Matera frena la Samp, Juve rallenta, Bari e Sparta in corsa per le semifinali

9 Giugno, 2009 12:22 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

COPPA SCIREA 2009

Webcam live da Matera: 4^ giornata girone B

MATERA-SAMPDORIA 2-2 (p.t. 1-1)

cronaca in tempo reale a cura di Michele Capolupo. Webcam live di Giuseppe Mangini.

FORMAZIONI UFFICIALI in campo dalle 20,30

MATERA: Moliterni, Cifarelli, Scardinale, Cabral, Villalba, Cati, Cappiello, Motti, Iglesias, Cristofaro, Greco. All. Stasolla, A disposizione: Frascolla, Suglia, Cabral, Bruno, Da Silva, Fabiano.

SAMPDORIA: Oddo, Macrì, Zampano F., Spadotto, Pettarino, Carvelli, Matranga, Zampano G, Ialungo, Pasqualicchio, Formitano. A disposizione: Eugeni, Monticone, Conedera, Rolando, Peso. All. Poggi.

Arbitro: Tedesco di Matera.

Assistenti: Pallotta e Santochirico di Matera.

Quarto uomo: Cancelliere.

Rete: 9′ Iglesias, 37′ Zampano G, st 33′ Zampano F, 39′ Cati

Angoli: 4-4.

PRIMO TEMPO

9′ GOL DEL MATERA! Iglesias trova il varco giusto dalla sinistra e approfitta dell’uscita avventata del portiere Ciccarone che arriva sino al limite dell’area ma viene superato dallo stesso Iglesias che lo salta e deposita nella rete sguarnita.

17′ Corner di Greco e colpo di testa di Cristofaro che sbatte sulla schiena di un difensore blucerchiato che rischia una clamorosa autorete: palla di nuovo in angolo battuto da Greco e colpita di testa da Motti parato dal portiere.

25′ ammonito nel Matera Villalba per un fallo su Formitano. Punizione calciata da Carvelli con palla sul fondo alla sinistra di Moliterni.

33′ grande occasione per Formitano che entra in area e cerca la porta senza fortuna con un diagonale che finisce sul fondo alla sinistra del portiere Moliterni.

35′ quarto angolo per la Sampdoria battuto da Cati e raccolto da Spadotto che calcia sul fondo.

36′ quinto angolo per la Sampdoria. batte Zampano F., sul fondo il tiro di Matranga.

37′ GOL DELLA SAMPDORIA: terzo angolo per la Samp battuto da Carvelli e colpo vincente in diagonale per Zampano G. che insacca: 1-1

Ore 21.15. E’ finito il primo tempo.

Secondo tempo:

3′ due cambi per il Matera: esce Iglesias, entra Da Silva; esce Motti, entra Cabral.

4′ clamorosa occasione per il Matera. Punizione dalla sinistra di Greco, respinta della difesa doriana e gran tiro da fuori di Cappiello che costringe all’intervento con i pugni Ciccarone, che poi si salva e blocca in due tempi proprio sulla linea di porta.

12′ terzo cambio nel Matera: esce Cappiello, entra Covone

19′ Cabral ci prova da fuori, la Sampdoria si rifugia in corner: in parità il conto degli angoli, quattro per parte.

21′ primo cambio nella Samp: esce Carvelli, il faro del centrocampo doriano, entra Beretta.

27′ secondo cambio per la Samp: esce Macrì, entra Monticone.

30′ quarto cambio nel Matera: esce Cristofaro, entra Bruno.

33′ GOL DELLA SAMPDORIA. crossa dalla destra di Matranga e colpo di testa di Zampano F.

39′ PAREGGIO DEL MATERA: calcio d’angolo per il Matera battuto da Greco, Matranga respinge di testa e Cati da fuori area con un diagonale preciso a fil di palo.

41′ Covone ci prova da fuori area, palla alta sulla traversa.

45′ E’ finita. Il Matera conquista il secondo punto nella Coppa Scirea ma è fuori dal discorso qualificazione

 

 

Live da Laterza: 4^ giornata, girone B

TARANTO-JUVENTUS 2-2 (p.t. 0-1)

Inviato Mimmo Selvaggi.

FORMAZIONI UFFICIALI in campo dalle 20,30

TARANTO: Zelletta, Papa, Raffo, Coppola, Chiochia, Zizzari (capitano), Guarino, Gnoni, Andrisani, Benegiano, Pisani. All. Ballestieri. A disposizione: Nestola, Dragone, Cataleta, Sanpietro, Rizzi, Palombella, Pinto.

JUVENTUS: Di Salvia, Caputo, Garrone, Dilernia, Carfora, Rubin, Corticchia, Fiandaca, Geografo, Margiotta, Ruggiero. A disp: Sclopis, Rottino, Ferraro, Ferrara, Cavallero, Ceravolo, Tazzari. All.: Guidoni.

Reti: 37′ pt Ruggiero, st 5′ Benegiano (rigore), 33′ Autorete della Juventus, 32′ Geografo.

 

 

Live da Castellaneta: 4^ giornata, girone A

SPARTA PRAGA-ARSENAL USA 2-1 (p.t. 0-1)

Inviato Alessandro Lospinuso.

FORMAZIONI UFFICIALI in campo dalle 20,30

SPARTA PRAGA: Bezstarosti, Hovorka, Breda, Hronek, Kucera, Pesek, Toms, Ptak, Poucek, Hybs, Mariotti. A disposizione: Kotera, Stancl, Jaros, Schindler, Novy, Kadane, Holas. All.: Frydek Martin.

ARSENAL U.S.A: Zepeda, Hernandez, Riley, Lara, Gibbs, Tovar, Arreieta, Velasquez, Flores, Mosqueda, Smith. All. P.J A disposizione: Jaramillo, Quezada, Blumenfeld, Mota, Rios, Berger, Camacho-Diaz, Ruelas, La Porte

Arbitro: Di Pelo di Matera

Assistenti: Russo e Petrosino

Quarto Uomo Cazzato.

Reti: pt 23′ Arrieta, st 12′ Kucera, 44′ Jaros

PRIMO TEMPO.

ore 20.50 partiti. Gara iniziata con 20′ di ritardo rispetto all’orario previsto.

23′ GOL DELL’ARSENAL USA: ha segnato il capitano Arrieta che sfrutta un cross dalla fascia destra e insacca di testa a centro-area.

31′ ammonito Tovar per l’Arsenal

41′ missile dai 30m di Kucera che si spegne sulla traversa.

Ore 21.33. E’ finito il primo tempo

Secondo tempo

Ore 21.48: ripartiti

Lo Sparta ricomincia con Pesek al posto di Flores.

8′ Ammonito Arrieta per lo Sparta Praga.

10′ ammonito Riley

12′ GOL DELLO SPARTA PRAGA: Kucera acciuffa il pareggio con un calcio di punizione dai 25 metri che si insacca sotto l’incrocio.

24′ primo cambio nello Sparta Praga: esce Smith entra Camacho Diaze

26′ secondo cambio nello Sparta Praga: esce Velasquez entra Rios

35′ terzo cambio nello Sparta Praga: esce Honek entra Holas

44′ SECONDO GOL DELLO SPARTA PRAGA: ha segnato Jaros che raccoglie un cross dalla sinistra e insacca in scivolata.

 

 

Live da Noicattaro: 4^ giornata, girone A

NOJA PRO GIOVENTU’-BARI 0-1 (p.t. 0-1)

Inviato Alessandro Lospinuso.

FORMAZIONI UFFICIALI in campo dalle 20,30

BARI: Castellano, Moretti, Colella, Spilotros, Ferrara, Scaringi, Vitale, Schema, Abrescia, Miraglia, Bozzi. A disp: Desio, Marrone, Cavone, Speranza, Giuliani, Solazzo, Amendola. All.: Cannone.

NOJA PRO GIOVENTU’: Campanile, Capobianco, Gassi, Boccuzzi, De Florio, Di Dio, Chiatante, Raimondi, D’Arconso, Pagnelli, Fazio. All. Liturri. A disposizione: Difino, Giannicarico, L’Abbate, Saponaro, Grieco, Orlando.

Arbitro: Capolupo Marco di Matera.

Assistenti Contini Cosimo e Cappella Giulio.

Rete: 1′ Abrescia

PRIMO TEMPO

1′ BARI IN VANTAGGIO: Abrescia con un sospetto fallo di mano infila il pallone nella porta del Noja. 3′ rigore dubbio per il Noicattaro non fischiato dal direttore di gara per un presunto fallo su Boccuzzi.

10′ grande occasione per il Noicattaro con Boccuzzi che calcia a lato da buona posizione dopo una fuga sulla sinistra.

secondo tempo

25′ e 30′ Di Dio protagonista di due occasioni pericolose per il Noja.

35′ Abrescia per il Bari sfiora il raddoppio con un tiro insidioso di poco alto sulla traversa.

40′ tiro fuori di poco e allo scadere tiro fuori di poco del nuovo entrato Orlando per il Noja.

 

 

CLASSICHE AGGIORNATE DOPO LA QUARTA GIORNATA

 

CLASSIFICA GIRONE A (TRA PARENTESI IL GOL FATTI E SUBITI)

INTER 9 PUNTI (11-3), SPARTA PRAGA 6 (6-4), SAMPDORIA 4 (4-4), MATERA 2 (5-13), ARSENAL USA 1 (2-4)

 

CLASSIFICA GIRONE B

JUVENTUS 8 (7-5), REAL MADRID (6-4) E BARI (6-2) 6 PUNTI, NOJA PRO GIOVENTU’ (2-4) E TARANTO (3-9) 1

 

CLASSIFICA MARCATORI DOPO LA QUARTA GIORNATA

3 RETI: MELLA (Inter) e BRAVO (Real Madrid)

2 RETI: LOO (Inter), SAID (Inter), JAVI NOBLEJAS (Real Madrid), TAZZARI (Juventus), BELLITA (Inter), BOZZI (Bari), CABRAL (Matera), MARIOTTI (Sparta Praga), ZAMPANO F. (Sampdoria), GEOGRAFO (Juventus), RUGGIERO (Juventus).

1 RETE: RIOS (Arsenal USA), GASSI (Noja- rigore), Saponaro (Noja) HRONEK (Sparta Praga), PISCOPO (Inter- rigore), GNONI (Taranto), DIEGO LLORENTE (Real Madrid), MATRANGA (Sampdoria), DE SILVESTRO (Juventus), Fomagano (Sampdoria), BESSA (Inter), POUCEK (Sparta Praga), IGLESIAS (Matera), Cati (Matera), ARRIETA (Arsenal), KUCERA (Sparta Praga), JAROS (Sparta Praga), CATELLO (Bari), GIULIANI (Bari) ABRESCIA (Bari).

1 AUTORETE CHEREMEH (Inter, pro Matera), 1 AUTORETE (Juventus pro Taranto).

 

 

 

 

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 commenti

  1. 10 anni  

    tifosoMatera

    Il Matera è sulle tracce del centrocampista del Casarano Rosciglione ex Brindisi,giocatore sicuramente di categoria

  2. 10 anni  

    onimod

    Confermo, al 99,9% Rosciglione vestirà la casacca biancazzurra