Inaugurazione scultura “MateraMaterTerra” alla città di Matera nella Villa dell’Unità d’Italia e inaugurazione mostra d’arte collettiva negli ipogei San Francesco – evento di BCC di Alberobello e Sammichele di Bari – Matera

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sabato 5 ottobre 2019 alle ore 10,30 nella Villa dell’Unità d’Italia a Matera la Bcc di Alberobello e Sammichele di Bari, nell’ambito degli eventi di Matera Capitale europea della Cultura 2019 e in omaggio alla comunità materana con cui opera da alcuni anni con una sua filiale, donerà alla Città dei Sassi una scultura firmata dagli artisti della Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Urbino. L’opera sarà collocata nella Villa Comunale dell’Unità d’Italia, spazio riqualificato di recente dal Comune di Matera.

La cerimonia di consegna si terrà alla presenza di autorità civili, religiose e militari. Interverranno il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggeri, il Presidente della Bcc di Alberobello e Sammichele di Bari Cosimo Palasciano, il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Urbino Umberto Palestini e la Docente dell’Accademia e critico d’arte Micla Petrelli.

L’iniziativa è il frutto di un protocollo d’intesa firmato dalla Banca di credito cooperativo di Alberobello e Sammichele con l’Accademia di Belle Arti di Urbino ed è stata realizzata anche grazie dalla disponibilità del Comune di Matera che ha messo a disposizione gli spazi.

La scultura, alta 3,50 metri, con un’armatura in acciaio zincato, si presenta come un cubo (realizzato in compositi e galvanizzato in oro), elemento geometrico che da sempre rappresenta la Terra o il Creato e la sua perfezione, inserito con equilibrio in un obelisco capovolto e ruotato a tre quarti della sua altezza, solitamente associato al simbolo solare e alle energie della Terra. La materia è un impasto di polveri di bronzo e di pietra di Matera e reca la scritta Matera Mater Terra. Si tratta di un’opera di carattere simbolico che evoca una ricongiunzione delle energie della terra realizzata dagli artisti della Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Urbino su progetto del professor Domenico Micucci e si sposa con l’architettura e lo spazio urbano riqualificato di recente dal Comune di Matera.

“La donazione di una scultura di pregio – ha spiegato il Presidente del Cda Cosimo Palasciano – vuole essere da parte della Bcc di Alberobello e Sammichele di Bari un riconoscimento a Matera e al suo territorio, alla laboriosità e alla dinamicità della sua gente e al feeling instaurato in questi anni con la Banca presente con tre filiali, a Matera, Montescaglioso e Pisticci e con uno sportello virtuale nella frazione di Marconia. L’obiettivo della Banca è che questa testimonianza artistica rimanga nel tempo in ricordo di un momento storico che ha visto Matera Capitale europea della cultura 2019. Inoltre abbiamo apprezzato la scelta dell’Amministrazione Comunale di Matera e del Sindaco De Ruggeri di collocare l’opera in uno spazio verde valorizzato di recente”.

Dopo la cerimonia nella Villa Comunale dell’Unità d’Italia, sarà inaugurata nell’ipogeo di Piazza San Francesco, nei locali messi a disposizione dal Comune di Matera, una mostra di opere scultoree, anche queste realizzate dagli artisti della Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Urbino.  La mostra resterà aperta dal 5 al 23 ottobre tutti i giorni, tranne il lunedì, la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 15 alle 20.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Night & day di sabato 05 ottobre 2019