A Matera la stracittadina di calcio a 5 tra Futura e Real Team

7 dicembre, 2017 18:11 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Ci (ri)siamo. L’attesa sta per finire e i due quintetti materani tornano nuovamente a sfidarsi, dopo il precedente confronto di coppa Italia del 26 ottobre scorso che vide prevalere il Real Team Matera negli ultimissimi istanti di gara e spianarsi la strada per il passaggio del turno. Questa volta però si parla di campionato; un campionato che vede la Futura Matera al comando della classifica con 21 punti e il Real distante di cinque lunghezze. In casa Futura tutti però sono consapevoli che quando si gioca un derby non ci sono distanze di classifica che tengano e soprattutto sono consapevoli della forza e delle qualità che possiede la squadra di mister Eustachio Rondinone. Una squadra che lotta senza sosta fino all’ultimo secondo di gara, capace di imporre lo stop sul proprio campo a delle dirette concorrenti per il titolo come Futsal Potenza e Guardia Perticara, con quest’ultima al termine di una grandissima rimonta dopo che si era trovata sotto di due reti. Rimonta che si era quasi materializzata anche nell’ultimo turno in casa contro la Virtus Lauria, ma alla fine vanificata da alcune ingenuità difensive. La Futura Matera invece è reduce dalla superba vittoria sul difficile parquet di Senise, trascinata dalle prodezze del suo gioiello Osvaldo Stigliano e da un’ottima prova di tutto il collettivo. Ora i montoni sono attesi da un altro banco di prova importante per cercare di non arrestare assolutamente la striscia vincente, nonostante dovranno affrontare una squadra tostissima. Dello stesso parere è il tecnico della Futura Pasquale Lamacchia “Sabato ci attende l’ennesima battaglia dove dovremo dare il duecento per cento perché il Real Team Matera è una squadra che ha dimostrato a tutti il suo valore. Dispone di elementi che si equivalgono e che non mollano neanche un millimetro del terreno di gioco. Ne sappiamo qualcosa anche noi perché ci hanno battuti in coppa Italia dapprima rimontando tre volte il nostro vantaggio per poi segnare il goal della vittoria a pochi istanti dalla fine. Da allora anche noi siamo cresciuti molto sia sul piano fisico che mentale e le vittorie conquistate finora ci hanno fatto prendere piena consapevolezza nei nostri mezzi. Sabato però bisogna resettare tutto e concentrarsi solo sull’avversario che avremo di fronte. Ancora una volta ci mancheranno dei giocatori importanti e in parte abbiamo colmato questo handicap con il ritorno di Grandinetti che può darci una mano importante”. Anche il Real Team Matera si è rinforzando nel mercato di riparazione con l’ arrivo di Donato Piliero dal Comprensorio Medio Basento, un giocatore che tutto il futsal lucano conosce benissimo e che ha ben figurato anche in serie B. “Sabato avremo un avversario in più da fronteggiare e tenere d’occhio, ma facciamo affidamento sulle nostre qualità tecniche sia del collettivo sia dei singoli e con attenzione e pazienza proveremo a vincere questa difficilissima partita in modo da restare davanti a tutti e dare continuità al nostro buon momento”. Appuntamento quindi a sabato 9 dicembre 2017 alle ore 18.00 presso la tensostruttura di viale dei Sanniti per l’attesissimo derby tra Futura Matera e Real Team Matera. La dirigenza del montoni chiama ancora una volta a raccolta i propri tifosi in modo che i loro beniamini possano giovare di un nutritissimo sostegno.

Real Team Matera-Futura Matera, grande attesa anche in casa Real Team per la stracittadina del calcio a 5 materano

Il Real Team chiamato a reagire per riscattare la delusione casalinga contro la Virtus Lauria. Per la nona giornata di campionato il sodalizio del presidente Taratufolo sarà ospite della battistrada del girone unico lucano. Una sfida che si preannuncia spettacolare, visto l’alto tasso tecnico che le due squadre metteranno in campo. Mister Rondinone potrà contare anche sull’ultimo arrivato Piliero, che sicuramente darà una mano a Vivilecchia e compagni, ma anche sulla voglia di una squadra che deve ricominciare a macinare punti e gioco, visto il leggero calo di brillantezza nella manovra riscontrato nelle ultime due giornate. L’occasione è ghiotta, il campionato è ancora lungo ma una vittoria accorcerebbe nuovamente la classifica nelle zone alte. Non è una sfida inedita per questa stagione, visto che le due compagini si erano già affrontare nella pirotecnica partita di Coppa, dove fu il Real Team a spuntarla grazie al gol all’ultimo respiro di Gianni Lecci, ma grazie anche ad una prova di carattere di tutto il collettivo biancoazzurro che, come accaduto spesso quest’anno, rimontò con caparbietà più volte il risultato. E’un Real Team che tuttavia, come ripetuto da Mister Rondinone, non può sempre rincorrere l’avversario, e nell’ultimo match di campionato si è visto il perché. Il girone e’ troppo equilibrato, con squadre parecchio attrezzate che al minimo errore sono pronte a infierire. Occorrerà quindi una grande prova sin dai primi minuti di gioco: l’attenzione difensiva dovrà andare di pari passo ad una maggiore incisività sottoporta, tornando a mettere in mostra quella manovra fluida e a tratti spettacolare che ha caratterizzato questa prima parte di stagione. Tutto il collettivo Real Team è chiamato quindi ad una grande prova. L’appuntamento è fissato per Sabato,ore 18.00 sul parquet di Via dei Sanniti.

futura real team

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento