Sondaggio su SassiLive per scegliere il campione che merita la Coppa “la lealtà nello sport”: news sul Televideo Rai

15 Dicembre, 2010 00:09 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

In occasione della quindicesima edizione della Coppa Gaetano Scirea “la lealtà nello sport”  in programma dal 10 al 18 giugno 2011 sui campi di Matera, Potenza e di altri centri lucani e della vicina Puglia e per onorare il ventesimo anniversario della scomparsa del grande campione della Juventus e della Nazionale, il comitato organizzatore guidato dal presidente della società Sassi Dream Domenico Bellacicco lancia un sondaggio per stabilire chi è il giocatore in attività nel campionato di calcio italiano di serie A che rispecchia le qualità morali e sportive espresse dentro e fuori dal campo da Gaetano Scirea.
I calciatori in corsa nella sfida aperta on line sul portale web www.sassilive.it sono tre atleti che continuano a rappresentare le bandiere di tre importanti squadre italiane: Alessandro Del Piero della Juventus, Javier Zanetti dell’Inter e Francesco Totti della Roma.
Saranno i lettori di SassiLive.it a determinare il vincitore del sondaggio, che sarà premiato con la Coppa “la lealtà nello sport”, sostenuta dalla Regione Basilicata.
Il calciatore più votato riceverà l’invito a partecipare alla prossima edizione della Coppa Scirea per ritirare il prestigioso trofeo nel corso della finalissima prevista allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno di Matera sabato 18 giugno 2011.
 Il sondaggio sarà attivo per un mese a partire dal 15 dicembre 2010 votando sul sito www.sassilive.it il media partner ufficiale della Coppa “Gaetano Scirea, la lealtà nello sport”. 

SassiLive è media partner ufficiale della Coppa Scirea “la lealtà nello sport”

La notizia è segnata dalle ore 18 di giovedì 16 dicembre anche sul Televideo Rai, a pagina 229 (brevissime calcio, 2/2). Clicca qui per consultare la notizia. 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 commenti

  1. 9 anni  

    EDEN LA GNORA

    Sia chiaro io tifo solo e soltanto MATERA. Ma mi spiegate cosa ha a che fare con la lealtà uno che durante una gara della nazionale italiana sputa in faccia a un avversario (Poulsen), o che commette un “fallo di frustazione” spezzando quasi una gamba a Balotelli, ecc. ecc.? Sugli altri due, nulla da dire, sono diue esempi di lealt

  2. 9 anni  

    Austok

    ma come si fa a mettere totti come giocatore leale può essere tutto tranne che leale e come disse la nord (Ilari:una letterina per un’analfabeta)

  3. 9 anni  

    WAR ZONE

    Lealtà nello sport direi senza dubbio Zanetti.
    Totti invece è l’ultima vera bandiera di quel “calcio che fu” (ad affiancarlo fino a due anni fa c’era il mitico Maldini).
    Il romanista sicuramente avrà commesso ingenuità nella sua carriera, ma direi che sono in gran parte giustificabili perchè figlie di un’amore smisurato per la propria maglia…se da ultras Matera un giorno vi catapultassero in campo in veste di idolo-capitano della propria squadra del cuore sareste in grado di rimanere sempre lucidi?
    Sarà che mi rimbomba ancora nelle orecchie l’urlo di quei 15000 tifosi romanisti che in occasione di Bari-Roma cantarono per 10 minuti: UN CAPITANO,C’E’ SOLO UN CAPITANO!