Bufera sulla Fidal Basilicata: inibiti il presidente Donato Sabia e i consiglieri federali Michele Bianco, Rocco D’Oppido e Giuseppe Notarangelo

16 Ottobre, 2019 14:52 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Riportiamo qui la sentenza del Tribunale Federale in merito alla riconosciuta violazione della statuto federale da parte di quattro tesserati Fidal, il presidente lucano Donato Sabia (presidente del Comitato regionale dal 2016) e i materani Michele Bianco (che è anche presidente della Rocco Scotellaro Matera), Rocco D’Oppido e Giuseppe Notarangelo.

In sintesi la sentenza riconosce la buona fede dei soggetti e il loro merito nella ricostruzione di un comitato in condizioni difficili (qui il nostro articolo sul caso del 2015 che riguardava la precedente gestione), ma anche il fatto che ciò non può sollevarli dalla responsabilità connessa al loro ruolo.

Clicca qui per consultare il testo integrale della sentenza del Tribunale Federale

Nella foto www.SassiLive.it il campo scuola di Matera

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.