Cesare, le vespe trovano la forza per pungere due volte il Matera, che riesce solo nel finale ad evitare una clamorosa sconfitta davanti ai propri tifosi. Guidata in panchina anche da Foglia Manzillo, già tecnico del Matera nella gestione del patron Angelo Tosto, la Juve Stabia ha sofferto la partenza decisa dei padroni di casa, che stentano comunque ad approfittare della superiorità numerica. Dopo un tiro impreciso di Adoriso e la conclusione di Montemurro bloccata da Bellarosa il Matera passa in vantaggio alla mezz’ora del primo tempo con Di Cesare, che va in fuga sulla destra e trafigge Bellarosa con un diagonale imprendibile. Ad aiutare le vespe è l’incerto direttore di gara, Carretta di Venosa. L’arbitro giudica da rigore un tuffo in area di Petrucciolo, affrontato regolarmente da Grittani. Dal dischetto Somma spiazza il portiere biancoazzurro Robertone. Nella ripresa Stasolla fa entrare Russo e Leone al posto di Nicoletti e Minei ma la gara non offre spunti interessanti sino al 24′, quando la Juve Stabia riesce a beffare i padroni di casa con un tocco imprendibile del nuovo entrato Elefante, pronto a sfruttare l’errore di Tucci. Juve Stabia vicinissima al terzo gol quattro minuti più tardi con Rega solo davanti al portiere Robertone: Russo salva quasi sulla linea. Nel finale esce fuori l’orgoglio materano con Russo che inventa un pallonetto beffardo dalla corsia destra che si infila sotto la traversa: questa volta Bellarosa è ingannato dalla traettoria e il match si chiude in parità, un risultato che mette fuori dalla Coppa Scirea entrambe le squadre.

Michele Capolupo

 

per la Coppa Scirea eLa fotogallery di Matera-Juve Stabia a cura di Michele Capolupo (foto www.sassilive.it)



Lunedi 13 giugno ore 20,30 Castellaneta: Zenit-Bari 1-2 (p.t 0-0)

Bari: Vicino, Monopoli (26’ pt Longo), De Paulis; Trillo, Labia, Bitetti; Petricciuolo, Toskic, Capriati (1’ st Bongermino), Pizzutelli, Piergiovanni (36’ st Lorusso P.). A disp: Donatelli, Lorusso G., Troccoli, Di Rienzo. All: De Trizio.

Zenit: Krivshev, Panov, Badalov; Rebenko, Anuchin, Emchenov (21’ st Kompaneets); Soloviev, Zakarluca, Egorov F., Simonyam, Cershinin (13’ st Egorov M.). A disp: Vasutin, Kachan, Alukov. All: Tarasov.

Arbitro: Martinelli di Matera.

Reti: st 9’ Bongermino (B), 27’  Pizzutielli (B), 41’  Simonyam (Z).

CASTELLANETA – Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, nella ripresa il Bari ha premuto di più sull’acceleratore portandosi in vantaggio con il nuovo entrato Bongermino e raddoppiando con il fantasista Pizzutielli, cui è andato l’orologio offerto dalla Gioielleria De Leonardis.
In pieno recupero Simonyam ha messo a segno il gol della bandiera per i russi.


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Grassano: Inter-Polisportiva Bellavista Bitonto 2-0 (p.t. 0-0)

Inter: Maini Matteo, Cossa, Dalla Riva, Eguelfi, Businaro, Di Stefano, Moreo, Pedrabissi, Mira (Losada), Romano (Baratta), Ogunseve (Giordano), Grisolia, Rocca.  A disposizione: Qarri, Casorati, Dallariva Stefano, Giordano Valerio, Losada Nahvel, Baratta, Casorati. Allenatore: Corti

Bellavista Bitonto: Di Gioia, De Tullio, Ranieri (Mundo), Ceglie, Cafagna, Matera, Salierno, Caringella, Saffa, Lucera (Cuccagna); Semeraro (Maggio) A disposizione: Bisceglie, Onorato, Modesto, Palermo. Allenatore: Anaclemo.

Arbitro:  Fornelli di Venosa

Assitenti  Catino, Saccinto.

Reti: st  38’ Giordano (I), 40’ Losada (I).

Ammoniti: Businaro, Rocca, Cuccagna.


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Avigliano: Juventus-Deportivo Guadalajara 1-3 (p.t. 0-2)

Juventus: Leone, Tufano, Cifarelli, Vitale, Somma, Mannai, Osella, Pistone, Uyi Olaye, De Crescenzo, Marchisio. A disposizione: Vannucchi, Bertinetti, Dotto, Coviello, Danza, Galiera, Gerbaudo. All. Della Morte.

Deportivo Guadalajara: Varela, Vivanco Rivera, Silva, Vargas, Flores Reyes, Chavez Quirarte, Lopez, Ramirez, Rios, Marquez, Soto.  A disposizione: Chavez, Reynal, Hernandez, Del Rio, Ortega, Tejada, Ahumanado. Allenatore: Culuillo


Arbitro: Votta  di Moliterno

Assistenti: Ceraldi e Saporito

reti: 14′ Ramirez Garcia (G),  40′ Rios (G), st 20′ Marchisio (J), 33′ Silva  (G, rigore)

 


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Picerno: Napoli-Honved Budapest 2-1 (p.t. 1-0)

Napoli: Fincato, Lagatta, Mattiello, D’Ursi, Mileto, Cretella, Musto, Del Gaudio, Salzano, Pianese, Guarino.  A disposizione: Loffredo, Del Bono, Libertino, Tabarini, Lanzaro, Pascale, Comini. All. Cimmaruta.

Honved Budapest: Farago, Erdos, Bobal D, Dekani, Zsiros, Molna, Csabi, Csillag, Toth, Vida, Bobal G. A disposizione: Poczos, Novak, Polyac, Sandor, Lerch, Rapai, Miskei. All. Miklos.

Arbitro: Di Noia di Potenza

Reti: pt 16′ Del Gaudio (N), st 10′ Csillag (H), 42′ Tabarini (N)


Lunedi 13 giugno ore 20,30 Altamura: Reggina-Partizan Belgrado 0-3 (p.t. 0-2)

Reggina: Nicastro, Cordova, Malamaci ( Sorrentino), Akuku, Benenati, Aviglianiti, Varricchio,  Condemi, Caruso (Marte) Gianno, Fiorino. A disposizione: Iannò, Aliberti, Pontolillo. All. Ricchetti.

Partizan Belgrado: Jovicic (Vidali), Topic (Minic), Milosevic, Mihailovic, Jokic, Stamimirovic, Ilic, Haliti, Stojanovic (Sarajlin), Jankovic (Grbovic). A disp.: Bujisic. All. Kostadinovic.

Arbitro: Contini di Matera.

Reti: pt 10′ Stojanovic (P), 35′ Grbovic (P), st 40′ Sarajlin (P)


LE CLASSIFICHE DEI 4 GIRONI DELLA COPPA SCIREA 2011

GIRONE A

Bari (7-3) 7 punti

Area Virtus Ludi Noicattaro (4-3) 5 punti

Pateadores USA (2-7) 1 punto

Zenit  (1-2) 0 punti

(Zenit e Pateadores USA 1 gara in meno ma già eliminate dalla fase finale)

Passano ai quarti di finale il Bari e il Noicattaro


GIRONE B

Deportivo Guadalajara (10-3) 7 punti

Juventus (7-2) 6 punti

Fc Matera (3-7) 2 punti

Juve Stabia (4-9) 1 punto

Passano ai quarti di finale il Deportivo Guadalajara e la Juventus


GIRONE C

Partizan Belgrado (8-1) 6 punti

Sparta Praga (7-8)  e Rappresentativa Basilicata (5-6) 4 punti

Reggina (5-7) 3 punti

Passano ai quarti il Partizan Belgrado e lo Sparta Praga perché a parità di differenza reti è in vantaggio per il numero di gol segnati rispetto alla Rappresentativa Basilicata.


GIRONE D

Inter (9-1) 7 punti

Polisportiva Bellavista Bitonto (2-1) e Napoli (3-9) 3 punti

Honved Budapest (1-1) 1 punto

Passa ai quarti l’Inter. Per stabilire la seconda classificata bisognerà attendere l’esito della gara tra
Honved Budapest e Polisportiva Bellavista Bitonto, in programma martedì 14 giugno a Grassano.

Legenda: tra parentesi i gol segnati e subiti da ciascuna squadra


CLASSIFICA MARCATORI COPPA SCIREA 2011 aggiornata dopo la 3^ giornata

4 gol Sima (Sparta Praga) e D’Andrea (Rappresentativa Basilicata).

3 gol: Troccoli (Bari),  Galiera (Juventus) e Rios (Deportivo Guadalajara, 1 rigore).

2 gol: Losada (Inter), Bongermino (Bari), Caruso (Napoli), Santeramo (Matera), Ilic (Partizan), Stojanovic (Partizan), Grbovic (Partizan).

1 gol: Pedrabissi (Inter), Moreo (Inter),  Romano (rigore, Inter),  Ogunseve (Inter),  Casorati (rigore, (Inter), Danza (Juventus), Coviello (Juventus), Cifarelli (Juventus), Sciacovelli (Noicattaro), Toskic (Bari), Marquez (Guadalajara), Garello (Guadalajara), Almajo (Guadalajara), Chavez (Guadalajara), Antonio (Guadalajara), Chroust (Sparta Praga), Matousek (Sparta Praga), Kucera (Sparta Praga), Pontillo (Reggina), Milialy Csabi (Honved Budapest),  Ogunseve (Inter), Rebenko (Zenit), Velasquez (Pateadores), Petricciolo (Bari),  Lorusso (Bari), Caringella (Bitonto), Cuccagna (Bitonto),  D’Ursi (Napoli), Gatto (Reggina), Fiorino (Reggina), Akuku (Reggina), Marte (Reggina),  Podano (Basilicata),  Bertinetti (Juventus), Garello (Juve Stabia), Jackson (Partizan), Gjonaj (Noicattaro, rigore), Di Cesare (Matera), Somma (Juve Stabia, rigore), Elefante (Juve Stabia), Russo (Matera), Pizzutielli (Bari),  Simonyam (Zenit), Giordano (Inter), Ramirez Garcia (Guadalajara),  Marchisio (Juventus), Silva  (Guadalajara, rigore), Del Gaudio (Napoli), Csillag (Honved Budapest),  Tabarini (Napoli), Sarajlin (Partizan).

1 autorete :  Matousek (Sparta Praga, pro Partizan)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.