Futura Matera ci crede e piega il Futsal Potenza: 4-3

14 gennaio, 2018 08:09 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail
La Futura Matera fa suo il match clou della tredicesima e ultima giornata del girone di andata e resta saldamente al comando della classifica mantenendo invariate le distanze dal Guardia Perticara. Il tutto al termine di un bellissimo confronto tra due signore squadre che hanno dato tutto il meglio che avevano per avere la meglio l’una sull’altra. Come detto l’ha spuntata la Futura che arriva così trionfalmente al giro di boa e si prepara ad affrontare un girone di ritorno che si preannuncia ricco di battaglie nelle quali sarà strettamente necessario mantenere i nervi saldi e non mollare un millimetro di ogni campo per cercare di completare perfettamente l’opera. Mister Lamacchia, ancora fuori per scontare l’ultima giornata di squalifica e sostituito in panchina dall’inedito binomio Panariello-Tataranni, schiera nel quintetto di partenza Cecio Laviola tra i pali, Rispoli, Grandinetti, Stigliano e bomber Nico Latorre. Risponde il tecnico del Futsal Potenza Domenico Giordano con il portiere Gallo, Marchese, Avallone, Cirenza e Preite. La prima conclusione nello specchio della porta è effettuata dal potentino Avallone ma è centrale e Laviola non ha problemi. La risposta dei materani non tarda ad arrivare e a salire in cattedra è il portiere avversario Mirko Gallo che para praticamente tutto. L’equilibrio regge oltre i primi dieci minuti quando a passare in vantaggio sono gli ospiti con Gabriele Marchese che approfitta di un errore difensivo della Futura e dopo un batti e ribatti mette in rete, nonostante il disperato tentativo di Cecio Laviola. I padroni di casa cercano di riorganizzarsi subito gettando nella mischia Corbino e il rientrante Victor Gonzalez Lopez. Proprio facendo leva sulla velocità dello spagnolo provano a creare pericoli a Gallo, ma quest’ultimo chiude bene prima su Stigliano, poi su Corbino. Tuttavia la Futura commette un paio di errori incredibili concedendo delle ripartenze pericolose a Cirenza e compagni, che costringono Laviola agli straordinari. Al 20′ il muro dei potentini eretto da Gallo crolla e arriva il pareggio dei montoni siglato dal redivivo Gonzalez Lopez al termine di un’azione corale ricca di contenuti pallanuotistici. Sul risultato di parità le due squadre si danno battaglia senza tregua ma hanno la meglio le difese con la Futura che può godere della sicurezza trasmessa da un grandissimo Rispoli e gli ospiti che si chiudono molto bene. Paradossalmente è un errore commesso da capitan Cirenza a propiziare il vantaggio dei padroni di casa; il numero sei potentino si fa rubare palla da Stigliano e il fuoriclasse di Policoro da pochi passi fulmina Gallo. È il 28′ minuto e si arriva alla conclusione del primo tempo con la Futura avanti 2-1. Nella ripresa i montoni ripropongono lo stesso quintetto di inizio gara mentre il Futsal Potenza si affida ai giovani Trivigno e Ragno con Gallo, Marchese e Lioi a completare il quintetto. Rispoli e compagni cercano di gestire la situazione con licenza di offendere sprecando una buona occasione con Grandinetti. I potentini ci provano con il portiere di movimento facendo avanzare lo stesso Gallo e al 6′ la loro mossa porta al pareggio con il goal messo a segno da Marco Ragno, abile ad approfittare della difesa avversaria ferma nella circostanza. La Futura non demorde e trascinata da Rispoli e Stigliano si fa minacciosa dalle parti di Gallo e in meno di quattro minuti si riporta avanti: Stigliano quasi dalla linea di fondo serve all’indietro dove bomber Nico Latorre lascia partire un missile terra aria che, complice una deviazione s’insacca nel sette. Il Futsal Potenza ci riprova con Gallo in versione quinto uomo rischiando però di capitolare in un paio di occasioni malamente sfruttate dai montoni che comunque tengono bene in fase difensiva anche grazie alle uscite sicure di Cecio Laviola. Al 21′ però gli ospiti pareggiano di nuovo grazie ad una conclusione in scivolata di bomber Antonio Preite sulla quale nulla può Laviola. La Futura non perde la testa e ricomincia tutto daccapo con la giusta lucidità, quindi sale in cattedra Sua Maestà Osvaldo Stigliano che tira fuori tutta la sua classe per scardinare la retroguardia potentina. A seguito di un dribbling con il quale si libera di due avversari, entra in area e al momento di tirare in porta viene agganciato da dietro da un avversario e finisce a terra, per i signori Talaia e Ragone non ci sono dubbi, è rigore. Sul dischetto si  presenta lo stesso Stigliano e la sua conclusione è perfetta cosicché la Futura Matera si porta nuovamente in vantaggio. Negli ultimi minuti di gara il team del capoluogo ripropone Gallo come uomo di movimento ma i padroni di casa si difendono bene e costringono spesso gli avversari all’errore. Dopo due minuti di recupero arriva il triplice fischio che scatena un entusiasmo sfrenato tra i montoni sia in campo che negli spogliatoi per l’importantissima vittoria ottenuta al termine di una bellissima partita. Per la Futura Matera ad analizzare la partita è un felicissimo Ricky Panariello “Oggi tutti gli appassionati di futsal che erano alla tensostruttura hanno avuto il piacere di assistere a una bellissima partita, una delle migliori di tutto il campionato. D’altronde quando sul parquet ci sono dei fuoriclasse come Rispoli, Stigliano, Cirenza e Preite lo show è assicurato. Di fronte c’erano due grandi squadre disposte a superarsi l’una e l’altra. Abbiamo vinto noi e questo ci riempie di gioia fino all’inverosimile ed è giusto festeggiare perché tutti siamo consapevoli di aver affrontato un avversario molto forte. Da lunedì ci concentreremo sulla partita di sabato prossimo ma non posso fare a meno di fare i complimenti a questi ragazzi straordinari, soprattutto a chi non ha giocato ed è rimasto in panchina con me e il Presidente Luigi Tataranni senza smettere un solo istante di incitare i compagni che erano in campo”. Sul fronte opposto ci sono le parole di un rammaricato Salvatore Mancusi, Presidente del Futsal Potenza “Non meritavamo di perdere ma abbiamo pagato a caro prezzo alcune disattenzioni. Dispiace perché questa sconfitta ci fa precipitare a dieci punti dal secondo posto. Complimenti ancora una volta alla Futura Matera che ha dimostrato di meritare il primo posto”.
FUTURA MATERA – FUTSAL POTENZA 4-3
Futura Matera: Laviola, Rispoli, Orlando, Di Lecce, Grandinetti, Latorre, Stigliano, Suriano, Gonzalez Lopez, Onofrio, Corbino, Calbi. Allenatore: Pasquale Lamacchia squalificato in panchina Ricky Panariello e Luigi Tataranni
Futsal Potenza: Gallo, Marchese, Stolfi Numida, Avallone, Cirenza, Lioi, Preite, Trivigno, Pietrapertosa, Mirabile, Nardozza, Ragno. Allenatore: Domenico Giordano
Arbitri: Talaia di Policoro e Ragone di Matera
Marcatori: p.t. 10’44 Marchese (Futsal Potenza), 20’15 Gonzalez Lopez (Futura Matera), 28’54 Stigliano (Futura Matera); s.t. 6’25 Ragno (Futsal Potenza), 9’40 Latorre (Futura Matera), 21’07 Preite (Futsal Potenza), 25’18 Stigliano su rigore (Futura Matera)
Ammoniti: Gonzalez Lopez (Futura Matera), Preite (Futsal Potenza)
Espulsi: nessuno
Recupero: 2′ p.t., 2′ s.t.
futura
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento