Scirea Cup 2013, risultati seconda giornata: Invicta Matera-Bisceglie 3-0 (a tavolino), Inter-Melbourne Phoenix 3-0 (video), Partizan-Castellaneta 2-0, Toritto-Kriens 0-1, Sigma Olomouc-Osijek 0-6, Juventus-Laterza 2-0, Udinese-Ginosa 5-1, Figc Basiilcata-New Football Academy Bari 2-1. Tabellini, fotogallery gare di Matera, classifiche gironi, classifica marcatori e calendario torneo

10 Giugno, 2013 14:50 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Il giudice sportivo dopo aver esaminato il ricorso presentato dall’Invicta Matera al termine della gara persa per 3-0 contro il Bisceglie contestando la violazione da parte della società pugliese dell’art. 3 (utilizzo di più di tre atleti in prestito durante la gara) ha assegnato la vittoria a tavolino all’Invicta Matera, che aggancia così in testa alla classifica del girone C l’Inter. Di seguito il testo integrale della sentenza del giudice sportivo su Invicta Matera-Bisceglie e i calciatori squalificati che dovranno saltare il prossimo turno del torneo.

Il Giudice Sportivo del Torneo, nella seduta dell’ 11.06.2013, ha disposto le seguenti decisioni:
Preso atto del Reclamo pervenuto al G.S. della società G.S. Invicta Matera in merito al risultato della gara a margine.
Rilevato dagli atti Ufficiali che la società U.S. Bisceglie ha inserito in distinta più di tre calciatori in prestito da altre società;
considerato che il regolamento del torneo all’art.3 consente “il ricorso a prestiti, in numero di 3 (tre) per squadra non intercambiabili e validi per l’intera durata del torneo, previa presentazione di regolare nulla osta rilasciato dalla Società di appartenenza che non può essere tra le partecipanti al torneo.” P.q.m. ai sensi dell’art. 3 del torneo, si delibera:
di assegnare gara persa a carico della società UNIONE CALCIO BISCEGLIE con il punteggio di 0-3;

PROVVEDIMENTI VERSO DIRIGENTI
DI FEDERICO SIGFRIDO         SSG CASTELLANETA ‘94  FINO AL  11/06/2013
Espulso per proteste nei confronti del D.G.

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICATI PER UNA GARA
APPIAH SAMUEL                  27.05.1997      INTERNAZIONALE
AMODIO MICHELE                 22.06.1997   INVICTA MATERA
FORZIATI MARCO                 27.11.1999      NA BARI

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI NON ESPULSI

CALCIATORI SQUALIFICATI PER UNA GARA INCORSI NELLA 2^ AMMONIZIONE
MARTINO VALERIO                24.09.1997      PARMA CLUB GINOSA

Scirea Cup 2013, seconda giornata: il Matera si arrende in casa al Bisceglie per 3-0 ma la squadra biancoazzurra presenta ricorso contestando la violazione dell’art. 3 del regolamento. Risultato sub jodice. Nella seconda gara al XXI Settembre-Franco Salerno gli svizzeri del Kriens piegano il Toritto solo nel primo minuto di recupero. A Toritto l’Inter travolge per 3-0 il Melbourne Phoenix mentre a Castellaneta nella prima sfida il Partizan supera i padroni di casa per 2-0 e in serata l’Osijek dilaga sul Sigma Olomouc con un punteggio tennistico. La Juventus si sbarazza dei padroni di casa del Laterza per 2-0 mentre l’Udinese ha dominato il match contro i padroni di casa del Ginosa, battuto per 5-1. Ad Altamura vittoria in rimonta per la Figc Basilicata contro il New Football Academy Bari.

Riportiamo di seguito risultati e tabellini della seconda giornata con la cronaca e la fotogallery di www.sassilive.it dedicata Bisceglie-Invicta Matera e Toritto-krines, le due sfide disputate a Matera a cura di Michele Capolupo, la guida del torneo con tutti i risultati, le classifiche dei quattro gironi aggiornata dopo la seconda giornata e la classifica marcatori della Scirea Cup 2013 aggiornata dopo la seconda giornata.
Scirea Cup 2013, 2^ giornata, lunedì 10 giugno 2013

Matera ore 18,30 Invicta Matera-Bisceglie 0-3 finale. 3-0 a tavolino a seguito del ricorso presentato dall’Invicta Matera.

Rete: 32′ Esposito (B), 34′ Roglieri (B), 44′ De Bellis (B)

Invicta Matera: Auletta, Acquaviva, Amodio, Appella, Tomaselli, Calderone, Chietera, Clemente, Colonna, Colucci, Fiore. A disposizione: Goffredo, Martino, Moretti, Palermo, Patimisco, Petitti.

Bisceglie: Di Michele, Saracino, Galullo, Catino, Pellegrini, Roglieri, De Ruvo, De Mango, Esposito, De Bellis, Da Silva. A disposizione: Fortunato, Rigante, De Feudis, Favuzzi, Ferrante, Di Terlizzi, Fata, Di Benedetto, Storelli, Calò, De Cesare, Cangelli. All. Di Corrado.

Arbitro: Contini di Matera

Assistenti: Brindisi e Di Pelo di Matera

Note: spettatori 1000 circa.


Ammoniti: Roglieri, Galullo, Saracino nel Bisceglie, Amodio nel Matera

Espulso: Amodio nel Matera per doppia ammonizioneCronaca primo tempo live

Ore 18.39: partiti

8′ De Magno entra in area e calcia alto sulla traversa

9′ primo angolo del match a favore del Bisceglie. Dal corner di De Ruvo è Da Silva a staccare di testa, palla debole tra le braccia di Auletta

15′ ci prova Petitti per il Matera da fuori area, palla alta sopra la traversa

16′ il Matera ci prova da fuori area con Fiore, blocca Di Michele in due tempi

20′ punizione dalla destra di Roglieri, respinta di Auletta e rovesciata di Esposito blocca dal portiere

21′ dalla parte opposta Petitti riceve sulla sinistra e mette al lato alla destra della porta difesa da Di Michele

22′ gran tiro da fuori area di Roglieri con tiro in diagonale che finisce di un paio di metri fuori alla destra del portiere Auletta

25′ clamorosa occasione per Esposito che si ritrova solo davanti ad Auletta, il centravanti prova il tunnel ma il portiere riesce a respingere con i piedi, poi da lontano ci prova De Mango, Auletta blocca il tiro centrale

28′ occasione in contropiede per Appella che entra in area ma non riesce ad inquadrare la porta, poi sul nuovo recupero il Matera ci prova da fuori area con Fiore.

29′ taglio perfetto sulla sinistra per Petitti che si trova in posizione decentrata ma con la porta spalancata: il portiere prova a chiudere lo specchio e ci riesce perchè il pallone finisce di un metro fuori

30′ Tomaselli nuovamente in area piccola biscegliese, ma anche lui sbaglia la mira.

28′ occasione in contropiede per Appella che entra in area ma non riesce ad inquadrare la porta, poi sul nuovo recupero il Matera ci prova da fuori area con Fiore.

29′ taglio perfetto sulla sinistra per Petitti che si trova in posizione decentrata ma con la porta spalancata: il portiere prova a chiudere lo specchio e ci riesce perchè il pallone finisce di un metro fuori

30′ Tomaselli nuovamente in area piccola biscegliese, ma anche lui sbaglia la mira.

31′ reazione del Bisceglie con una punizione battuta da De Mango, il portiere respinge in angolo, poi la difesa del Bisceglie si salva.

32′ GOL DEL BISCEGLIE. cross dalla destra di Saracino raccolto dalla parte opposta da De Bellis che spedisce in area per il colpo di testa vincente di Esposito: il Bisceglie punisce un ottimo Matera e si porta in vantaggio: 1-0!

34′ RADDOPPIO DEL BISCEGLIE. Punizione dai trenta metri di De Bellis deviata dal compagno di squadra Roglieri che spiazza così l’incolpevole Auletta: uno-due micidiale del Bisceglie: 2-0!

42′ E’ finito il primo tempo. Bisceglie 2, Matera 0.

Cronaca secondo tempo

ore 19,36: ripartiti

3′ tiro cross di Colonna, palla che sorvola la traversa

4′ contropiede del Bisceglie con incursione in area di Esposito, portiere battuto ma Calderone salva quasi sulla linea

5′ ottima azione del Bisceglie con gran tiro da fuori area di Esposito, palla che sibila sopra la traversa

8′ ammonito per gioco falloso Roglieri del Bisceglie

12′ Ammonito Galullo del Bisceglie

20′ Ammonito Amodio nel Matera

23′ clamorosa occasione per il Bisceglie, il diagonale di Esposito finisce di un soffio fuori alla destra della porta difesa da Auletta

28′ nuovo angolo per Matera, la difesa del Bisceglie respinge

40′ 4 minuti di recupero

41′ espulso nel Matera Amodio per doppia ammonizione. Matera in dieci nel finale del match.

44′ GOL DEL BISCEGLIE: ha segnato in diagonale De Bellis! 3-0 per il Bisceglie

44′ E’ finita Bisceglie-Invicta Matera 3-0. 

Note: l’Invicta Matera ha presentato reclamo contro la società del Bisceglie perchè ritiene che siano stati utilizzati più di tre giocatori in prestito da altre società. Il regolamento all’art. 3 prevede che ogni squadra non può utilizzare più di tre atleti nelle partite del torneo. Il ricorso sarà esaminato dal giudice sportivo nella giornata di martedì 12 giugno 2013. Il Bisceglie rischia pertanto la sconfitta a tavolino per 3-0 e un punto di penalizzazione in classifica.


 

Matera ore 20,30 Toritto-Kriens 0-1 (p.t. 0-0) finale
Rete: 41′ Regli (Kriens)

Toritto: Pizzaleo, Di Bari, Cristallo, Milella, Lorusso, Tarullo, Ciranna, Valerio, De Fato, Mele, Sambati. A disposizione: Servedio, Nisio, Capriati, Giannulli, Colavito, Darmiento, Amatulli,  Mastronardi, Vitucci. All. Mele.
Kriens: Bruhnsen, Epp, Rogenmoser, Burgherr, Schmidlin, Niederberger, Hager, Wicki, Djakovic, Rieddman, Regli, Wirz, Zihlmann.  A disposizione: Iskandar, Gut, Truttman, Gallo. All. Jent.

Arbitro: Contini Cosimo di Matera

Assistenti: Capolupo Marco e Martinelli Pasquale di Matera

Cronaca primo tempo live

Spettattore: 500 circa

ore 20,56: partiti

10′ primo tentativo del Toritto con Valerio che dalla destra lascia partire un cross insidioso che si trasforma in un tiro ad effetto, palla alta sopra la traversa

11′ grande occasione per il Kriens con il cross dalla sinistra di Wicki e tocco sotto porta di Djakovic, parato dal portiere Pizzaleo

28′ Regli tutto solo in area di rigore calcia fuori sul primo palo

30′ Regli apre per Hager che serve Wicki pronto a calciare dal limite dell’area, palla alta sopra la traversa

31′ Djakovic ci prova dal vertice sinistro dell’area pugliese, palla alta

32′ De Fato risponde per il Toritto, gran diagonale dalla sinistra di poco fuori

41′ E’ finito il primo tempo. Squadre al riposo sullo 0-0

Cronaca secondo tempo

10′ per Regli, palla deviata in angolo.

11′ Nuovo tentativo di Regli, diagonale sul fondo.

11′ nuovo contropiede di Djakovic che guadagna l’area da destra, il cross rasoterra è bloccato in due tempi da Pizzaleo.

12′ reazione del Toritto con tiro cross di Cristallo spazzato via dalla difesa del Kriens

22′ ammoniti De Fato del Toritto e Rogenmoser del Kriens.

33′ gran tiro da fuori di Nisio, il portiere Bruhnsen si salva in due tempi

36′ clamorosa occasione per il Kriens, cross dalla destra di Regli e tocco sotto porta di Gut, il portiere Pizzaleo si salva d’istinto chiudendo lo specchio in uscita al giocatore svizzero

41′ GOL DEL KRIENS. EUROGOL DI REGLI. IL calciatore svizzero lascia partire un tiro dal limite dell’area che si insacca con un diagonale all’incrocio dei pali e finisce in rete: 1-0

44′ E’ finita. Kriens batte Toritto 1-0

 

 

Toritto ore 18,30 Inter-Melbourne Phoenix 3-0 (p.t. 1-0) finale
Reti: pt 32′ Brambilla (I), st 15′ Zonta (I, rigore), 23′ Brambilla (I)

Inter: Di Gregorio, Piacentini, Tacdule, Zebli, De Michele, Appiah, Zonta, Sobacchi, Scienza, Gazzotti, Di Carlo. A disposizione: Colombini, Copali, Bernardi, Brambilla, Radu, Traore, Panatti, Macario, Andrioli. All. Corti.
Melbourne Phoenix: Cenatiempo, Fina, Recine, Morina, Alcorace, Grzelak, Gobetto, Stangherlin, Tolomeo, Cesareo, Cerantonio. A disposizione: Alcorace, Gulfo, Virgallito, Gubello, Leanza, Phillips, Volpe. All. Koltsov – Merlo

Arbitro: Allegretta di Molfetta

Assistenti: Sicolo e Salierno di Molfetta

Note: 17′ espulso Appiah, Inter in dieci

 

Castellaneta ore 18,30 Castellaneta-Partizan 0-2 (p.t. 0-1) finale

Reti: pt 25′ Peric (P), st 25′ Belakovic (P)
Castellaneta: Miccoli, Gorghini (5’ st Greco, 32’ st Oliva), Maddalena 30’ pt Bruno); Mazza, Petrosino, Guida; Trani (17’ st Baccaro), Taurino (10’ st Adamo), Monteleone (27’ st Mianulli), Ciniero, Cirillo. A disposizione: Marcello. Allenatore: Baccaro.

Partizan: Nikolic, Zivanovic, Islamovic; Iovic (5’ st Djeric), Milenkovic, Azemovic; Dragicevic,, Glavcic, Peric, Jankovic (17’ st Belakovic), Saponjic. A disposizione: Stoidavljevic, Gicic, Krajisnik, Todorovic, Savic. Allenatore: Popovic.

Arbitro: Patruno

Assistenti: Casalino e Gramegna di Bari

 

Castellaneta ore 20,30 Sigma Olomouc-Osijek 0-6 (p.t. 0-3) finale

Reti: pt 5′ Spoliaric (Osijek), 21′ Leutar (Osijek), 29′ Spoliaric (Osijek), st 16′ Anic (Osijek), 18′ Leutar (Osijek), 34′ Lamesic (Osijek)

Sigma Olomouc: Kalina (1’ st Manal), Surzyn, Josif; Markovic (1’ st Stverak), Castecka (12’ st Demeter), Krejol; Schlimbach, Ambrozek, Dostal, Behel (23’ st Matocha), Fojtik. A disposizione: Pascaio, Selpa, Zlamanl. Allenatore: Glos.

Osijek : Virag (21’ st Prpic), Grgie (11’ st Lamesic), Kovacic; Bozic, Goluza, Cosic; Anic (30’ st Salapic), Leutar, Spoliaric (8’ st Safar), Mrkonjic, Zdinjak (16’ st Lastavica). A disposizione: Kule Sevic. Allenatore: Meter.

Arbitro: Nardi di Taranto

Assistenti Rosati e Baldassarre di Taranto

 

Laterza ore 20,30 Laterza-Juventus 0-2 (p.t. 0-0) finale
Rete: st 7′ e 35′ Pozzebon (J)

Laterza: Caccavale, De Biasi, Rossi, Bellino, Parisi, Criscuolo, Loforese, Martino, Costantino, Tisci, Marinotti. A disposizione: Loforese, Stano, Trigiante, Rusciano, Fiorentino, Favale, Ribecco. All. Salluce.
Juventus: Magno, Lovin, Prandoni, Giordano, Tarantini, Santomauro, Stocco, Coppola, Udoh, Mollica, Cabella. All. Angelini. A disposizione: Rossini, Parodi, Mestre, Pozzebon, Benedetti, Barberis. All. Angelini.

Arbitro: Di Donato di Bari.

Assistenti: Di Paola e Squicciarini di Bari.

 

Ginosa ore 20,30 Ginosa-Udinese 1-5 (p.t. 1-1) finale

Rete: st 4′ Cavaliere (U),  25′ Fortino (G), 51′ Guerra (U), 54′ Matic (U), 66′ e 71′ D’Odorico (U)

Ginosa: Zecchino, Manzari D., Mizzi, Notarnicola, Martino, Pertoldi, D’Angelo, Forziati, Vinci, Capozzo, Fortino. A disposizione Manzari G., Ciampa, Cinieri, Scalise, Fuocolare, Bastelli, Dell’orco, Montanaro, Scapati. All. Ratti

Udinese: Perisan, Devido, Franceslutti, Pontisso, Bortoluzzi, Vecchio, Baruzzini, Borgobello, Matic, Cavaliere, Di Lenarda. A disposizione Meret, Magnino, Guerra, D’Odorico, Miani. All. Daniel

Arbitro Miceli di Taranto

Assistenti Talucci e Urselli di Taranto spettatori circa 300

Ammoniti: Martino del Ginosa.

Partita equilibrata fino al 51′, dove il gol di Guerra ha ristabilito le differenze tecniche fra le due squadre. Ginosa arcigno e volenteroso ma che si è spento lentamente sotto i colpi friulani. Al vantaggio di Cavalieri dopo appena quattro minuti, ha risposto Fortino al 25′. La ripresa ha visto l’immediato vantaggio di Guerra al 51′, e il 3-1 di Matic tre minuti dopo. La gara si è spenta e, nonostante il Ginosa abbia provato ad accorciare, ha subito le eltre due reti, messe a segno da D’Odorico (66′ e 71′). La partita si è conclusa con gli applausi del pubblico che ha comunque gradito lo spettacolo e la voglia della squadra di casa. Migliore in campo D’Odorico.

Baldassarre D’Angelo

 

Altamura ore 20,30 Figc Basilicata-New Football Academy Bari 2-1 (p.t. 0-1) finale

Rete: pt 40′ Todisco (New Football Academy Bari), st 20′ e 42′ Pietropinto (Figc Basilicata)

Figc Basilicata: Romaniello, Calandriello, D’Avalo (34′ pt Fiore), Di Biase (1′ st Bubla), Filpi (5′ st Petrocelli), Giannantonio, Libutti,  Menta, Pasquariello, Pellegrino (1′ st Pietropinto), Scarcella (5′ st Sangiacomo). A disp.: Gioia, Bogonos, Curci, Vittoria. All.: Russo

New football Academy Bari: Di Fonte, Capriati, Di Cillo, Chiarella (24′ st Satalino), Silletti (34′ st Forzati), Morsillo, Mongelli, Cardinale, Calisi, Todisco  D. (30′ st Scarpa), Todisco G. (12′ st Selicato). A disp.: Rosito, Giannuzzi, Belviso, Viancini. All.: Musenna

Arbitro: Gambarrota di Barletta

Note: al 43, st espulso Forzati (NA)

Ammoniti: Di Cillo, Cardinale, Capriati (NA), Sangiacomo, Pietropinto (B)

Espulsi: Forzati (NA)

 

CALENDARIO E RISULTATI DEL TORNEO “SCIREA CUP – MATERA 2013″

Sabato 8 giugno 2013
Matera, ore 20 Melbourne Phoenix – Invicta Matera 0-1
Domenica 9 giugno 2013
Matera ore 20,30 Sigma Olomouc-Figc Basilicata 4-0
Toritto ore 18,30 Juventus-Toritto 4-0
Castellaneta ore 18,30 Ginosa-Castellaneta 1-3
Castellaneta ore 20,30 Partizan-Udinese 2-1
Laterza ore 20,30 Laterza-Kriens 0-0
Ginosa ore 20,30 Osijek-New Football Academy Bari 2-0
Altamura ore 20,30 Inter-Bisceglie 1-0 (3-0 a tavolino)  e 1 punto di penalizzazione al Bisceglie

Lunedì 10 giugno 2013
Matera ore 18,30 Invicta Matera-Bisceglie  3-0 a tavolino, 0-3 sul campo
Matera ore 20,30 Toritto-Kriens 0-1
Toritto ore 18,30 Inter-Melbourne Phoenix 3-0
Castellaneta ore 18,30 Castellaneta-Partizan 0-2
Castellaneta ore 20,30 Sigma Olomouc-Osijek 0-6
Laterza ore 20,30 Laterza-Juventus 0-2
Ginosa ore 20,30 Ginosa-Udinese 1-5
Altamura ore 20,30 Figc Basilicata-New Football Academy Bari 2-1

Martedì 11 giugno 2013
Matera ore 20,30 Figc Basilicata-Osijek
Toritto ore 18,30 Sigma Olomouc-New Football Academy Bari
Castellaneta ore 18,30 Udinese-Castellaneta
Castellaneta ore 20,30 INter-Invicta Matera
Laterza ore 20,30 Partizan-Ginosa
Ginosa ore 20,30 Juventus-Kriens
Altamura ore 18,30 Toritto-Laterza
Altamura ore 20,30 Melbourne Phoenix-Bisceglie

Mercoledì 12 giugno 2013
Matera ore 20,30 quarto di finale
Castellaneta ore 20,30 quarto di finale
Laterza ore 20,30 quarto di finale
Altamura ore 20,30 quarto di finale

Giovedì 13 giugno 2013
Castellaneta ore 20,30 semifinale
Ginosa ore 20,30 semifinale

Venerdì 14 giugno 2013
Matera ore 20,30 finale

 

CLASSIFICA MARCATORI AGGIORNATA DOPO LA SECONDA GIORNATA

2 reti: Vychodil (Sigma Olomouc), Trani (Castellaneta), Pietropinto (Figc Basilicata), Brambilla (Inter), Spoliaric (Osijek), Leutar (Osijek), Pozzebon (Juventus), D’Odorico (Udinese)

1 rete: Petitti (Invicta Matera), Demeter (Sigma Olomouc),  Schlimbach (Sigma Olomouc), Pozzebon (Juventus),  Udoh (Juventus, rigore), Curti (Juventus), Mollica (Juventus), Fortini (Ginosa), Mazza (Castellaneta), Portisso (Udinese), Jankovic (Partizan), Krajisnick (Partizan, rigore), Grgic (Osijek), Mrkonjic (Osijek), Appiah (Inter), Esposito (Bisceglie), Roglieri (Bisceglie),  De Bellis (Bisceglie), Regli (Kriens), Zonta (Inter, rigore),  Peric (Partizan), Belakovic (Partizan),  Anic (Osijek), Lamesic (Osijek), Fortino (Ginosa), Cavaliere (Udinese), Guerra (Udinese), Matic (Udinese),  Todisco (New Football Academy Bari).

 

CLASSIFICA GIRONI SCIREA CUP 2013 AGGIORNATA DOPO LA SECONDA GIORNATA

Girone A

Partizan 6 punti

Udinese e Gioventà Castellaneta 94 3 punti

Ginosa 0

 

Girone B

Juventus 6 punti

Kriens 4 punti

Laterza 1

Toritto 0

 

Girone C

Inter e Invicta Matera 6 punti

Melbourne Phoenix  0 punti.

Bisceglie * – 1

* Bisceglie 1 punto di penalizzazione

 

Girone D

Osijek 6 punti

Rappresentativa Figc Basilicata  e Sigma Olomouc 3 punti

New Football Academy Bari 0.


 

Le fotogallery di Bisceglie-Invicta Matera e Toritto-Kriens (foto www.SassiLive.it)

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11 commenti

  1. 6 anni  

    vito

    E scandaloso vedere allenatore dei pugliesi esultare pur sapendo che in squadra aveva piu prestiti che propri giocatori questo torneo e sempre piu una farsa e dedicare il torneo a una persona leale come scirea credo che non sia piu sopportabile finitela con questo schifo

    • 6 anni  

      ergon

      perchè quelli dell’invicta e delle altre squadre sono tutti giocatori tesserati?siete capaci solo a fare polemica, poi del risultato del campo non vi interessa minimamente; se il tutto poi viene dal pulpito della squadra materana…………..; rilassatevi e solo un gioco ;

      • 6 anni  

        vincenzo

        prima di sparlare leggiti l’articolo 3..il matera ha sempre giocato con 3 prestiti..il bisceglie addirittura con 10..che scandalo..torneo dell’onestà e della sportività..ma dove

        • 6 anni  

          antonio

          Ergon ha perfettamente ragione caro Vincenzo; leggiti la lista presentata all’arbitro dalla Invicta non troverai neppure un cartellino federale…..chissà perchè

          • 6 anni  

            vito

            bla bla bla bla bla bla bla

            per ERGON e ANTONIO se non siete sicuri di quello che dite ZITTI che fate miglior figura
            il problema e che ci sono persone come voiche parlano senza motivo

            elenco visionabile su tutte le cronache della stagione allievi basilicata 2012-2013

            AULETTA miglionico all’invicta da 3 anni
            MORETTI matera all’nvicta da 3 anni
            TOMASELLI matera all’invicta da 3 anni
            CHIETERA matera all’invicta da 3 anni
            COLUCCI matera all’invicta da 3 anni
            FIORE matera all’invicta da 3 anni
            CLEMENTEaltamura all’invicta da 3 anni
            AMODIO matera all’invicta da 3 anni
            GOFFREDO gravina all’invicta da 3 anni
            CALDERONE matera all’invicta da 3 anni
            PATIMISCO montescaglioso all’invicta da 1 anno
            MARTINO montescaglioso all’invicta da 3 anni
            COLONNA altamura all’invicta da 1 anno
            APPELLA policoro all’invicta da 1 anno

            AQUAVIVA bari prestito
            PETITTI bari prestito
            PALERMO bari prestito

            resto a disposizioni per eventuali chiarimenti

      • 6 anni  

        vito

        qui quello che si deve rilassare prima di dire squadra materana sei proprio tu

  2. 6 anni  

    Regolamento

    Ergon e Antonio, se c’è una regola si rispetta e basta! Non è che siccome sò ragazzi allora ognuno fa quello che vuole, altrimenti veramente diventa il torneo dell’oratorio…

  3. 6 anni  

    Pino

    Caro Vito,
    per riferire quanto scrivi o fai parte dell’Organizzazione o sei molto vicino a qualche “gola profonda” che però Ti ha riferito cose non esatte che divulghi senza a vanvera e senza accertamenti concreti.
    Convengo con Te che l’Organizzazione ha dimostrato scarsa serietà nel consentire a tutte le società dilettantistiche di poter schierare nelle proprie fila più dei tre prestiti consentiti (ne sono certo quanto Te), ma penso che questo atteggiamento sia, in qualche modo giustificato, atteso che è fin troppo ovvio che la loro è solo una partecipazione simbolica dal punto di vista del risultato finale tenuto conto che, per il “Buon Nome” del torneo, lo stesso DOVRA’ essere vinto dalle società blasonate, e diretta al solo fine di poter dare visibilità a qualche ragazzo calcisticamente “interessante” che aliunde non ha possibilità di mettersi in mostra.  
    Non sono, invece, d’accordo con Te su quanto riferivi sul Bisceglie. Dai miei accertamenti la Unione Calcio Bisceglie ha, in effetti, provveduto al pagamento della quota d’iscrizione (mi viene riferito che possono essere messe a disposizione i relativi versamenti), mentre, per quanto riferisci l’Invicta Matera è stata invitata a partecipare e se comprendo bene significa GRATIS. Se così è allora mi chiedo e Ti chiedo: a) Che tipo di favoritismo hanno ricevuto i pugliesi se è vero come è vero che sono stati penalizzati della sconfitta a tavolino 0 a 3 oltre che ad un punto di penalizzazione per la gara con l’Inter (nei confronti di questa società nessun provvedimento) per una sospensione dovuta ad un black out elettrico per il quale non sono responsabili durato oltre il termine di attesa previsto dal regolamento Federale e dopo che il Direttore di gara avesse decretato la sospensione? b) Che tipo di favoritismo ha ricevuto dall’Organizzazione per essere stata penalizzata della sconfitta 0 a 3 a tavolino per la gara con l’Invicta  Matera per violazione dell’art. 3 del regolamento (ammesso che sia vero) quando, convengo con Te, tutte le squadre hanno violato il medesimo articolo? Perché gli stessi provvedimenti non sono stati assunti per tutte le altre società che erano nella medesima situazione? c) Che tipo di favoritismo ha ricevuto l’Unione se, di fatto, il turno è stato superato dall’Invicta? Era quest’ultima società ad avere i “Santi in Paradiso? d) Se è vero come è vero che le squadre dilettantistiche partecipano solo per “mostrare” qualche ragazzino, come giudichi il comportamento dell’Invicta che anziché accettare il verdetto del campo sul quale sono stati umiliati (3 a 0 per il Bisceglie), è stata l’unica società tra tutte le partecipanti ad inoltrare il reclamo?e) Non Ti sembra che se qualche società è stata favorita questa è proprio l’Invicta se, come dici e convengo, tutte le squadre dilettantistiche (quindi anche loro) hanno utilizzato più dei tre prestiti consentiti?
    Attendo di conoscere le Tue considerazioni in proposito, ringraziandoTi per l’attenzione.

    • 6 anni  

      Nicola

      Parto dall’idea che se c’è una regola, quella dei tre prestiti al massimo, probabilmente ha una sua logica in un torneo giovanile riconosciuto dalla Federazione a cui partecipano società di livello internazionale insieme a scuole calcio di livello locale.
      Non sono particolarmente informato sui fatti e non ho “gole profonde” che mi riferiscono nulla, ma leggendo quanto scrive Vito l’Invicta ha schierato 3 (TRE) giocatori in prestito, NON DI PIU’, quindi non ha violato il regolamento al contrario del Bisceglie. Se ciò è vero vuol dire che il tuo ragionamento, Pino, è SBAGLIATO NEI PRESUPPOSTI in quanto appunto presuppone in modo ERRATO che TUTTE le società violano il regolamento schierando più di 3 prestiti.
      Evidentemente non è così, e dunque rigiro la domanda dicendo che, se non è bello vincere a tavolino dopo aver perso sul campo per 3-0, è certamente ancora meno bello ed educativo per ragazzi di 16 anni vincere sul campo violando le regole… converrai anche tu che sarebbe stato più bello e interessante vedere una gara Matera-Bisceglie con entrambe le squadre che schieravano tre prestiti al max, ma se ciò non è avvenuto non è colpa dell’Invicta…

    • 6 anni  

      vito

      caro giuseppe come hai scritto so di cosa parlo il fatto che nessuno abbia fatto ricorso è perche tutte le societa comprese anche qualcuna blasonata vedi melbourne dove vi erano piu italiani di quanti tu possa immaginare “bastava stare in campo a sentire i dialetti brindisini policoresi etc etc” avevano piu prestiti del consentito ma questo mi sta pure bene se giochi con squadre come inter juve udinese e altre ma quando si scontrano laterza ginosa castellaneta matera ed altre di medesima categoria se una squadra mette tutti del proprio vivaio perche dovrebbe essere penalizzata da societa che nel proiprio campionato regionale arrivano a 20 30 punti dalle prime e poi vengono allo scirea e hanno squadroni di tutto rispetto almeno cambiassero il regolamento cioe quanti prestiti vuoi metti cosi si sa a priori altrimenti il torneo fa la fine del ciclismo sono tutti dopati ma quando parlano tutti lottano al doping

      scusami per la mancanza di punteggiatura ma vado di fretta ciao giuseppe

      • 6 anni  

        vito

        e comunque il fatto dei tre prestiti gli organizzatori lo sapevano che se il bisceglie ne metteva di piu l’invicta avrebbe fatto ricorso ma se ne sono fregati