Coppa Italia Tim Cup 2017-2018, Avellino avanti con D’Angelo, Matera esce a testa alta (1-0): cronaca, interviste, high-lights, foto. Risultati secondo turno

6 agosto, 2017 18:07 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Con la rete di D’Angelo all’11’ del primo tempo l’Avellino batte il Matera al Partenio nella gara valida per il secondo turno di Coppa Italia Tim Cup. Pronti via e dopo 5′ minuti alcuni fari dell’impianto di illuminazione si spengono e la gara viene interrotta per 12 minuti, il tempo necessario per riaccenderli. All’11’ D’Angelo sblocca il match con un tiro da fuori deviato da Stendardo che spiazza l’incolpevole Golubovic. Il Matera si sveglia al 37′ con un tiro da 20 metri di Casoli fuori bersaglio e un tentivo improbabile dalla grande distanza di Giovinco che non inquadra la porta. Nella ripresa mister Auteri rafforza il reparto offensivo con Sartore al posto di Maimone e dopo due minuti il brasiliano sfiora l’incrocio dei pali con un diagonale velenoso. Al 20′ Matera vicinissimo al pareggio con Corado che si avvita di testa sul corner battuto da Strambelli. Un minuto dopo Novellino richiama Molina e si affida a Camarà.  Dopo il giallo a Scognamillo per fallo tattico su Moretti al 27′ Auteri richiama Strambelli e gioca la carta Battista. Novellino risponde con Falasco al posto di D’Angelo dal 29′. Al 31′ Laverone prova un campanile dalla destra e rischia di beffare Golubovic, che si rifugia in angolo, quindi al 32′ scambio tra Bidaoui-Falasco con sinistro del nuovo entrato che finisce sopra la traversa. Al 36′ terzo ed ultimo cambio nel Matera: Maciucca sostituisce Corado. Un minuto dopo brivido in area biancoverde: cross di Battista, palla che attraversa tutta l’area con Giovinco in ritardo sul secondo palo. Quindi al 38′ ci prova Battista di sinistro,Radu para. Al 41′ l’ultimo cambio per l’Avellino: esce Bidaoui, entra Ngawa. Il Matera non molla e al 42′ fallisce la clamorosa occasione del pareggio. Di Lorenzo serve dalla destra Battista che si ritrovo solo davanti a Rada ma si fa ipnotizzare da portiere rumeno che respinge in angolo sul primo palo. Al 44′ viene ammonito Ngawa per un fallo su Giovinco e nei cinque minuti di recupero il Matera non riesce più a pungere e deve salutare la Tim Cup, anche la prestazione lascia ben sperare per il prossimo campionato di serie C.

Rivivi la sfida con la cronaca a cura di Michele Capolupo, le interviste in sala stampa di Irpinianews.it e Sportavellino.it, gli high-lights di Prima Tivvù e le fotogallery di Sportavellino.it e Arturo Greco.

Di seguito anche la scheda del match e il programma completo del secondo turno con i risultati delle gare già disputate.

Avellino-Matera tim cup 2017-2018

Avellino 6 agosto 2017, stadio Partenio, ore 20,30

Coppa Italia Tim Cup 2017-2018, secondo turno

Avellino-Matera 1-0

Avellino (4-1-4-1): Radu; Laverone, Suagher, Migliorini, Rizzato; Moretti; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Castaldo. A disp.: Lezzerini, Pecorini, Kresic, Camarà, Falasco, Ngawa, Asencio. All.: Novellino.

Matera (3-4-3): Golubovic; Scognamillo, De Franco, Stendardo; Di Lorenzo, Salandria, Maimone, Casoli; Strambelli, Corado, Giovinco. A disp.: Mittica, De Rose, Sartore, Hysaj, Dugandzic, Battista, Dellino, Maciucca. All.: Auteri.

Arbitro: Antonello Balice della sezione di Termoli.

Guardalinee: Robilotta e Luciano.

Quarto uomo: Nasca di Bari.

Curiosità: Rispetto alla prima gara di Coppa Italia Tim contro la Casertana mister Auteri schiera per la prima volta in porta Golubovic, in difesa c’è De Franco al posto di Mattera che ha accusato un dolore lombare mentre a centrocampo c’è Maimone. Strambelli può quindi tornare a fare l’esterno mentre Battista parte dalla panchina.

Rete: 23′ D’Angelo (A)

Note: partita sospesa per 12 minuti al 5′ pt per un guasto al sistema di illuminazione dello stadio

Ammonito al 37′ pt Corado per gioco scorretto e al 25′ st Scognamillo per gioco scorretto; al 44′ st Ngawa per gioco scorretto.

Angoli 9-4 per il Matera

Recupero: pt 3′;

Spettatori 4500 circa con una trentina di tifosi del Matera.

Cronaca primo tempo live

ore 20.32: partiti

2′ Avellino subito protagonista in avanti: Laverone serve Molina con un colpo di tacco, crosso basso bloccato da Golubovic.

4′ Alcuni riflettori del Partenio si spengono ma si continua a giocare e Castaldo non riesce ad approfittarne per calciare in porta.

5′ il gioco viene fermato dall’arbitro. Gara sospesa in attesa di riaccendere i riflettori che sono attualmente spenti

alle 20.50 si può riprendere il gioco dopo 12 minuti di pausa imposta dal mini-black out dell’impianto di illuminazione del Partenio.

10′ Molina soffia il pallone a Maimone sulla trequarti e scatta verso l’area per poi provare con il destro, De Franco respinge la minaccia.

11′ GOL DELL’AVELLINO. D’ANGELO! destro potente dal limite deviato da Stendardo che spiazza Golubovic: Avellino in vantaggio, Matera sfortunato nella circostanza.

20′ Bidaoui scatta sulla sinistra e mette un pallone in mezzo per Castaldo: il colpo di testa sfiora la porta materana provocando solo l’illusione del gol.

25′ Castaldo non aggancia in area e perde l’attimo buono, la palla finisce sul fondo.

28′ Bidaoui affonda da sinistra e poi prova il tiro a giro che sfiora il secondo palo. Applausi a scena aperta per il marocchino dell’Avellino, che sta giocando con vistosa fasciatura al capo.

33′ Ammonito Corado per aver trattenuto la maglia di Moretti pronto a ripartire. Fallo tattico speso dall’attaccante del Matera.

37′ Casoli ci prova dai 20 metri, palla alta di 50 centimetri sopra la traversa.

40′ Matera insiste e cerca il tiro insidioso dalla distanza con Giovinco, palla colpita al volo che finisce nettamente a lato.

45′ Ci prova anche Di Tacchio da lontano, sinistro potente, palla a lato

45′ 3′ di recupero

48′ Finisce il primo tempo. Avellino al riposo in vantaggio per 1-0 sul Matera

cronaca secondo tempo live

ore 21.42: ripartiti. Nessun cambio nelle due squadre

9′ primo angolo per l’Avellino

10′ Di Tacchio innesca Castaldo, conclusione di destro, palla che finisce fuori di un paio di metri dalla porta materana

16′ primo cambio Matera: esce Maimone, entra Sartore

18′ Occasione per Sartore: scatto dalla destra e diagonale alto di poco sull’incrocio dei pali.

20′ Matera vicinissimo al pareggio con Corado che si avvita di testa sul corner battuto da Strambelli

21′ cambio Avellino: esce Molina, entra Camarà

25′ Ammonito Scognamillo per fallo tattico su Moretti che lo aveva saltato per poi provare il cross

27′ secondo cambio Matera: esce Strambelli, entra Battista

29′ secondo cambio Avellino: esce D’Angelo, entra Falasco

31′ Laverone prova un campanile dalla destra e rischia di beffare Golubovic, che si rifugia in angolo

32′ scambio tra Bidaoui-Falasco con sinistro del nuovo entrato che finisce sopra la traversa.

36′ Terzo ed ultimo cambio nel Matera: Maciucca sostituisce Corado.

7′  Brivido in area biancoverde: cross di Battista, palla che attraversa tutta l’area con Giovinco in ritardo sul secondo palo.

38′ Ci prova Battista di sinistro, parata di Radu

41′ terzo cambio Avellino: esce Bidaoui, entra Ngawa.

42′ OCCASIONE MATERA! Di Lorenzo serve dalla destra Battista che si ritrovo solo davanti a Rada ma si fa ipnotizzare da portiere rumeno che respinge in angolo sul primo palo!

44′ Ammonito Ngawa per un fallo su Giovinco

45′ 5′ di recupero

48′ Camarà imbuca la palla per Castaldo che arriva in ritardo e può solamente toccare il pallone per la presa di Gobulovic

50′ E’ finita. Avellino batte Matera 1-0. Nel terzo turno i lupi biancovedi sfideranno il Verona.

Sala stampa 

Walter Novellino, allenatore dell’Avellino. “Il periodo non è ancora ottimale sul piano della condizione – ha ammesso Walter Novellino – ma il lavoro inizia a pagare. Non abbiamo consentito il palleggio al nostro avversario chiudendo le linee di passaggio. Siamo stati bravi a ripartire e a creare tanto. Avremmo potuto segnare di più ma sono contento ugualmente – ha aggiunto il trainer biancoverde – ho visto le strutture di gioco sulle quali stiamo lavorando”.

Angelo D’Angelo, il match winner dell’Avellino contro il Matera: “Ce l’andiamo a giocare – ha affermato il capitano – l’anno scorso siamo stati eliminati a Bassano perdendo la possibilità di andare a Marassi. C’è tanto da migliorare ma questo risultato fa bene al gruppo, siamo sulla buona strada”.

Trequartista atipico, Angelo D’Angelo è diventato un autentico jolly del centrocampo che fa molto comodo al suo allenatore. “Il mister conosce le mie caratteristiche ed è convinto che io possa dare una mano alla punta e agli altri centrocampisti in questa posizione – ha spiegato – al di là della mia posizione però ho visto buone cose in tutte le zone del campo, devo dire che i nuovi acquisti si sono subito calati in questa realtà”.

(a cura di Irpinanews.it – Claudio De Vito)

Mister Auteri: “Non meritavamo di perderla abbiamo giocato alla pari. Siamo stati un pochino sfortunati su alcuni episodi ma credo che potevamo avere qualcosa in più in termini di numeri e uscire sconfitti non mi sembra giusto”.

La critica del tecnico del Mantova riguarda la fase conclusiva della sua squadra: “Abbiamo impegnato poco il portiere dell’Avellino ma abbiamo creato molto. Peccato per non essere stati lucidi sotto porta ma abbiamo fatto quello che dovevamo in ogni zona del campo. Ci siamo abbassati troppo in alcuni frangenti e questo ci ha penalizzato ma ritengo la nostra prestazione positiva”.
Poi una battuta anche sull’Avellino: “Le squadre in questo periodo sono degli embrioni, l’Avellino ha un tecnico navigato che saprà continuare in questo periodo a dare la forma che vuole alla propria squadra”.

(a cura di Sportavellino.it)

CLICCA QUI PER GLI HIGH-LIGHTS DI AVELLINO-MATERA NEL SERVIZIO DI PRIMA TIVVù
CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY DI AVELLINO-MATERA  A CURA DI SPORTAVELLINO

Foto di Arturo Greco

 

Foto di Irpinianews.it e Sportavellino.it

 

RISULTATI GARE DI DOMENICA 6 AGOSTO
ORE 18:30
Novara-Piacenza 1-2 Reti: 41′ Pederzoli (P), st 27′ Morosini (P), 94′ Macheda (N). Piacenza sfiderà Crotone
Venezia-Pordenone 1-2 Reti: 13′ Martignago (P), 60′ Moreo (V), 77′ Burrai (P). Pordenone sfiderà Lecce

ORE 20:00
Cittadella-Albinoleffe 2-1 Reti: 31′ Schenetti (C), 65′ Ravasio (A), 77′ Arrighini (C). Cittadella vincente sfida Bologna

ORE 20:30
Avellino-Matera 1-0. Rete: 11 D’Angelo.  Avellino sfida Verona
Brescia-Padova 1-0 Rete: 15′ Torregrossa. Brescia vincente sfida Pescara
Carpi-Livorno 4-0 Reti: 5′ rig. e 50′ Mbakogu, 16′ Verna, 24′ Jawo. Carpi  sfida Salernitana o Alessandria
Palermo-Virtus Francavilla 5-0 13′, 47′ e 72′ Trajkosvski, 66′ Aleesami, 80′ Murawksi. Palermo vincente sfida Cagliari
Pescara-Triestina 5-3 dopo i tempi supplementari. Reti: 4′ Aquadro (T), 27′ Pettinari (P), 40′ Brugman (P), 45′  e 76′ Arma (T), 92′ Ganz rig. (P), 5′ p.t.s. Coulibaly (P), 12′ s.t.s. Del Sole (P). Pescara sfida Brescia
Pisa-Frosinone 0-1 Rete: 30′ Ciofani. Pisa sfida Udinese
Salernitana-Alessandria 2-1 18′ Bocalon (S), 35′ Marconi (A), 83′ Sprocati (S). Salernitana sfida Carpi
Vicenza-Foggia 1-3 Reti: 33′ Chiricò (F), 52′ rig. De Giorgio (V), 67′ Mazzeo (F), 69′ Milinkovic (F). Foggia sfida Sampdoria
Virtus Entella-Cremonese 0-1 Rete: 45′ Pesce. Cremonese sfida Bari

ORE 20:45
Cesena-Sambenedettese 2-1 17′ rig. Laribi (C), 55′ Jallow (C), 90′  Valenteb (S). Cesena sfida Genoa
Perugia-Gubbio 2-1 Rete: 54′ Brighi (P), 64′ Bonaiuto (P); 67′ Cazzola (G). Perugia sfida Benevento
Ternana-Trapani 0-1 Rete: 86′ Murano. Trapani sfida Torino

ORE 21:15
Bari-Parma 2-1 Reti: 3′ rig. Calaiò (P),  34′  e 90′ Galano (B). Bari sfiderà Cremonese

RISULTATI GARE DI SABATO 5 AGOSTO

Ascoli-Juve Stabia 3-2 Reti: 27′ e 39′ Favilli (A), 32′ e 78′ Paponi (JS), 75′ De Feo (A) – giocata sabato 5 agosto ore 18.00

Spezia-Reggiana 3-0 Reti: 41′ Ceccaroni (S), 49′ Vignali (S), 82′ Sciaudone (S) [espulso Ghiringhelli (R) al 68′ – giocata sabato 5 agosto Ore 18.00

Empoli-Renate 5-6 dopo i rigori Reti: 47′ Gomez (R), 56′ Piu (E), 119′ Palma (R), 121′ aut. Napoli (R). Sequenza rigori: Pasqual (E): gol; Palma (R): gol; Zajc (E): gol; Simonetti (R): gol; Castagnetti (E): gol; Finocchio (R): parato; Donnarumma (E): sbagliato; Napoli (R): parato; El Kaddouri (E): parato; Antezza (R): gol; Veseli (E): sbagliato; Di Gennaro (R): gol – giocata sabato 5 agosto Ore 20.30

Pro Vercelli-Lecce 1-2 Reti: 36′ e 46′ Di Piazza (L), 61′ Firenze (PV) – giocata sabato 5 agosto Ore 20.30 – Diretta Rai Sport Hd.

 

ACCOPPIAMENTI TERZO TURNO DI QUALIFICAZIONE

Il 12 agosto 2017 scendono in campo le squadre di Serie A, oltre alle venti qualificate della seconda fase: per il terzo turno di qualificazione dentro nove squadre dalla Serie A 2016-2017 (dal 9º al 17º posto) e le tre promosse dalla Serie B 2016-2017.

 

QUARTO TURNO DI QUALIFICAZIONE

Dopo le gare estive, la Coppa Italia torna ad autunno inoltrato: il prossimo 29 novembre si giocheranno l’accesso agli ottavi di finale le sedici vincenti del terzo turno eliminatorio.

OTTAVI DI FINALE

Tra il 13 e il 20 dicembre la Coppa Italia vedrà finalmente in campo le big di Serie A: le prime otto classificate dello scorso campionato di Serie A giocheranno contro le otto qualificate dal quarto turno preliminare.

I quarti di finale si giocheranno invece tra il 27 dicembre e il 3 gennaio 2018, mentre le due semifinali andranno in scena, in gare di andata e ritorno, il 31 gennaio e il 28 febbraio. Finale, il 27 maggio allo stadio ‘Olimpico di Roma.

IL FORMAT DELLA COPPA ITALIA TIM CUP 2017-2018

La Competizione conserva anche quest’anno il format delle ultime due edizioni, con la partecipazione di 78 società: quelle che partecipano alla Serie A TIM e alla Serie B ConTe.it, le 27 Società segnalate dalla Lega Pro tra le quali c’è anche il Matera Calcio e i 9 club della Lega Nazionale Dilettanti.

La Tim Cup scatterà domenica 30 luglio con il Primo Turno Eliminatorio, che coinvolgerà i 27 club di Serie C e i 9 club di Serie D. La finalissima è in programma a Roma il 9 maggio 2018.

Tutte le società sono  posizionate in un tabellone di tipo tennistico con posti dal n. 1 al n. 78: saranno 12 i club della Serie A TIM che entreranno in campo nel Terzo Turno Eliminatorio in programma sabato 12 agosto (Benevento, Bologna, Cagliari, ChievoVerona, Crotone, Genoa, Hellas Verona, Sampdoria, Sassuolo, Spal, Torino, Udinese) mentre le altre 8 società (Atalanta, Fiorentina, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Roma) debutteranno a partire dagli Ottavi di Finale, in programma dal 13 dicembre 2017.

ROSA AVELLINO 2017-2018

PORTIERI

Luca Lezzerini (95) – Fiorentina

Andrei Radu (97) – Inter

Rino Iuliano (84) – confermato

DIFENSORI

Emanuele Suagher (92) – Atalanta

Marco Migliorini (92)  – confermato

Anton Kresic (96) – Atalanta

William Jidayi (84) – confermato

Nicola Falasco (93) – Roma

Simone Rizzato (81) – Trapani

Pierre-Yves Ngawa (92) – Oud-Heverlee Leuven

Simone Pecorini   (93) – Virtus Entella

Fabrizio Paghera  (91) – confermato

Francesco Di Tacchio (90) – Pisa)

CENTROCAMPISTI

Richard Lásik (90) – riconfermato

Angelo D’Angelo    (85) – riconfermato

Federico Moretti (88) – riconfermato

Stephane Omeonga  (96) – riconfermato (21)

Guido D’Attilio  (94) –  Racing Club Roma

Davide Gavazzi (86) – riconfermato

Lorenzo Laverone (89) – Salernitana

ATTACCANTI

Soufiane Bidaoui (90) – riconfermato

Idrissa Camará (92) – riconfermato

Mohamed Soumaré  (96) – riconfermato

Enrico Ventola  (97) – Messina

Matteo Ardemagni (87) – riconfermato

Asencio  (98) – Genoa

Luigi Castaldo (82) – riconfermato

Luciano Arciello (98) – AltoVicentino

PRECEDENTI MATERA-AVELLINO

1956-57 – IV Serie – Matera-Avellino 2-1 / Avellino-Matera 1-2

1968-69 – Serie C – Matera-Avellino 1-0 / Avellino-Matera 0-1

1969-70 – Serie C – Matera-Avellino 0-0 / Avellino-Matera 0-0

1970-71 – Serie C – Matera-Avellino 1-1 / Avellino-Matera 1-0

1971-72 – Serie C – Matera-Avellino 2-1 / Avellino-Matera 0-0

1972-73 – Serie C – Matera-Avellino 0-0 / Avellino-Matera 2-1

1993-94 – Serie C1 – Matera-Avellino 1-1 / Avellino-Matera 1-0

2010-11   2^ Divisione – Matera-Avellino 1-1 /Avellino-Matera 6-0

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento