Festival La Terra del pane – Laboratorio “I giochi del pane” con Giallo Sassi, Arte e cibo con lo chef Vitantonio Lombardo, Carlo Spinelli, Laura Zeni, Serena Mormino, Progetto di lettura “Briciole di pane”, Pan di chef: intervista e show cooking con Vincenzo Tiri, Il forno rivive: canti e racconti della Matera d’un tempo con Giallo Sassi nel Forno San Biagio, Il sapore del pane e dell’olio: degustazione prodotti Bitonti, Incontro con gli autori di “Pantagruel” con Raffaele Nigro, Mariolina Venezia, Vittorio Sgarbi, Trent’anni di Grano con Teatro delle Ariette nell’Ipogeo di Sant’Agostino, film “La cena” nella Fondazione Sassi – Matera

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Sabato 19 ottobre 2019 alle ore 10  Matera è in programma la nona giornata del Festival La Terra del pane, in programma fino al 20 ottobre 2019 all’interno delle case palazziate, ipogei e forno di vicinato della Fondazione Sassi, in via San Biagio, via San Giovanni Vecchio e via San Pietro Barisano.

Organizzato e promosso da Fondazione Sassi, in coproduzione con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, il Festival La Terra del pane è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, tema: Radici e Percorsi.

Partendo dal pane e dalla terra, tratti distintivi della città di Matera, il Festival La Terra del pane mira a esaltarne il profilo culturale e antropologico, mediante il racconto con testimonial d’eccezione, la declinazione su diversi codici artistici e con i Laboratori del pane.

Settantuno appuntamenti in dieci giorni, da venerdì 11 a domenica 20 ottobre, per scandagliare, nei diversi linguaggi dell’arte e con incontri con critici d’arte, esperti di marketing, artisti, giornalisti, scrittori, antropologi, performer e testimoni della vita nei Sassi, due temi: il pane e la terra, i due elementi che maggiormente caratterizzano la Capitale Europea della Cultura 2019, Matera.
Il pane e la terra sono i due assi portanti su cui si sviluppa il Festival La Terra del pane.

Partendo dal pane e dalla terra, tratti distintivi della città di Matera, il Festival La Terra del pane mira a esaltarne il profilo culturale e antropologico, mediante il racconto con ben 75 testimonial d’eccezione, due mostre, una con l’Istituto Luce Cinecittà e una con l’Università degli studi di Basilicata, una produzione teatrale realizzata appositamente per il festival dal Teatro delle Ariette, tre convegni, una performance, incontri con gli chef, proiezioni di film, interventi musicali e con i Laboratori del pane. Vera esperienza di visita i Laboratori del pane raccontano, per un pubblico di grandi e piccini con appuntamenti quotidiani alle 10 e alle 17 , l’antica arte dei fornai dei Sassi e aneddoti della civiltà contadina.

19 Ottobre
10:00 \ 12:30 – Sala Laboratori – laboratori
Laboratorio “I giochi del pane”
con: GialloSassi ,
Percorso guidato e partecipato sulle tradizioni e sulla storia del pane che, mediante canti e aneddoti, introduce alla preparazione del pane nella sua tipica forma “a cornetto”.
I partecipanti saranno introdotti nel mondo delle vecitate, poi condotti all’interno di una casa di vicinato dove, scopriranno gli ingredienti di base del pane di Matera, il grano duro e il lievito madre, le sue proprietà e come si utilizzano.
Il laboratorio dura 60 minuti.
Per la mattinata del 19 ottobre sono previsti due turni: il primo alle ore 10,00; il secondo alle ore 11,30.
Si accede tramite prenotazione con passaporto per Matera 2019.
________________________________________
11:00 \ 13:30 – Sala Conferenze – Dialoghi del pane
Arte e cibo con lo chef Vitantonio Lombardo
con: Vitantonio Lombardo , Carlo Spinelli , Laura Zeni , Serena Mormino ,
Carlo Spinelli, scrittore gastronomico, e Serena Mormino, curatrice e critica d’arte, moderano e introducono un talk che nasce con l’intento di mettere in relazione nomi importanti nel campo dell’arte visiva e di quella culinaria.
Protagonisti sono lo chef stellato Vitantonio Lombardo e l’artista e designer Laura Zeni.
La collaborazione tra Vitantonio e Zeni prende spunto da un’intervista artistica della Zeni allo chef, da cui è nata un’opera pittorica a ritratto, prima, e un piatto in Krion poi, il quale entrerà nella carta del ristorante di Matera con una ricetta appositamente studiata dallo Chef: tagliolino cotto nel latte con caviale oscietra.
Il piatto opera parla di “Vergogna ed Orgoglio”, di tradizione e di riscatto del territorio anche grazie alla cultura, all’arte e alla cucina.
Alla talk parteciperanno anche il giornalista Rocco Catalano, la giornalista Sonia Gioia ed esponenti del mondo del food,dell’arte e del design. Una prima tappa importante nel mondo del food e dell’arte che acclama il “Cibo come forma d’Arte”.
________________________________________
17:00 \ 18:00 – Sala Laboratori – laboratori
Progetto di lettura “Briciole di pane”
con: Libreria 365 Storie ,
Il percorso Briciole di Pane è un progetto di lettura, dedicato ai ragazzi dai 6 ai 10 anni, che prevede di selezionare all’interno del panorama della letteratura per ragazzi libri, differenti per tipologia e genere, il cui focus tematico è il pane, rappresentato nella sua ricchezza di significati simbolici e valenze culturali.
A seguire i partecipanti saranno condotti in una visita animata all’antico forno di vicinato del rione San Biagio.
Scarica il Modulo di Partecipazione
________________________________________
17:30 \ 18:30 – Sala Conferenze – Dialoghi del pane
Pan di chef: intervista e show cooking con Vincenzo Tiri (Panettone Tiri, 1957)
con: Vincenzo Tiri ,
________________________________________
18:00 \ 19:00 – Forno di San Biagio – musica
Il forno rivive: canti e racconti della Matera d’un tempo
con: GialloSassi ,
________________________________________
18:00 – Sala Conferenze – Food
Il sapore del pane e dell’olio: degustazione prodotti Bitonti
con: AM Bitonti ,
________________________________________
19:00 \ 20:30 – Sala Conferenze – Dialoghi
I racconti del pane: incontro con gli autori di “Pantagruel” Vittorio Sgarbi, Raffaele Nigro e Mariolina Venezia
con: Raffaele Nigro , Mariolina Venezia , Vittorio Sgarbi ,
La serata vedrà la presentazione di alcuni racconti inediti scritti dai migliori autori della letteratura italiana e internazionale e confluiti nella nuova rivista Pantagruel, quadrimestrale edito dalla Casa Editrice La nave di Teseo e distribuito in libreria.
I racconti di Vittorio Sgarbi, Raffaele Nigro e Mariolina Venezia sono dedicati ai temi della terra e del pane.
Coordina Stefano Malosso.
________________________________________
20:00 \ 21:00 – Ipogei Sant’Agostino – teatro
Teatro delle Ariette: Trent’anni di Grano
con: Teatro delle Ariette ,
Uno spettacolo che nasce dall’esperienza diretta e dall’amore di Paola Berselli e Stenao Pasquini per la vita di campagna. Coltivatori e panificatori, producono da trent’anni il proprio pane per condividerlo con gli spettatori delle loro rappresentazioni teatrali.
Trent’anni di grano vuole raccogliere e seminare queste esperienze per parlare del presente nell’ottica della condivisione, dell’interscambio e della tolleranza.
Tali esperienze confluiranno poi in un diario intitolato “Trent’anni di grano” dove il grano sarà a bussola in grado di guidare il viaggio attraverso le persone e le storie.
Lo spettacolo articolato sottoforma di “veglia” è pensato per un massimo di 40 spettatori seduti in cerchio all’interno della scena di fronte a cassette che fungeranno da tavolini bassi per appoggiare cibo e bicchieri. Sul tavolo degli spettatori-commensali ci saranno: piatti, bicchieri, forchette, coltelli, tovaglioli, acqua e vino.
Il pavimento nello spazio interno al tavolo degli spettatori sarà completamente ricoperto di chicchi di grano.
Durante lo spettacolo verranno preparate, cotte e servite le tigelle (piccolo pane tipico dell’appennino bolognese e modenese) accompagnate da salumi, formaggi, “erbette” e verdure sott’olio.
________________________________________
21:00 \ 22:30 – Sala Conferenze – cinema
Proiezione del film: “La cena” (Ettore Scola, 1998)
con: Associazione Cinergia ,
All’interno del ristorante “Arturo al Portico” gestito da Flora, si svolgono varie storie, dialoghi ed avventure dei clienti e del personale nelle cucine, dei quali emergono i disagi, le vite e le storie. Fra le principali vicende trattate vi è quella di Isabella con la figlia Sabrina, che con difficoltà confida alla mamma l’intenzione di fare il noviziato in convento; il complicato e divertente amore fra un professore di filosofia sposato ed una studentessa; la conversazione tenuta da due attori sul nuovo spettacolo teatrale che interpreteranno; una coppia che parla del futuro della loro relazione (la ragazza è incinta) mentre una donna seducente siede alla tavola accanto. Tutto questo tra gli intermezzi dei discorsi dello chef, un comunista deluso dalla politica, la gelosia di Diomede dovuta ai vezzi di Uliano a Flora e la saggezza del Maestro Pezzullo.

Anno:1998
Regia: Ettore Scola
Sceneggiatura: Ettore Scola, Furio Scarpelli, Silvia Scola, Giacomo Scarpelli
Durata: 126 min
Tipologia: Commedia
Cast: Fanny Ardant, Nadia Carlomagno, Antonio Catania, Francesca D’Aloja, Eleonora Danco, Riccardo Garrone, Vittorio Gassman, Giancarlo Giannini, Marie Gillain, Nobis Giorgio Colangeli, Lea Karen Gramsdorff, Carlo Molfese, Nello Mascia, Adalberto Maria Merli, Sergio Nicolai, Corrado Olmi, Eros Pagni, Daniela Poggi, Stefania Sandrelli, Giorgio Tirabassi, Rolando Ravello, Vittoria Piancastelli.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Night & day di sabato 19 ottobre 2019