Al montalbanese Domenico Lopatriello la medaglia d’oro per migliore panettone classico, congratulazioni sindaco Marrese

20 Novembre, 2019 10:00 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

“La tradizione del classico panettone artigianale di Montalbano è stata riconosciuta a livello mondiale. Un risultato di grande prestigio che riempie d’orgoglio tutta la nostra comunità”. Così il Sindaco di Montalbano Jonico Piero Marrese ha voluto congratularsi con Domenico Lopatriello, storico pasticcere di Montalbano, che lo scorso fine settimana ha conseguito a Roma la medaglia d’oro al migliore panettone classico “per il perfetto equilibrio e bilanciamento degli ingredienti”. Il riconoscimento, istituito dalla Federazione Internazionale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria (FIPGC), è stato attribuito a Lopatriello da una giuria tecnica e consegnatogli in occasione del primo concorso internazionale “Il Miglior Panettone del Mondo”, un campionato mondiale del panettone, che si è svolto a Palazzo Falletti e al quale hanno partecipato i migliori 165 mastri pasticceri provenienti da tutto il mondo in una sfida internazionale senza precedenti, quella di realizzare il panettone più buono del mondo. E l’artigiano montalbanese, titolare dal 2002 della pasticceria-laboratorio “Mirò”, oltre ad aver ricevuto il premio tecnico per il panettone meglio equilibrato al mondo, ha anche conquistato la medaglia d’argento assoluta per la categoria legata alla tradizione, quella del “migliore panettone classico”.
“Rivolgo le mie più sentite congratulazioni al nostro concittadino Domenico per un premio di grande prestigio che ancora una volta esalta le qualità dei montalbanesi. Come Sindaco, sono orgoglioso di poter celebrare un nuovo successo di un nostro concittadino, che vede ripagati impegno, capacità e abnegazione e spirito di sacrificio, riscuotendo apprezzamento e a livello nazionale ed internazionale. A lui, non nuovo a riconoscimenti di questo genere, va il mio augurio di proseguire questo virtuoso percorso di successo e soddisfazioni”.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.