Confedercampeggio: Rally dell’Amicizia a Matera dal 6 al 10 dicembre 2017

13 settembre, 2017 10:51 |
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L’Assemblea Nazionale di Confedercampeggio ha scelto Matera per l’8^ edizione del “Rally dell’Amicizia”, in programma dal 6 al 10 dicembre 2017, con ritrovo presso il Kartodromo sulla strada statale 7 in direzione Laterza. Di seguito la nota inviata da Confedercampeggio.
Per quest’anno l’Assemblea Nazionale di Confedercampeggio ha scelto Matera per l’8^ edizione del “Rally dell’Amicizia”, in programma dal 6 al 10 dicembre 2017, una bella scommessa, e non solo quale momento di svago. Inutile nascondere che il nostro “Ente” si trova in una fase delicata in cui sarà presto costretto ad affrontare sfide importanti, che se da una parte ne delineeranno il volto per il prossimo futuro, dall’altra potrebbero determinarne addirittura la sopravvivenza:
– campeggiatori che rispondono sempre più numerosi a semplici richiami sui social network da parte di improvvisati paladini del risparmio, e che pur ricevendo in cambio nulla o poco più, vorrebbero apparire soddisfatti per avere evitato o semplicemente ridotto il costo di una tessera annuale (i cui vantaggi sono innumerevoli) appena paragonabile al prezzo da pagare in una sola serata in pizzeria; –    organizzazioni che da sempre tentano di imitarne la portata cercando di eroderne la base, attraverso un’opera di proselitismo che trova terreno fertile soprattutto tra presidenti di club insoddisfatti per ragioni molto spesso apparentemente imputate ad altri; –    una duratura crisi nel settore della produzione dei mezzi itineranti, conseguente ad una più generale crisi economica del Paese, e per ultimo, ma non ultimo,  –    una solida Presidenza, che accompagnata da una efficiente e motivata Segreteria Generale, nonostante i fisiologici “alti e bassi”, per oltre un ventennio è stata straordinariamente in grado di garantire serenità e armonia per tutti, ha oramai deciso di “lasciare” definitivamente alla prossima scadenza del suo mandato, con tutte le incognite che ciò potrà comportare,
eppure rimane lì imperterrito, con lo spirito guerriero di un gigante buono pronto a combattere, per difendere i suoi valori, la sua storia, in quella specie di campo di battaglia che è oramai diventato il mondo del turismo itinerante. In tale contesto, il “Rally dell’Amicizia” assume un ruolo ed un sapore decisamente diversi dal solito, e non perché a Matera, che pur vivendo per varie ragioni un momento di forte richiamo turistico, si ritroverebbe quale involontaria testimone di una fase importante per il mondo dei campeggiatori italiani.

rally

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento