Coppa Scirea, 2^ giornata: tabellini, classifiche gironi e marcatori

12 Giugno, 2011 20:50 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 

 

Nella seconda giornata della Coppa Scirea il Partizan si scatena contro lo Sparta Praga al XXI Settembre-Franco Salerno e riscatta subito la sconfitta patita nella prima sfida contro la rappresentativa Basilicata, la Juve soffre ma riesce a battere di misura per 2-1 la Juve Stabia a Castellaneta mentre l’Inter guadagna solo nel finale un punto prezioso contro l’Honved Budapest ad Acerenza. Il Bari piega con un punteggio tennistico il Pateadores a Laterza mentre il Bitonto supera in rimonta il Napoli ad Altamura. La Reggina si impone 4-2 sulla Basilicata a Picerno mentre a Salandra il Matera riesce a bloccare sul 2-2  i messicani del Guadalajara.

Riportiamo di seguito i tabellini delle gare, le classifiche dei gironi, la classifica marcatori e il calendario del torneo.


Coppa Scirea, la lealtà nello sport, 15^ edizione – gare della 2^ giornata

Domenica 12 giugno ore 20,30 Acerenza: Inter-Honved Budapest 1-1 (p.t. 0-1)

Inter: Mainini, Cossa, Businaro, Di Stefano, Moreo, Pedrabissi, Mira, Romano, Dalla Riva, Giordano, Casorati.
All: Corti. A disposizione. Eguelei, Ilouga, Quarri, Losada, Ogunseve, Grisolia, Rocca.

Honved Budapest: Farago, Bobal D., Molnar, Erdos, Toth, Bobal G., Vida, Dekany, Szabados, Polyak, Csabi. A disposizione: Csillas, Lerch, Poczos, Sandor, Zsiros, Novak, Szaloczi. All. Mart Janos.

Arbitro: Caggianello di Venosa

Reti: 13′ pt Milialy Csabi (H), st 40′ Ogunseve (I)


Domenica 12 giugno ore 20,30 Noicattaro: Area Virtus Ludi Noicattaro-Zenit 2-1 (p.t. 0-1)

Area Virtus Ludi Noicattaro: Iurlo, Fortini, Muciaccia, Terlizzi, Bruno, Romito, Gjonaj, Menchise, Sciacovelli, Pilolli, Carofiglio. All. Colucci. A disposizione: Maggi, Di Sisto, De Filippis, Pignataro, Morleo, Caruso, Abbinante.

Zenit: Vsutin, Kachan, Badalov, Rebenko, Panov, Kompaneets, Soloviev, Alukov, Eogorov, Simonyan, Vershin. All. Tarasov. A disposizione: Anuchin, Egorov, Zakarluka, Kriushew, Emchenow.

Arbitro: Manicone di Matear

Reti: st 13′ Rebenko (Z), 25′ e 45′ st Caruso (N).


Domenica 12 giugno ore 20,30 Laterza: Bari-Pateadores 6-1 (p.t. 3-1)

Bari: Di Cillo, Monopoli, De Paulis, Rizzitelli, G. Lorusso, Bitetti, Petrucciolo, Toskic, Bongerimo, G. Lorusso (13′ st Troccoli), Piergiovanni.  All. De Trizio. A disposizione: Vicino, Longo, Di Rienzo, Giampetruzzi, Zinetti, Capriati.

Pateadores: Elizarraraz, Ibarra, Thompson, Roman, Reyes (pt 10′ Partida), Hyman, Stanley, Costantini, Velazquez, Cray. All. Cantu.  A disposizione: Jackson,  Garcia.

Arbitro: Burgi di Matera

Reti: 12′ Velasquez (P), 18′ Petricciolo (B), 21′ Lorusso (B), 28′ Bongermino  (B), st 16′, 26′ e 36′ Troccoli (B)


Domenica 12 giugno ore 20,30 Altamura: Polisportiva Bellavista Bitonto-Napoli 2-1 (p.t. 0-1)

Polisportiva Bellavista Bitonto: Di Gioia, De Tullio, Ranieri, Ceglie, Cafagna, Matera, Salierno (Cuccagna), Caringella (Abbinante), Spasta (Mundo), Lucera, Semeraro. All. Salierno.

Napoli:Loffredo, Cretella (Chianese), Miceto, Dituano, Monimi, Giordano, Libertino (Del Bono), Maziello, La Gatta (Barone), Musto, D’Ursi. A disposizione: Fincato, Vitulano, Del Gaudio, Lanzaro, Giordano.

Arbitro: Cifarelli di Matera

Reti: pt 18′ Caringella (B), st 10′ D’Ursi (N), 32′ Cuccagna (B)


Domenica 12 giugno ore 20,30 Salandra: Matera-Deportivo Guadalajara 2-2 (p.t. 2-1)

Matera: Robertone, Bartoli, Di Marzio (Grittani, Melodia), Santeramo, Tucci, Ferrante (Montemurro), Irinia (Lorenzoni), Pappapicco, Di Cesare (Minei), Russo (Adorisio), Leone (Calderone). All. Stasolla. A disposizione: Cassandro, Lorenzoni, Nicoletti.

Deportivo Guadalajara: G. Varela (Chavez Bajaraz), Sandoval (Teyada), Navarro (Marquez), Vivanco (Flores), Hernandez, Reyna, Ramirez, Ortega, Rios (A. Lopez). All: Palvillo. A disposizione: Almeyo, Soto.

Arbitro: Vicino di Molterno.

Reti: pt 13′ Santeramo (M), 35′ Rios (G), 39′ Santeramo (M),  st 3′ Rios (rigore).

Espulso: al 15′ del secondo tempo Ferrante per doppia ammonizione.

Note: nella ripresa annullato un gol per un presunto fuorigioco al Deportivo Guadalajara.  Salandra: grazie alla doppietta dello scatenato Santeramo, che sigla il gol del vantaggio su punizione e quello del secondo sorpasso al termine di una ubriacante azione personale, il Matera riesce a conquistare un punto prezioso contro i messicani del Guadalajara, che recuperano due volte con Rios e poi trovano anche il gol del vantaggio nella ripresa quando si ritrovano con un uomo in più per l’espulsione di Ferrante. Ma l’arbitro segnala un fuorigioco quanto meno dubbio. A Salandra finisce 2-2 e il Matera si prepara ora alla sfida casalinga contro la Juve Stabia diretta dal tecnico Foglia Manzillo, vecchia conoscenza degli sportivi biancoazzurri.

 

Domenica 12 giugno ore 20,30 Picerno: Basilicata-Reggina 2-4 (p.t. 1-3)

Basilicata: Laterza, Carlomagno, Cioffredi, Caldarano, D’Andrea, Pellegrini, Padano, Salera, Topazio, Troglia, Urbano. A disposizione: De Marco, Inglese, Logiudice, Mecca, Natiello, Lafiosca e Tummillo. All. Cutro/Santarsiero.

Reggina: Licastro, Cordova, Sorrentino, Akuku, Saviglianiti, Varricchio,  Caruso, Fiorino, Maliamaci, Aloi, Gatto. A disposizione: Bemenati, Condemi, Iannò, Aliberti, Pontolillo, Marte. All. Ricchetti.

Arbitro: Albano di Potenza.

Reti: pt 35′ Gatto (R), 37′ D’Andrea (B), 39′ Fiorino (R), 40′ Akuku (R), st 3′ Podano (B), 23′ Marte (R)

 

Domenica 12 giugno ore 20,30 Castellaneta: Juventus-Juve Stabia 2-1 (p.t. 1-1)

Juventus: Vannucchi, Bertinetti (26’ st Tufano), Dotto; Vitale (22’ st Pistone), Penna, Somma (1’ st Mannai); Decello, Castelletto, Uyi-Olaye (1’ st Galiera), Ponsat (24’ Osella), Gerbaudo (22’ st Marchisio). A disp: Leone. All: Grabbi.

Juve Stabia: Pepe, Rega (41’ st Petricciuolo), Bagnoli (39’ st Maddalena); De Falco (27’ st Volpe), Cammarota (35’ st Arpaia), Carillo; Garello, Parmentola (19’ st Reale), Autieri, Elefante, Somma. A disp: Mangini, Longobardi, Perna, Polverino. All: Turi.

Arbitro: Martinelli di Matera.

Reti: pt 24′ Bertinetti (J), 36′ Garello (JS), st 36′ Galiera

Castellaneta– Suggestivo il colpo d’occhio dello stadio De Bellis, gremito in ogni ordine di posto. Gara ben giocata dalle due squadre e molto equilibrata nella prima parte. Nella ripresa è emersa la maggiore qualità della Juventus, che ha deciso la partita con Galiera, che consolida la sua leadership nella classifica marcatori con tre reti. Prima del vantaggio la Juve aveva colpito la traversa al 4’ del secondo tempo con Castelletto, che poi si è fatto respingere una ghiotta occasione da Pepe al 20’.

 

Domenica 2 giugno ore 20,30 Matera: Sparta Praga-Partizan Belgrado 0-5 (p.t. 0-3)
Sparta Praga: Horvat, Zaviska, Hasek, Vondra, Brezina, Chroust, Macek, Kucera, Vokoun, Matousek, Hrdina. A disp.: Presia, Blahovec, Sulovski, Mecas, Sima. All.: Fridek

Partizan Belgrado: Jovicic (Vidali), Topic (Stoiljkovic), Milosevic (Kadjenovic), Mihailovic, Jokic (Jangic), Stamimirovic, Ilic (Sarajlin), Haliti, Stojanovic (Minic), Jankovic, Grbovic. A disp.: Bujisic. All. Kostadinovic

Arbitro: Campanella di Venosa

Reti: 21′ p.t. e 4′ s.t. Ilic, 2′ s.t. Stojanovic, 11′ s.t. aut. Matousek, 17′ s.t. Grbovic

Matera – La sconfitta clamorosa rimediata ad Avigliano contro la Rappresentativa Basilicata è cancellata subito con il roboante successo a spese dello Sparta Praga. Il Partizan si esalta sull’erba del XXI Settembre-Franco Salerno e lo Sparta Praga deve inchinarsi di fronte alla supremazia serba. Eppure la partita è stata molto equilibrata nel primo quarto d’ora di gioco. Lo Sparta prova il colpo dalla distanza in avvio di gara con Zaviska ma il tiro incrociato è bloccato da Jovicic. Poi si scatena il Partizan: Ilic fa le prove generali del gol al 5′ con un tiro insidioso neutralizzato dal portiere avversario. Stojanovic sfiora la porta con un diagonale dalla distanza mentre lo Sparta risponde con la combinazione Zaviska-Brezina: ottima l’intesa ma la mira è imprecisa. Dal 17′ parte il monologo del Partizan. Incursione di Topic che manda in crisi la difesa dello Sparta, poi arriva il tiro di Ilic controllato da Hrdina. Al 21′ il Partizan sblocca il risultato: dal corner di Grbovic è Ilic ad anticipare l’uscita di Hrdina con un preciso colpo di testa. Sparta in tilt e Partizan che sfiora il raddoppio dopo appena un minuto con un tentativo dai trenta metri di Tokic respinto in angolo da Hrdina. Ci prova anche Stojanoviccon un colpo di testa, palla fuori. Quindi arriva lo spunto di Jonkovic, che si gira bene ma calcia alto sulla traversa. Partizan padrone del campo e nuovo brivido per la retroguardia dello Sparta al 24′, quando Grbovic trova nuovamente i pugni di Hrdina. Partita a senso unico e Ilic nuovamente protagonista in avanti con il taglio in area piccola per Jokic, bravo a farsi trovare pronto, meno nella mira. Nella ripresa dopo appena cento secondi il Partizan raddoppia con Stojanovic, bravo a raccogliere il cross preciso di Jokic. Passano altri due minuti e il Partizan fa tris con Ilic, che può festeggiare la doppietta grazie all’assist perfetto di Grbovic. Sul 3-0 lo Sparta tenta di reagire ma il tiro da fuori finisce sul palo esterno dopo la deviazione di Jovicic. Dal corner di Matousek nasce l’occasione per Chroust ma il tiro ravvicinato è respinto da Jovicic. Il tecnico Frydek si affida a Suma, autore di due reti nella prima sfida contro la Reggina ma anche il nuovo entrato fatica a trovare il bersaglio. Il Partizan può quindi festeggiare il poker con l’autorete di Matousek, sfortunato protagonista sul cross idi Grbovic, assoluto mattatore della sfida. Al 17′ il nuovo entrato Sarajlin pesca in area Grbovic e il pallone finisce per la quinta volta nella porta dello Sparta Praga. Con cinque gol di vantaggio il Partizan preferisce non infierire sugli avversari e sala in cattedra regalando al pubblico momenti di grande calcio. Un vero spot per la Coppa Scirea 2011.

Michele Capolupo

La fotogallery di Sparta Praga – Partizan Belgrado

CLASSIFICHE DEI 4 GIRONI DELLA COPPA SCIREA 2011

 

GIRONE A

Bari (5-2) e Area Virtus Ludi Noicattaro (3-2) 4 punti

Zenit  (1-2) e Pateadores USA (1-6) 0 punti

(Zenit e Pateadores USA 1 gara in meno)

 

GIRONE B

Juventus (7-1) 6 punti

Deportivo Guadalajara (7-3) 4 punti

Fc Matera (1-5) 1 punto

Juve Stabia (2-7) 0 punti

 

GIRONE C

Partizan Belgrado (5-1) Sparta Praga (5-6),  Rappresentativa Basilicata (3-4) e Reggina (5-7) 3 punti

 

GIRONE D

Inter (7-1) 4 punti

Polisportiva Bellavista Bitonto (2-1) 3 punti

Honved Budapest (1-1) 1 punto

Napoli (1-8) 0 punti

(Honved Budapest e Polisportiva Bellavista Bitonto 1 gara in meno)

 

Legenda: tra parentesi i gol segnati e subiti da ciascuna squadra

 

LE PROSSIME GARE DELLA COPPA SCIREA 2011

3^ giornata
Lunedi 13 giugno ore 20,30 Miglionico: Sparta Praga-Basilicata

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Noicattaro: Area Virtus Ludi-Pateadores

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Matera: Juve Stabia-Matera

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Castellaneta: Zenit-Bari

Lunedi 13 giugno ore 18,30 Grassano: Inter-Polisportiva Bellavista Bitonto

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Avigliano: Juventus-Deportivo Guadalajara

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Picerno: Napoli-Honved Budapest

Lunedi 13 giugno ore 20,30 Altamura: Reggina-Partizan Belgrado


RECUPERI 1^ GIORNATA

Martedì 14 giugno ore 20,30 Picerno: Pateadores-Zenit (recupero prima giornata girone A)

Martedì 14 giugno ore 20,30 Grassano: Honved Budapest-Polisportiva Bellavista Bitonto 0-0 (recupero prima giornata girone D)

VARIAZIONE PER I QUARTI DI FINALE

A causa della gara sospesa tra Pateadores e Zenit le gare dei quarti di finale slittano dal 14 al 15 giugno. Confermati gli orari e i campi di gioco, che riportiamo di seguito.

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Miglionico: 1^ girone A-2^ girone B

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Altamura:    1^ girone B-2^ girone A

Mercoledì 15 giugno ore 20,30 Picerno: 1^ girone C-2^ girone D

Mercoledì 15  giugno ore 20,30 Castellaneta: 1^ girone D-2^ girone C

Semifinali
Giovedì 16 giugno ore 20,30 Noicattaro
vincente quarto di finale di Miglionico-vincente quarto di finale di Altamura

Giovedì 16 giugno ore 20,30 Picerno
vincente quarto di finale di Picerno-vincente quarto di finale di Castellaneta

Finale 3-4° posto
Venerdì 17 giugno ore 17 Genzano, stadio Comunale

Finalissima
Sabato 18 giugno ore 20,30 Matera, stadio XXI Settembre-Franco Salerno

 

CLASSIFICA MARCATORI COPPA SCIREA 2011 aggiornata dopo la 2^ giornata

3 gol: Troccoli (Bari) e Galiera (Juventus)

2 gol:  Sima (Sparta Praga), Caruso (Napoli), Santeramo (Matera), Rios (Deportivo Guadalajara, 1 rigore), Ilic (Partizan), D’Andrea (Rappresentativa Basilicata)

1 gol: Pedrabissi (Inter), Moreo (Inter),  Romano (rigore, Inter),  Losada (Inter), Ogunseve (Inter),  Casorati (rigore, (Inter), Danza (Juventus), Coviello (Juventus), Cifarelli (Juventus), Sciacovelli (Noicattaro), Toskic (Bari), Marquez (Guadalajara), Rios (Guadalajara), Garello (Guadalajara), Almajo (Guadalajara), Chavez (Guadalajara), Antonio (Guadalajara), Chroust (Sparta Praga), Matousek (Sparta Praga), Kucera (Sparta Praga), Pontillo (Reggina).Milialy Csabi (Honved Budapest),  Ogunseve (Inter), Rebenko (Zenit), Velasquez (Pateadores), Petricciolo (Bari),  Lorusso (Bari), Bongermino  (Bari), Caringella (Bitonto), Cuccagna (Bitonto),  D’Ursi (Napoli), Gatto (Reggina), Fiorino (Reggina), Akuku (Reggina), Marte (Reggina),  Podano (Basilicata),  Bertinetti (Juventus), Garello (Juve Stabia), Stojanovic (Partizan), Grbovic (Partizan)

1 autorete :  Matousek (Sparta Praga, pro Partizan)

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.