“Medicina estetica, cultura della forma e dell’armonia” – congresso interregionale SIME SUD – Palace Hotel – Matera

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sabato 28 settembre 2019 alle ore 9 presso il Palace Hotel è in programma il convegno su “Medicina estetica, cultura della forma e dell’armonia”, congresso interregionale SIME SUD a cura del Capitolo Accademia della SIME.
In un’epoca in cui diviene sempre più impellente la richiesta di salute, ma soprattutto di “bella presenza”, la risposta della classe medica diviene più numerosa ma non per questo adeguata e qualificata. Sembra quasi giustificato che davanti a un settore che tira, occorre dare sempre e comunque una risposta anche se a volte si rivela inefficace o addirittura dannosa. Perché di fronte ad un problema cardiaco si va alla ricerca del cardiologo rinomato, si richiedono referenze e qualifiche, mentre per un problema estetico ci si affida al primo che capita magari il più reclamizzato sui siti web senza chiedersi nulla sulla sua formazione e sui suoi trascorsi professionali. Scopo di questo congresso vuole essere anche il confronto su questi temi per riaffermare ancora una volta la necessità di considerare la nostra Medicina Estetica una branca della medicina che va esercitata dai medici. Solo così ed alla fine di un percorso formativo di adeguata e congrua durata, articolato tra momenti di pratica teoria e valutazioni, si rendono dignità e struttura ad un settore che richiede professionalità, sicurezza e certezze. Una realtà che viene sempre più alla luce è la richiesta di consulenze e terapie da parte del sesso maschile. Se fino a dieci anni or sono la percentuale maggiore di richieste di trattamenti medico-estetici veniva dalle donne, oggi tale percentuale si è alquanto modificata lasciando spazio a prestazioni correttive ma anche preventive agli uomini sempre più attenti al confronto. Questa condizione non può trovarci impreparati, occorre saper individuare e valorizzare le differenti anatomie e le differenti risposte al fine di poter trattare nel migliore dei modi chiunque si rivolga a noi fiducioso.
È questa la motivazione che spinge la dottoressa Chiara Giorgio, coordinatrice del Sud della SIME (società italiana di Medicina estetica) e del dottor Pasquale Calbi, coordinatore della Basilicata della medesima società a voler realizzare un evento incentrato sull’importanza della medicina estetica.
Durante l’incontro si affronteranno le tematiche legate all’estetica del volto, allo sguardo, al sorriso, al corpo e alla riarmonizzazione della silhouette.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Night & day di sabato 28 settembre 2019