Le telecamere di E’tv accendono la Bawer

20 Ottobre, 2007 12:13 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

candido.jpg

Serie B1, girone B, anticipo 2^ giornata

Siena – Bawer Matera 87-92

Arbitri: Moretti Mauro di Marsciano (PG) e Benatti Paolo di Mirandola (MO)

Parziali del match: 23-21, 43-45, 70-68

SIENATomasiello 17, Casadei 24, Zambrini 10, De Min 16, Evangelisti 5, Ferrero 8, Ammannato 2, Furlanetto 5, Piccioni n.e., Diomede n.e. All. Salieri 

BAWER MATERA: Maggioni 22, Longobardi 21, Basanisi 5, Malamov 10, Candido 5, De Monaco 10, Gottini 13, Barozzi 6, Valerio 0, Resta 0. All. Miriello 

Il roster di Miriello
rialza la testa in terra senese e conquista la prima esaltante
vittoria. Dopo l'imprevisto stop nell'esordio stagionale contro
Ferentino, capitan Longobardi e soci rispettano la tradizione
favorevole sul campo del Siena e tornano nella città dei Sassi con i
primi due punti della nuova stagione. Siena devastante in avvio con Zambrini, Tomasiello ed Evangelisti. Miriello ferma subito il cronometro (11-2). Si torna in campo  ed ecco un'altra Bawer: Longobardi prende tutti i rimbalzi, Maggioni è ispirato e segna da tutte le mattonelle. Poi la sorpresa-Gottini. Mette il bavaglio ad Evangelisti e fa vedere finalmente di che pasta è fatto davanti alle telecamere di E'tv. Grande recupero della Bawer e al riposo materani sotto di due alla fine del primo quarto (23-21). Si torna subito in campo e Matera continua a rispondere colpo su colpo ai senesi, meritando anche il vantaggio al riposo:
(43-45). La svolta del match nel terzo quarto, con De Monaco, Gottini e Maggioni in forma strepitosa: (49-57). Il Siena si rimette in corsa nell'ultima frazione con Casadei mentre la Bawer comincia a tremare quando Basanisi commette il suo quinto fallo: Tomasiello mette la freccia dalla lunetta e il punteggio sorride nuovamente ai toscani (70-68). Con Basanisi fuori gioco, ci pensa Malamov ad infiammare il palasport Senese. Matera nuovamente a +7 anche con i canestri di Longobardi e Maggioni e il disperato tentativo finale dei padroni di casa è contenuto dalla buona prova del collettivo di Miriello. Cancellata la delusione Ferentino, ora Matera attende con fiducia il doppio impegno casalingo con Sant'Antimo e Potenza. Con due vittorie la Bawer potrebbe davvero spiccare il volo in classifica.

Michele Capolupo

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.