Olimpia Basket Matera sfida Valmontone al PalaLanera

12 Ottobre, 2019 08:55 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

 

Tornare al successo e continuare il percorso di miglioramento tecnico-tattico. È l’intento dell’Olimpia Basket Matera alla vigilia del confronto casalingo con il Valmontone, valido per la terza giornata del campionato di serie B di pallacanestro, in programma domani pomeriggio al PalaLanera con palla a due alle 18. Dopo la sconfitta in quel di Corato, il quintetto allenato da Agostino Origlio chiede strada alla squadra romana, ferma ancora al palo con zero punti in classifica in virtù delle sconfitte di stretta misura subite nelle prime due partite con Luiss Roma e Pozzuoli. “Affronteremo una squadra reduce da due brucianti sconfitte al fotofinish, e per questo ci aspettiamo in loro mentalità e approccio per orientati ad un risultato positivo. Conosco bene l’ambiente – afferma coach Origlio -, a cui sono molto legato avendoci allenato un anno e mezzo: so che non ci sono grosse pressioni, non ci si demoralizza tanto, e sono convinto che anche questo 0-2 iniziale è vissuto con serenità e con la certezza di non aver nulla da perdere. Il roster è formato da tre giocatori esperti, come Casale, Bisconti e Bonessio, e tanti giovani a cui la società, molto attiva nel settore giovanile, dà responsabilità nel far giocare di più. E con i giovani bisogna stare attenti al fattore imprevedibilità. Loro giocano ad un ritmo controllato, perché possono mettere la palla in area grazie a Bisconti, a mio giudizio il miglior centro della categoria; ecco perché le collaborazioni con lunghi sono aspetti su cui puntiamo, dovremo essere noi a dettare temi tattici della partita”.
Una gara complicata, che arriva dopo quella altrettanto difficile di Corato, ma che rappresenta un buon banco di prova per misurare la crescita di Pasquale Battaglia e compagni. “Siamo in una fase iniziale in cui tutte le squadre stanno prendendo il ritmo campionato, e ci aspettiamo una gara simile a quella dell’esordio con il Formia. Da parte nostra, abbiamo tutte le intenzioni di continuare il nostro processo di miglioramento a livello difensivo e offensivo, in attesa di una settimana intensa che ci vedrà impegnati tre volte in sette giorni. I tifosi saranno importanti, li ringrazio per averci seguito in tanti nella prima trasferta a Corato, è un segnale significativo di quanti ci siano vicini. Mi auguro – conclude Origlio – lo siano sempre e che la temperatura in palestra domenica sia molto alta”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.