Workshop di introduzione alla “Tecnica del PROMPT” nella sede AIAS di Matera: report e foto

16 Ottobre, 2019 11:45 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Dall’11 al 13 ottobre 2019 si è svolto a Matera nel centro di Riabilitazione Neuro Psicomotoria A.I.A.S. un workshop di introduzione alla tecnica del PROMPT©.

Organizzato da Gabriella Savino, responsabile dell’A.I.A.S. Melfi-Matera, in collaborazione con il PROMPT Institute di Santa Fe (USA), le ventotto logopediste provenienti da tutta la Basilicata oltre che Puglia, Calabria e Campania, hanno trascorso tre intense giornate di studio con la docente Irina Podda affiancata da Laura D’Eugenio.
PROMPT è un acronimo ( PROMPTs for Restructuring Oral Muscular Phonetic Targets), un approccio multidimensionale sviluppato per il trattamento dei disordini del linguaggio che riconoscono nel deficit del controllo motorio articolatorio una parte importante delle difficoltà sperimentate dal paziente.
E’ un esempio il caso di bambini con disprassia evolutiva verbale, sia in forma isolata sia nel contesto di disturbi evolutivi complessi (es. disturbo dello spettro autistico) ma anche più in generale dei bambini con disturbi e ritardi del linguaggio.
I prompt sono alla base della tecnica del PROMPT©. e sono input tattili cinestesici che il logopedista fornisce agli organi articolatori del paziente; la loro somministrazione avviene sempre all’esterno del cavo orale che ha come scopo quello di guidare le traiettorie articolatorie di inibire movimenti estranei e di fornire informazioni sulla durata del movimento articolatorio.
Il trattamento con il PROMPT©, – come ha spiegato la dott.ssa Irina Podda – ha come obbiettivo lo sviluppo e l’uso del linguaggio orale nel contesto dell’interazione e di routines e di attività significative per il paziente.
I movimenti articolatori corretti e quindi la produzione verbale, vengono ricercati sempre e solo nel contesto di attività comunicativo-linguistiche adatte al livello di sviluppo del bambino ed incorporate nel gioco e nelle routine del quotidiano.
Questo trattamento viene effettuato esclusivamente da logopedisti che hanno effettuato il percorso di formazione previsto dal PROMPT Institute.
Il logopedista abilitato PROMPT©, fornisce input tattili cinestetici sugli organi articolatori, che aiutano a riorganizzare la produzione verbale. Nella seduta logopedica, con i bambini, vengono selezionate attività, motivanti e coinvolgenti, mirate a stimolare un determinato vocabolario che possa facilitare l’organizzazione di specifici movimenti articolatori.-
Il Direttore Sanitario dell’A.I.A.S. Melfi-Matera dott.ssa Clara Matera, insieme alla Presidente Francesca Verrastro, hanno espresso grande soddisfazione per la realizzazione di questo evento formativo, importante momento di crescita professionale per le logopediste dell’ Associazione e del territorio.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.