Variante Tito-Brienza, Ispettorato del Lavoro, Asm e Asp puntano sulla prevenzione

18 Ottobre, 2019 08:59 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Proseguono, al campo base del cantiere, dove è in corso di realizzazione la “Variante di Brienza VI lotto, I e II Stralcio” Strada Statale 95, gli incontri formativi per la prevenzione e la sicurezza sul luogo di lavoro organizzati dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro e il Servizio Medicina del Lavoro della Asl di Potenza e Matera.
All’ultimo incontro, che si è svolto martedì scorso, hanno preso parte il direttore dell’Ispettorato del Lavoro di Potenza e Matera, il direttore del Servizio di Medicina del Lavoro; i responsabili dell’ANAS. e i rappresentanti dell’impresa affidataria dei lavori. L’argomento di apertura ha riguardato l’analisi sistemica dell’attività prevenzionistica sui cantieri della Variante.
In un’ottica di compartecipazione al sistema di prevenzione degli infortuni e sulla base dei controlli ispettivi sin qui svolti, sono state descritte le criticità riscontrate e le situazioni più significative dal punto di vista della sicurezza dei lavoratori, avvalendosi del materiale fotografico raccolto nel corso delle ispezioni.
L’ampia discussione che ne è seguita ha evidenziato l’importanza del modus operandi scelto dai due istituti di controllo che hanno inteso privilegiare la formazione e l’informazione per la prevenzione degli infortuni piuttosto che l’esclusiva attività ispettiva di controllo e verifica.
L’incontro, che ha fatto da seguito ad uno precedente che si è tenuto ad avvio dei lavori, verrà replicato ad intervalli periodici al fine mettere in campo tutte le energie a disposizione per assicurare una maggiore sicurezza ai lavoratori impiegati nei cantieri avviati.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.